giulemanidaibambini®.org

CAMPAGNA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL DIRITTO ALLA SALUTE DEI BAMBINI

Cari amici, sostenitori e simpatizzanti,

in allegato un comunicato con dati sulla ricerca sui pesticidi pubblicata ieri in USA, che intossicherebbero il 10% della popolazione infantile.

Gli organofosfati furono originariamente sviluppati per la guerra chimica, e successivamente ampiamente utilizzati in agricoltura, nonostante i sospetti di tossicità per il sistema nervoso. L'epidemia di iperattività, secondo gli esperti della Scuola medica di Harvard, sarebbe imputabile in misura significativa all'inquinamento ambientale.

Nel comunicato - che vi preghiamo di diffondere sui vostri canali - le dichiarazioni degli esperti, incluso uno degli autori della ricerca.

COMUNICATO STAMPA DEL 18/05/10

NUOVO STUDIO USA SUI BIMBI IPERATTIVI: TROVATA CORRELAZIONE CON I PESTICIDI, A RISCHIO IL 10% DELLA POPOLAZIONE INFANTILE


L'epidemia di bambini iperattivi in USA e nel resto del mondo può essere causata da pesticidi (organofosfati), largamente utilizzati anche in Europa ed in Italia come insetticidi ed erbicidi. Ajmone (psicologo, esperto di ADHD): "L'Istituto Superiore di Sanità sapeva e non è intervenuto, la prima volta che abbiamo sollevato questo problema era il 2006". Roberti di Sarsina (Dirigente di Psichiatria): "Serve un'alimentazione sostenibile del bambino, basta merendine e coloranti artificiali". Poma (Giù le Mani dai Bambini): "Noi adulti causiamo queste sindromi ai bambini, e poi pretendiamo di curarli con psicofarmaci"


  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.8/5 (5 votes cast)
Share |

Cancro: una malattia che si può curare ma i responsabili della salute pubblica hanno creato delle regole che rende impossibile ai ricercatori indipendenti di dimostrarlo. Li ho visti ridere dietro le spalle e ho provato pietà nel vederli piangere dietro le bare o dentro le bare. A questi signori dico che: << il sistema che state proteggendo ucciderà voi stessi e i vostri figli>>. E a voi ricchi che finanziate questo sistema ucciderà anche voi, come già succede. Ricordatevi sempre che è dal 1998 che chiedo di poter dimostrare i meccanismi che portano al cancro e da quel giorno ad oggi sono morti ca. 1.450.000 Italiani.

Diceva Pasteur: "non importa che gli accademici ti attacchino importante è strappare la gente dalla morte"


  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.1/5 (13 votes cast)
Share |

Adiconsum Lazio lancia una raccolta di firme per bandire il mercurio dagli usi terapeutici

In Italia è consentito ancora usare per le otturazioni dentarie amalgame contenenti mercurio.

Adiconsum Lazio lancia una raccolta di firme per bandire definitivamente questo metallo che crea danni irreversibili alla salute dei cittadini

Fabrizio Premuti, Adiconsum Lazio «La pericolosità del mercurio rispetto agli organismi viventi è ormai comprovata scientificamente. In Europa il mercurio è stato bandito dalle amalgame odontoiatriche, in Italia ci si dimentica di essere parte dell'Europa e questo componente viene ancora usato. Ci si preoccupa di evitare l'ingestione di mercurio attraverso gli alimenti, i prodotti ittici subiscono attente analisi destinate ad evitare tali tipi di contatto, di contro, viene tollerato che del mercurio possa stabilmente essere a contatto con l'uomo per anni rilasciando il suo carico di tossicità all'organismo. A causa di questo migliaia di italiano convivono con patologie a volte molto gravi derivanti dal mercurio. Patologie che arrivano a vere invalidità permanenti di cui lo stato, che tollera l'uso di questa componente, non se nè fa alcun carico lasciando il cittadino solo a combattere la propria situazione di malato ed invalido. ».


