Danni irreversibili da vaccino, «in Abruzzo risarcite 18 famiglie»

Il Coordinamento Nazionale Danneggiati affianca le vittime

ABRUZZO. In Italia sono 631 le persone che hanno riportato casi di danno irreversibile a causa di vaccinazione e che hanno ottenuto l'indennizzo previsto dalla legge, di cui alcuni anche in Abruzzo.

Molti stanno ancora attendendo la conclusione di iter burocratici e giudiziari lunghissimi, per altri ancora è stato riconosciuto il nesso di causalità ma non è stata prevista l'erogazione dell'indennizzo.

Di questo si parlerà al convegno annuale del Coordinamento Nazionale Danneggiati da Vaccino che si terrà l'1 dicembre a Palazzo San Macuto, Roma.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Scandalo Novartis, come funziona il sistema delle prescrizioni “pilotate”

Denaro sonante, viaggi esclusivi e abiti di lusso. È questa di solito la “controprestazione” offerta da qualche informatore scientifico a medici compiacenti in cambio di prescrizioni di un determinato farmaco ai propri pazienti.

L’ultimo scandalo acclarato in Italia è del 2012 e ora, a indagini concluse, sta prendendo avvio il processo che vede coinvolti una quarantina di medici, rei di aver accettato regalie per mettere i pazienti, soprattutto bambini, sotto terapia di Omnitrope, un ormone della crescita della Sandoz (gruppo Novartis).

Adesso dagli Usa arriva la notizia delle tangenti pagate dalla Novartis a medici e farmacisti. Un’organizzazione collaudata con tanto di tariffario che però, purtroppo, non racconta una novità. Anzi.

Vendere, incrementare il profitto a tutti i costi, è diventato il leit motive della maggior parte delle aziende farmaceutiche che per centrare l’obiettivo non esitano a “tentare” chi le medicine le promuove tra i malati con la promessa di benefit in cambio di prescrizioni compiacenti. E qualcuno cede.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

E' attivo il primo ospedale di medicina alternativa

E’ nato nella regione della Toscana il primo ospedale di medicina alternativa. Per questo fine è stato scelto l’Ospedale Petruccioli di Pitigliano, in provincia di Grosseto, dove ci si può curare con agopuntura, fitoterapia, omeopatia e medicina tradizionale cinese insieme alla medicina classica.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Il ministro della Salute Lorenzin attiva un tavolo tecnico, ma il dossier su questo pericolassimo farmaco in mano all’AIFA non ha sortito alcun controllo e verifica e informazione agli operatori sanitari

LEGGI ANCHE: ANTIDEPRESSIVO PAROXETINA, L'ALLARME DALL'INGHILTERRA: RISCHIO SUICIDIO PER I BAMBINI

di Cinzia Marchigiani

Accese le polemiche sugli antidepressivi che stimolerebbero idee suicidarie a bambini e adolescenti e altrettanto forti le reazioni politiche al Parlamento Europeo che ne chiedono il ritiro dal commercio. Il coordinatore del Gruppo Parlamentare Efdd- M5S nella Commissione Ambiente e Sanità del Parlamento Europeo, Dott. Piernicola Pedicini aveva inviato una lettera al ministro della Salute Beatrice Lorenzin oltre a presentare anche un’interrogazione urgente alla Commissione europea. Nel merito a Lorenzin era stato chiesto il ritiro dal mercato italiano di farmaci a base di Paroxetina, mentre alla Commissione Europea è stato chiesto di attivare una procedura di deferimento all’Agenzia Europea del Farmaco (EMA) per una nuova valutazione dei prodotti medicinali a base di Paroxetina (Direttiva 2001/83/Ce) e di aprire un’indagine finalizzata ad accertare se la multinazionale farmaceutica GlaxoSmithKline (GSK), che commercializza tutt’ora l’antidepressivo non abbia violato le norme antitrust dell’UE accordando un vantaggio sleale al proprio prodotto.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Vaccini: 631 casi di danni indennizzati e ancora si nega l'evidenza

Dal 2001 ad oggi il Coordinamento Nazionale Danneggiati da Vaccino (Condav) ha istruito oltre 1000 pratiche per ottenere gli indennizzi per chi è rimasto segnato a vita dopo le vaccinazioni ricevute. E, statistiche alla mano, al 15 luglio 2015 erano 631 i danneggiati riconosciuti dalle autorità sanitarie con assegnazione di indennizzo. L'1 dicembre il convegno a Roma.

di Redazione - 26 Novembre 2015


Dal 2001 ad oggi il Coordinamento Nazionale Danneggiati da Vaccino (Condav) ha istruito ben oltre 1000 pratiche per ottenere gli indennizzi e poter così assicurare le cure o garantire un futuro a chi è rimasto segnato a vita dopo le vaccinazioni ricevute. E, statistiche alla mano, al 15 luglio 2015 erano 631 i danneggiati riconosciuti dalle autorità sanitarie con assegnazione di indennizzo.

