NDR:

La questione è seria e veritiera, ma ci sentiamo di aggiungere un commento:
ci sembra che non sappiano più giustificare i continui scandali e le nuove ricerche che attestano l'inefficacia (e spesso la dannosità) delle vaccinazioni.
Inoltre ci impressiona leggere, a fronte di una cosa nota, una frase come "Scoperta untile per la prossima stagione influenzale". C'è da ridere o da piangere?

/NDR

Influenza, flop del vaccino dovuto a 10 mutazioni del virus

Scoperta utile per la prossima stagione influenzale


Il virus dell'influenza ha dato scacco matto al vaccino della scorsa stagione in sole 10 mosse: sono infatti bastate 10 piccole mutazioni nel suo genoma per farlo 'sparire' dal radar del sistema immunitario delle persone vaccinate, tanto che una su quattro è risultata comunque vulnerabile al contagio. Lo hanno scoperto i ricercatori del Wistar Institute di Philadelphia, che pubblicano il risultato sulla rivista Cell Reports.

  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Ma che caldo!… Vaneggia-Menti fra scienza e coscienza


Seduta al sole si presenta alla mia mente un bellissimo elefantino.
E’ nato in una clinica privata per elefantini.

Ora è felice sulle sue zampettine barcollanti, nella sua casa pulita pulita, succhiando una super miscela doc per elefantini (ultima generazione: latte di origine umana). Ha già fatto la sua prima visita specialistica: è ancora un po’ piccino, per questo prende 3000 cc di vitamin-mix-3-plus (con tutte le vitamine esistenti sulla terra, dalla A alla Z, tripla dose fisiologica: per questo la formula si chiama 3-plus).
La mamma lo ha nutrito con il suo colostro (un po’ di riserva è ancora nel freezer), importantissimo, si sa… ma ora è stanca.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Residui di farmaci nei wurstel e nei cibi per cani, rischio infiammazioni

Uno studio dell'Università Torino sulle contaminazioni rilevate svela una situazione inquietante e rischiosa per gli uomini e gli animali


TORINO - Pericolo contaminazione da farmaci negli alimenti per cani e gatti, ma anche in wurstel, hamburger e più in generale cibi da fast food o street food. Una ricerca guidata dai dipartimenti di Veterinaria dell'università di Torino, in collaborazione con gli atenei di Napoli e Potenza e con il centro Ricerca e Sviluppo della società Sanypet, mette in guardia sui rischi portati dai residui di ossitetraciclina, un antibiotico usato comunemente negli allevamenti zootecnici intensivi.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Per migliaia di persone James Jeffrey Bradstreet è stato un salvatore: affermava chiaramente che i vaccini causano l’autismo e promuoveva terapie alternative con cui ha guarito tantissimi casi, incluso suo figlio e suo nipote. Ha anche testimoniato in tribunale a favore delle famiglie che chiedevano risarcimenti per i danni causati dai vaccini.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Risposta a una lettera piena d’insulti e priva di idee

Egregio Dottor Troiano,

dal momento che lei avanza accuse molto circostanziate contro un generico medico anti-vaccinista, e dal momento che quelle accuse non mi si applicano affatto, non sono certo di essere io l’oggetto della sua indignazione.
Questa abitudine di mostrare certezze ferree sulle malefatte di individui senza nome e cognome devo dire che non è di per sé indice di molta serietà, giacché è la serietà al centro del suo discorso, giusto? L’assoluta serietà di chi come lei denuncia la frode che è in persone come me. Corretto? Allora ammettiamo che la persona cui lei si riferisce sia io, dal momento che ho in comune con l’anonimo che lei ha accusato (dimostrando poco esercizio di quella virtù che si chiama coraggio) il fatto di non condividere le sue posizioni in materia di vaccini, di fare conferenze e di scrivere libri sull’argomento.
Non so se lei sia d’accordo, ma a me hanno insegnato che la prima regola per essere una persona seria è di informarsi sulle cose di cui si parla, specialmente se intendono screditare la reputazione di qualcuno, nel caso specifico un suo collega.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Vaccini e autismo: l’esperienza del dott. Massimo Borghese
a cura del Dottor Massimo Borghese

Una delle domande più frequenti che mi sento rivolgere in questi ultimi anni, non solo da chi accompagna un bambino in visita presso un mio studio, ma anche da semplici amici o interlocutori d’occasione, che conoscono il tipo di attività che svolgo, è questa: “Ma è vero che l’autismo dipende o può dipendere dai vaccini?”.