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (4 votes cast)
Share |

SANITA' - SCILIPOTI (IDV). GLI AMALGAMI DENTARI: ESTREMAMENTE PERICOLOSI

Martedì 27 Aprile 2010 17:11

Roma, 27/04/010. "Si è costituito, a palazzo Marini, un comitato volto a evidenziare la tossicità delle otturazioni dentarie in amalgama, contenenti mercurio (la sostanza più tossica in natura dopo il plutonio) e, di conseguenza, a bandirne l'uso su territorio nazionale (ed europeo)". Così l'On. Scilipoti, in riferimento agli amalgami dentari. "È assodato e dimostrato scientificamente da migliaia di pubblicazioni - continua l'On. Scilipoti (IDV) - che l'amalgama e fonte di numerose sindromi e patologie, anche gravi, soprattutto a carico del sistema nevoso centrale, con un carico tossico trasmissibile anche da madre a nascituro. Si evidenzia la necessità di rimuovere le otturazioni in amalgama esclusivamente attraverso un protocollo di rimozione protetta, affinché tale manovra non rappresenti un ulteriore danno per l'organismo dei pazienti già intossicati, o per le persone asintomatiche, oltre che - conclude l'On. Scilipoti - per gli operatori odontoiatrici, categoria la più esposta per motivi professionali, al pericolo delle intossicazioni da mercurio".

Ufficio Stampa - Segreteria On. Dott. Domenico Scilipoti



  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (6 votes cast)
Share |

Cosmos: al via maxi studio sugli effetti nocivi dei cellulari

Fonte: BariMia

I cellulari fanno male o no alla nostra salute? Tanti i dubbi che circondano questa domanda, ma fra poco finalmente giungeranno delle risposte. E’ stato avviato un maxi studio, la Cohort Study on Mobile Communications (Cosmos), diretto da Paul Elliott dell'Imperial College di Londra e prenderà in esame un campione di 250.000 persone tra Gran Bretagna, Olanda, Svezia, Finlandia e Danimarca. Il tutto si svolgerà in trent’anni.

Questa ricerca ha come obiettivo quello di capire quali influenze negative hanno i cellulari sulla salute umana,visto che , spesso e volentieri, sono stati considerati in qualche modo responsabili di malattie come il tumore al cervello.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

PSICOFARMACI: Troppi consumi e poca informazione

Fonte: www.ccdu.org

Il consumo di psicofarmaci in Italia è aumentato in modo preoccupante negli ultimi anni. Secondo l'Osservatorio Nazionale sull'impiego dei medicinali (Osmed) dal 2000 al 2003 si è registrato un aumento del 75%.

Nel rapporto ESPAD 2007 dell’Osservatorio Europeo sulle droghe e Tossicodipendenze, uno studio svolto in 35 Paesi europei su 100 mila studenti tra i 15 e i 16 anni, per stimare l’andamento del consumo di tabacco, alcol, cannabis, inalanti e psicofarmaci tra i giovani, quelli italiani sono al quinto posto per tranquillanti e sedativi.

Gli psicofarmaci consumati vanno dagli analgesici, agli antidolorifici, dai sedativi e tranquillanti, agli stimolanti. Gli analgesici e gli antidolorifici, assunti per rilassarsi o dormire o per migliorare l’umore, sono a base di oppioidi, agiscono sul cervello bloccando la percezione del dolore e molti stimolano il piacere. I sedativi e i tranquillanti, usati per insonnia, ansia e tensione, rallentano le funzioni del sistema nervoso centrale e dunque le funzioni motorie. Gli stimolanti sono di solito impiegati per migliorare la qualità dell'attenzione, la percezione di forza e energia. Tutti farmaci spesso assunti con altre droghe o alcol, incentivando certi effetti collaterali o causandone di sconosciuti.


  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 3.8/5 (6 votes cast)
Share |
Stevia rebaudiana, cultivated under glass in D...

Image via Wikipedia

L'EFSA ha valutato la sicurezza della stevia (finalmente!) ora vediamo quanto ci mette la commissione EU ad approvare questo meraviglioso dolcificante.