Il Condav invita tutti coloro che vogliono ascoltare una verità che troppi ignorano


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

La verità sugli studi sul vaccino antiinfluenzale

di Roberto Gava


La sindrome influenzale che si manifesta dall'autunno alla fine dell'inverno è causata da molti virus e solo l'8-9% di queste infezioni è causata dal vero virus influenzale. Quindi il vaccino antiinfluenzale, se anche fosse efficace al 100%, potrebbe proteggere solo l'8-9% dei vaccinati. In realtà, la sua efficacia è molto inferiore (40-60%) e quindi si pensa che protegga solo il 3-6% dei vaccinati (quando va bene e quando il virus che causa l'epidemia è tra quelli che sono stati scelti per dare origine al vaccino, cosa che non è assolutamente avvenuta nell'inverno 2014-2015 quando l'efficacia del vaccino antiinfluenzale è stata del 23%) (1).


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Chi tace i possibili danni da vaccinazione antinfluenzale ha la coscienza sporca. E inganna chi ama


Vaccinazione antinfluenzale, vaccino e influenza sono i temi caldi di questo periodo dell'anno.

Dal 4 Novembre in Italia è scattata la campagna per la vaccinazione antinfluenzale, una campagna mediatica che ha iniziato a battere la sua grancassa già dalla fine di agosto.

Dopo il "flop" dell'anno passato, con l'ulteriore perdita di credibilità generale, il tentativo di sostenere una maggiore copertura vaccinale sembra essere l'obiettivo vero di chi sostiene la vaccinazione come strumento unico di prevenzione.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Responsabilità: medici salvi, la prova sarà sul paziente

Legge “salva assicurazioni” che aggiorna il codice penale: nelle cause da responsabilità medica, al paziente l’onere della prova.

Riscritte le norme sulla responsabilità civile e penale dei medici: con un aggiornamento al codice penale viene invertito l’onere della prova nelle cause da responsabilità dei sanitari che ora viene scaricato interamente sul paziente. Inoltre, il professionista sanitario sarà punibile solo per colpa grave e se non abbia rispettato le linee guida emesse da società scientifiche Doc.

Legge “salva assicurazioni” che aggiorna il codice penale: nelle cause da responsabilità medica, al paziente l’onere della prova.



Riscritte le norme sulla responsabilità civile e penale dei medici: con un aggiornamento al codice penale viene invertito l’onere della prova nelle cause da responsabilità dei sanitari che ora viene scaricato interamente sul paziente. Inoltre, il professionista sanitario sarà punibile solo per colpa grave e se non abbia rispettato le linee guida emesse da società scientifiche Doc.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

La vita si allunga, ma la salute si accorcia!

L'intervento di Valerio Gennaro al Convegno di Medicina Democratica scardina le convinzioni più diffuse sul nostro stato di salute. Viviamo sempre più da malati, ma lo Stato tende a nasconderlo

La vita si allunga, ma la salute si accorcia. È il titolo dell’intervento di Valerio Gennaro, al Convegno Nazionale di Medicina Democratica, in corso a Firenze. L’epidemiologo dell’Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro (IST) e membro di Isde (International society of doctors for the environment, l’associazione di medici per l’ambiente) ha messo in luce quanto i dati statistici vengano regolarmente misconosciuti o addirittura ribaltati dal Ministero per la Salute. Il refrain lo abbiamo sentito più volte: i progressi della medicina hanno permesso un aumento dell’aspettativa di vita, soprattutto in Italia dove in media si vive fino a 82 anni. In realtà però dai dati ufficiali non si evince un miglioramento dagli anni 2000 in poi, a discapito di un peggioramento dello stato di salute. Malati che sono un bancomat perfetto per le case farmaceutiche, per la più lunga esposizione alle malattie. Fino a dieci anni fa gli uomini si ammalavano a 69 anni e le donne a 71, mentre dal 2012 l'età è scesa a 62 e 61, numeri al di sotto della media europea, a dimostrazione che non tutti i paesi attraversano lo stesso declino, con una media che al contrario ha guadagnato due anni di salute.

“Fino a 10 anni fa vivevamo sani fino a 70 anni, adesso fino a 61 anni.


  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 1/5 (1 votes cast)
Share |

IL PROGRAMMA STATUNITENSE NEST ASD DEL DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE DI NEW YORK

Mentre in Italia:
-. Si fa ancora finta che non esista una EPIDEMIA DI AUTISMO che ha portato negli ultimi 20 anni a passare da un rapporto 1:10.000 all'attuale rapporto 1:90 circa;
-. La neuropsichiatria, come il resto della medicina, continuano ancora a negare le componenti organiche del problema per non perdere denaro e potere;
-. Non esistono ancora dati certi da parte del SSN sul numero dei soggetti autistici o affetti da patologie assimilabili;
-. Il Ministero della Salute e lo stesso SSN non ricercano le cause del fenomeno e non applicano gli interventi medici, nutrizionali e cognitivo-comportamentali oramai riconosciuti come validi;


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.