Dott. Di Bella: "La mammografia come prevenzione è un errore"

Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani

L’uso della definizione di “prevenzione” (secondaria) per mammografie e screening vari è improprio, inesatto, in quanto il vero autentico, unico significato e finalità della prevenzione consiste nell’attuare tutte quelle misure dietetiche , comportamentali e soprattutto farmacologiche che riducono il rischio di insorgenza di neoplasie Il termine “Prevenzione” è appropriato solo in quella che viene definita arbitrariamente prevenzione primaria , che prevede la diminuzione del rischio che un tumore insorga, si stabilizzi, si sviluppi, si diffonda. Lo studio della prevenzione prevede un aspetto statistico, con tutti i limiti connessi, e studi, ricerche di vario ordine, di estrema delicatezza e complessità, condotti con criteri rigorosamente scientifici per individuare le cause e la catena etiopatogenetica del tumore. Il metodo statistico studia in quali popolazioni e in quali condizioni di vita, sociali, ambientali, climatiche, alimentari ecc. il tumore presenta un significativo incremento o calo di frequenza.

  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (6 votes cast)
Share |

La “pena di morte” per le Multinazionali (Corporazioni) diventa maggiorenne.

Traduzione a cura di Ivan Ingrillì
Originale: http://www.corpwatch.org/article.php?id=1810&printsafe=1


In due recenti e sorprendenti casi, un professore di scuola di diritto e un giudice della Corte hanno cercato di revocare gli atti costitutivi di alcune corporazioni criminali.

Conosciamo bene il significato di “pena di morte” riguardante le persone: commettere un crimine vergognoso, morire per mano dello Stato. Ma cosa significa parlare di “pena di morte” per le corporazioni? Semplicemente questo: quando queste commettono un crimine vergognoso gli viene revocato l’atto costitutivo. In altre parole, perdere il diritto concesso dallo Stato di esistere. E’ un concetto interessante, perché la maggior parte di noi non ha mai pensato che le società abbiano bisogno del permesso di qualcuno per esistere. Ma ne hanno bisogno.

Nel corso della loro storia, gli Stati hanno sempre avuto – ed hanno ancora – l’autorità di dar vita ad una società, garantendo l’atto costitutivo, e di imporre la pena di morte ad una società criminale revocando le concessioni. L’attivista e autore Richard Grossman fa notare che nel 1890, per esempio, l’alta corte di New York ha revocato lo statuto della “North River Sugar Refining Corporation” facendo esplicitamente riferimento alla “morte aziendale” nella sentenza. Era ampliamente compreso che lo Stato avesse questo potere. Nel 1800, gli Stati di “New York, Ohio, Michigan ed il Nebraska hanno revocato le licenze e monopoli per il petrolio, lo zucchero, il whiskey” scrive Grossman nel suo volantino, “Taking Care of Business: Citizenship and the Charter of Incorporation”, scritto insieme a Frank Adams.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (3 votes cast)
Share |

"Sopprimere i bimbi disabili per ridurre i costi sanitari"

"Stiamo già compiendo dei passi che portano alla terminazione consapevole e intenzionale della vita dei bambini gravemente disabili".


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Sterilizzazione di massa – Il metodo Bill Gates


Un nuovo farmaco per la sterilizzazione femminile sarà probabilmente essere sviluppato e promosso in tutto il mondo grazie ad una cospicua donazione di Bill e Melinda Gates .

La Fondazione Gates ha finanziato con 5 milioni di dollari una ricerca in Oregon per lo sviluppo non chirurgica della “contraccezione permanente.”


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Diciannovenne uccisa dalla sua ossessione: la gomma da masticare

Samantha Jenkins è morta a 19 anni per aver ingerito troppa gomma da masticare: fino a quattro pacchetti al giorno che le hanno provocato un infarto


GRAN BRETAGNA - Si può morire a causa della gomma da masticare? Samantha Jenkins è morta a soli diciannove anni per aver mangiato troppe gomme da masticare, che le hanno provocato prima delle convulsioni e poi un infarto. La madre, Maria Morgan, è rimasta sconvolta dalla vicenda: non si era resa conto del pericolo che correva la figlia finché, dopo il decesso dell’adolescente, non è andata a frugare nella camera di Samantha trovando decine e decine di pacchetti vuoti di chewing-gum.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |
Ndr: Lo andiamo dicendo da anni!


Così gli antibiotici presi da bambini hanno cambiato la nostra vita di adulti

Un motivo in più per usarli con parsimonia. Da un lato perchè di questo passo non ne avremo più di efficaci, dall’altro perché danneggiano la flora batterica “buona”. Stiamo parlando degli antibiotici, vera e propria rivoluzione nel campo della medicina. Ma se l’abuso -sorpattutto in tenera età- sta generando sempre più resistenza, l’eccesso di antibiotici è una delle possibili cause dello sviluppo da adulti delle malattie a carico del sistema immunitario come le allergie. Ad affermarlo è uno studio pubblicato dalla rivista Cell Host & Microbe.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Mentre le autorità sanitarie e molti medici continuano a promuovere i vaccini obbligatori, che "hanno permesso di debellare molte malattie" aumenta il numero degli accademici che sono fortemente critici e scettici circa la reale necessità di vaccinare in particolare i neonati, che hanno un sistema immunitario molto più fragile e delicato degli adulti.