L'EFSA valuta la sicurezza dei glicosidi steviolici

Fonte: EFSA

Il gruppo di esperti scientifici dell'EFSA sugli additivi alimentari, il gruppo ANS, ha valutato la sicurezza dei glicosidi steviolici, ovvero di dolcificanti estratti dalle foglie di una pianta, e ha stabilito una dose giornaliera accettabile per il loro consumo che non comporti rischi per la salute. La valutazione è stata trasmessa alla Commissione europea che dovrà decidere se autorizzare o meno le sostanze nell'Unione europea per l'uso proposto, in particolare in alimenti senza zucchero o a ridotto tenore calorico come alcune bevande aromatizzate, confetteria senza zucchero aggiunto o zuppe a ridotto tenore calorico.


  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.5/5 (8 votes cast)
Share |

Vaccini e ischemie, le prove alla portata di tutti! - Prima Parte

Fonte: TUTTOUNO

TUTTE LE VACCINAZIONI causano la compromissione del flusso sanguigno (ischemia), malattie croniche, malattie e morte PER NOI TUTTI  
"Questa è una catastrofe globale, che continua ogni giorno." (*) Dr Andrew MOULDEN
traduzione di Giuditta  
Il Dr Moulden, medico, specialista in neuropsichiatria, neurologia comportamentale, ci mette al corrente delle prove neurologiche, ematologiche e immunologiche che permettono infine di concludere che TUTTE le vaccinazioni inquinano il corpo e possono causare gravi danni alla salute umana che potrebbero portare a malattie croniche o disturbi come l'autismo. Al giorno d'oggi ciascuno di noi ha la possibilità di conoscere gli elementi di prova forniti dai laboratori di medicina legale.
Questo medico spiega che quando il corpo è in qualche modo scambiato per una discarica, si produce inevitabilmente un insudiciamento del sangue che può causare tutta una serie di problemi di salute. Le sue scoperte sono ora prese come riferimento nei processi nei tribunali degli Stati Uniti.


  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.2/5 (5 votes cast)
Share |

  COMUNICATO STAMPA

L’ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA’ DECRETA L’INGRESSO DELL’OMEOPATIA NEL GRUPPO DELLE MEDICINE TRADIZIONALI E NE RACCOMANDA L’INTEGRAZIONE NELL’AMBITO DELLE CURE PRIMARIE

Con la pubblicazione del documento “Safety issues in the preparation of homeopathic medicines” l’Organizzazione Mondiale della Sanità riconosce pari dignità all’omeopatia rispetto agli altri paradigmi medici.

E’ di questi giorni la notizia dell’uscita dell’importante memorandum dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) sull’omeopatia, che dovrebbe ottenere tra l’altro l’effetto di porre fine al crescente clima di ostilità nei confronti dell’omeopatia e alle violente campagne stampa che, basandosi su alcuni rari casi di uso improprio della stessa per la cura delle malattie gravi, se ne sono servite come pretesto per chiederne una aperta condanna, peraltro in controtendenza rispetto al crescente consumo di prodotti farmaceutici omeopatici da parte dei pazienti.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (7 votes cast)
Share |

Papilloma virus, nessun legame certo col cancro alla cervice uterina

Una ricerca inglese smentisce la stretta correlazione tra il Papilloma Virus e il cancro alla cervice uterina. Questo significa che, se una donna risulta positiva al test Hpv (Human papilloma virus) non significa che si ammalerà di tumore all'utero.

La conclusione confortante arriva da una sperimentazione su 4.439 donne. Il gruppo di lavoro della dottoressa Maggie Cruickshank dell'Università di Aberdeen in Scozia ha scoperto che ben il 70% delle donne che avevano contratto un virus del papilloma umano non avevano sviluppato alcun tumore.

L'HPV è un virus molto diffuso a trasmissione diretta (sessuale, orale e cutanea) che si manifesta in più di 100 malattie della pelle e delle mucose. Nella maggior parte dei casi, si tratta di infezioni non gravi come le verruche cutanee. Nel caso di infezioni ai genitali l'HPV può provocare l'insorgere di condilomi e, solo nelle forme più gravi, di tumori maligni al collo dell'utero.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (4 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.