Inutile negarlo, è un tormentone (legittimo) del momento, sia che si tratti di una problematica strettamente collegata alla ricerca delle cause di una delle patologie più gravi dell’età evolutiva, sia che si tratti di un argomento di conversazione, o di mera curiosità peraltro non più solo scientifica, ma ormai assurta a livello di tema di interesse sociale.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

SCANDALO AVASTIN LUCENTIS. IL PRESIDENTE SOI: "LE ISTITUZIONI TUTELINO LA SALUTE VISIVA DEI CITTADINI"

La Soi realizza una vera inchiesta sanitaria scoprendo e mettendo nero su bianco report, dati che inchiodano le stesse istituzioni del governo ad una superficiale analisi del caso di Avastin

di Cinzia Marchegiani

Torna ancora più agguerrito il Presidente della Società Oftamologica Italiano sullo scandalo tutto italiano in merito alle gravi menomazioni visive per maculopatie retiniche che ancora ad oggi non vengono assistite da cure adeguate nonostante lo scandalo Avastin Lucentis avesse consegnato la verità su questi due farmaci equivalenti ma con prezzi totalmente differenti. Piovella replica: “Nel nostro Paese assistiamo ad un caso unico dovuto alla grande confusione di cui approfittano le multinazionali con i loro interessi miliardari. Anche le Istituzioni che hanno compiti di vigilanza, non avendo dati di riferimento, non sono in grado di sostenere una politica sanitaria libera da ogni condizionamento e fondata sulla medicina basata sulla evidenza”.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

I semi di anguria vanno mangiati perché fanno bene alla salute dell’organismo. Considerata da sempre buona abitudine rimuoverli uno ad uno dal rinfrescante frutto, emerge ora come, invece, ingerirli assieme all’anguria sia cosa buona e giusta. I semi, infatti, costituiscono un vero e proprio integratore per l’organismo.

I semini di anguria contengono infatti antiossidanti, fibre e sono ricchi di proteine. In un etto di semi, ad esempio, la proteine sono circa 35 grammi, un quantitativo maggiore rispetto a quello presente nello steso peso di carne. Si tratta di una componente proteica in grado di abbattere l’apporto glicemico dell’anguria, consentendo di poterne assumere una fetta in più durante il pasto. Inoltre, i semi contrastano altresì il colesterolo, e l’iperattivazione del sistema immunitario, grazie ai grassi poli-insaturi di cui abbondano. Per questo, l’assunzione dei semini potrebbe risultare benefica anche per chi è affetto da asma, allergia oppure autoimmunità.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Più informazione, più rispetto per chi la pensa diversamente ma soprattutto un confronto serio e non «di parte» per dimostrare chi ha effettivamente ragione sul tema dei vaccini.

Dopo la presentazione della campagna per incentivare le vaccinazioni contro le malattie infettive fatta dalla Provincia e dall’Azienda sanitaria, l’associazione «Vaccinare informati» contesta le affermazioni dell’assessore alla salute Donata Borgonovo Re e del direttore dell’Azienda Luciano Flor.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

California, vaccini obbligatori per i bambini. Jim Carrey: è fascismo

Il governatore Brown ha firmato la legge mette fine così alle esenzioni per motivi religiosi o personali. L'attore: "Così avveleniamo i bimbi". La decisione presa dopo un focolaio di morbillo a Disneyland che ha contagiato 100 persone

E' il più grande Stato americano a prendere questa decisione. Si tratta della California: il governatore Jerry Brown ha firmato la legge che rende obbligatoria la vaccinazione dei bambini in età scolare, a meno di esenzioni per motivi medici, per malattie come morbillo e pertosse. La norma mette fine così alle esenzioni per motivi religiosi o personali.jim.jpg


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.