Ormai è noto che i vaccini contengono sostanze nocive, metalli pesanti come il thimerosal, che è un derivato del mercurio, e che può provocare problemi di salute gravi e irrimediabili come l'autismo, di cui negli ultimi decenni c'è stata una vera e propria esplosione di casi.

"Potrei capire se ci fossero rischi conreti e immediati, ma i vaccini prevengono le malattie che oramai sono rare, specialmente per un neonato". Negli ultimi anni sono molti i genitori che hanno deciso di sottrarre i propri figli ai vaccini, e le istituzioni che fino a qualche anno fa si opponevano al diniego, ora sono costrette ad ascoltare e considerare le ragioni dei genitori. Nei tribunali invece, siamo giunti al riconoscimento dei primi risarcimenti per "danni da vaccino", anche se la strada è ancora lunga prima che sia riconosciuto il rischio che comportano i vaccini.



Fonte: http://caosvideo.it/v/il-miglior-documentario-ita-sulla-pericolosita-dei-vaccini-obbligatori-5315?u=amarushakur

  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Negli ospedali italiani 471 cadute 'fatali' e 295 suicidi e tentati suicidi

Rapporto Ministero Salute, in 7 anni 26 interventi su parte sbagliata

Sono state 471 le cadute 'fatali' che hanno portato a morte o gravi danni e 295 suicidi o tentati suicidi dei pazienti, 159 casi di materiale 'dimenticato' all'interno durante le operazioni chirurgiche che ha costretto a un nuovo intervento e 135 casi di decessi o danni imprevisti dopo gli interventi chirurgici. E poi 26 procedure chirurgiche in una parte del corpo sbagliata, 32 procedure errate nel paziente giusto, 55 casi di malattie gravi o decessi correlati al parto e 79 casi di morte o gravi alterazioni funzionali per errori nella terapia farmacologica, oltre che 72 casi di reazioni trasfusionali per incompatibilità di gruppo sanguigno.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Errori in sanità. Risarcimenti per 1,5 mld in 9 anni. Assicurazioni più care del 16%. Il rapporto Marsh

Calano gli errori denunciati nella sanità pubblica, che però diventano sempre più cari: sono costati 300 milioni di euro di risarcimento nel solo 2012. Ogni anno si registrano in media 61 denunce di sinistro per ospedale. Nel 2012 il costo medio per sinistro passato a 116mila euro rispetto i 66mila del 2012. I costi assicurativi sono cresciuti del 15-17%. IL RAPPORTO.


Calano infortuni ed errori sanitari denunciati alle assicurazioni ma aumentano i premi e le richieste di risarcimento danno, facendo segnare una vera e propria esplosione nel 2012, complici i danni da parto e anche l'aumento di infortuni in aree che prima non ne registravano, o molto pochi, come neurochirurgia e cardiochirurgia. E' questo il quadro che emerge dal V rapporto Medmal sui sinistri in sanità di Marsh, relativo a 96 asl e aziende ospedaliere pubbliche, presentato oggi a Milano, che ha analizzato i sinistri denunciati dal 2004 al 2012.

  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |
BEATRICE LORENZIN INDAGATA: SI RIAPRE TAVOLO MINISTERIALE SULLA SPERIMENTAZIONE FARMACI
Il PAE denuncerà alcune agenziae stampa e testate giornalistiche che hanno diffuso notizie di reato

LEGGI ANCHE:BEATRICE LORENZIN: LA MINISTRA E' INDAGATA DALLA PROCURA

di Cinzia Marchegiani (per L'OSSERVATORE D'ITALIA)
Si apprende dal Partito Animalista Europeo, che a seguito della notizia dell'iscrizione sul registro degli indagati del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin e del direttore generale sanità animale e farmaci veterinari, è pervenuto un documento ufficiale al PAE, da parte del direttore generale Silvio Borrello presso la direzione per l'Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione del Ministero della Salute, afferente il tavolo tecnico-scientifico sui metodi alternativi alla sperimentazione animale.
Nel documento inviato al PAE viene precisato che "Non esiste una pregiudiziale dell' Amministrazione a riconvocare il tavolo, ma una delle decisioni assunte nell'ultimo incontro all'unanimità, inclusi i tre esperti nominati dal PAE, è stata quella che il tavolo tornerà a riunirsi allorquando qualcuno dei membri, di fronte a novità scientifiche di rilievo, ne chiederà la riapertura; nel documento inviato al PAE viene allegato un resoconto e comunicato che la procedura di visualizzazione tramite streaming degli incontri, non è prevista da questo Dicastero e non è condivisa da alcun membri del tavolo. "


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.