Commentiamo, a freddo, il minestrone servitoci domenica scorsa da RAI3 sulle vaccinazioni: tra gite, scivoloni e tormentoni intramontabili ci è venuta voglia di raccontarvi una storia diversa da quella che abbiamo visto. Già, antivaccinisti che non siete altro …

0 gennaio 2016: va in onda lo show dei vaccini. RAI3, con la trasmissione PRESA DIRETTA [1], condotta con piglio cabarettistico dall’ineffabile Riccardo Iacona e dalle sue “girls”, manda in onda uno spot infinito dedicato ai vaccini e ai VACCINISTI convinti. Tutti gli altri sono “ANTIVACCINISTI”.

Il commento potrebbe finire qui, se non fosse che ci preme dire la nostra, come sempre, in barba al totalitarismo dell’informazione a senso unico, ai paradigmi e alla disinformazione imperante sull’argomento.


  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.3/5 (3 votes cast)
Share |

Dopo aver visto su RAI 3 a Presa Diretta il servizio “La battaglia dei vaccini” desideriamo comunicare “ fuori dai denti “ quanto segue:

Siamo stanchi ed indignati di essere chiamati anti-vaccinisti… ciò non corrisponde affatto alla realtà. Basta leggere gli articoli che vengono pubblicati sui nostri siti o i nostri interventi pubblici.
Siamo preoccupati: la salute vera sta sparendo. Ci troviamo di fronte ad un esercito di malati cronici, nonostante gli indubbi progressi della medicina a salvarci in extremis…Con la prevenzione a largo spettro si potrebbe fare molto, ma molto di più.
Siamo gente pratica: lavoriamo con la base. Guardiamo negli occhi dei pazienti, ascoltiamo per ore le loro storie. Siamo esperti di storie vere, soggettive, spesso drammatiche. Abbiamo molto da raccontare…ed desideriamo essere ascoltati.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Spettabile redazione di “Presa Diretta”,

ho sempre seguito con grande interesse le Vostre trasmissioni così come quelle di “Report” – con la quale il Dott. Iacona collaborava negli anni scorsi – considerandole come le poche voci “fuori dal coro” del panorama radiotelevisivo nazionale e, conseguentemente, le poche svincolate da conflitti d’interessi.


  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.2/5 (16 votes cast)
Share |

Troppi zuccheri aumentano il rischio di tumore

Le elevate quantità di zuccheri nella tipica alimentazione occidentale possono aumentare il rischio di tumori al seno e di metastasi ai polmoni: a dirlo uno studio dell’Anderson Cancer Center dell’università del Texas.

Lo studio è stato condotto dai ricercatori dell’Anderson Cancer Center dell’università del Texas e pubblicato l’1 gennaio sulla rivista scientifica Cancer Research ed è il risultato di uno studio sui topi (Terra Nuova da sempre sostiene la necessità di modificare le attuali scelte e adottare modelli alternativi alla sperimentazione animale; diamo comunque notizia delle pubblicazioni che compaiono sulle riviste scientifiche).


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Beltramini: «Piano vaccini, ecco i conflitti d'interesse»

Proponiamo un intervento della giornalista Amelia Beltramini, pubblicato sul suo blog, che evidenzia come oltre la metà dei firmatari del nuovo Piano nazionale vaccini abbiano conflitti di interesse.

di Amelia Beltramini

Tratto dal blog della giornalista "Spizzichi&Mozzichi"

«In questi ultimi mesi il battage sulla riduzione delle coperture vaccinali in Italia si è fatto particolarmente assordante. Spizzichi&Mozzichi è certo che i vaccini oggi sul mercato siano sicuri, che non siano causa di autismo, e che siano un valido strumento di difesa da vecchie e nuove infezioni. Ma, come tutti gli interventi sanitari, i vaccini hanno un costo, che in alcuni casi è assai elevato. E quando si decidono gli strumenti da adottare a difesa della popolazione, bisogna, come il buon pater familias, fare i conti con la scarsella, cioè con i finanziamenti destinati al settore sanità, valutando di volta in volta quali sono gli investimenti più utili e necessari e quali gli interventi che danno il miglior risultato. E in questo ambito, se su alcuni vaccini non ci sono dubbi (poliomielite, difterite, tetano etc) , su altri i dubbi ci sono.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

I medici del Fvg snobbano il vaccino antinfluenza

A un mese dall’avvio della campagna il 40% degli anziani ha già provveduto a tutelarsi contro il 6% del personale sanitario di Marco Ballico

TRIESTE. Quest’anno, senza psicosi vaccino, i cittadini non hanno alcun timore a preparare le barricate contro l’influenza. Nessun assalto, anche perché il virus deve ancora arrivare e il bel tempo aiuta a stare in salute. Ma i numeri evidenziano un trend migliore dell’anno scorso: al giorno di Santa Lucia si erano già recati dal medico per l’iniezione 4 over 65 su 10. Tutto il contrario, invece, per quel che riguarda la copertura del personale sanitario: non si va oltre il 6%.

La campagna, avviata il 9 novembre, si prolungherà fino a fine gennaio, ma una prima indicazione è già chiara. E, se da un lato fa stare tranquilli, dall’altro impone sollecitazioni. La prima arriva dall’assessore Maria Sandra Telesca: «Il dato sugli over 65 è positivo, mentre sugli operatori sanitari si tratterà di capire il motivo di questo rallentamento e quindi di intervenire coinvolgendo i lavoratori più a contatto con i pazienti».


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

“Non voglio dire che l’Unione Europea sia stata ingannata, ma ha ricevuto una falsa interpretazione dei fatti - ha detto il procuratore capo Cataldo Motta in conferenza stampa - l'inchiesta non è conclusa”

L’Unione Europea è stata tratta in errore da quanto rappresentato dalle istituzioni regionali con dati impropri sulla vicenda Xylella”: è la stoccata lanciata dal procuratore capo di Lecce, Cataldo Motta, all’indomani del sequestro di tutti gli ulivi salentini destinati all’estirpazione e dell’avviso di garanzia a dieci indagati, tra cui il commissario straordinario Giuseppe Silletti.

I PM: “ERRATA RAPPRESENTAZIONE DEL FENOMENO”
“Non voglio dire che l’Ue sia stata ingannata, ma ha ricevuto una falsa interpretazione dei fatti – ha ribadito Motta durante la conferenza stampa convocata in mattinata in Procura, a Lecce – . Uno dei dati non esatti è legato proprio alla diffusione recente del batterio sul territorio, ciò che è stato dato per scontato e ha motivato i provvedimenti di applicazione dei protocolli da quarantena”. Viene capovolta, così, l’intera prospettiva: secondo la ricostruzione fatta dalle pm Elsa Valeria Mignone e Roberta Licci, Xylella è presente nel Salento “da almeno 15 o 20 anni”. Cosa significa? Che “la quarantena per un batterio che sta sul territorio da tanto tempo dovrebbe essere assolutamente inutile” e, quindi, non sarebbe giustificata la proclamazione dello stato di emergenza fatta dal governo.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Dott. Roberto Gava – Vi spiego i pericoli dei vaccini

Questo articolo composto solo da citazioni di medici, in particolare del Dottor Roberto Gava, farmacologo, tossicologo e cardiologo, vice-Presidente AsSIS (Padova), devono far riflettere e far aprire gli occhi a molti genitori che sono attenti alla salute e alla vita del proprio figlio.

“Questi 35-40 anni di pratica medica specialistica accanto al bambino […] ci ha aperto gli occhi sulla realtà delle reazioni avverse causate dalle vaccinazioni pediatriche. Ci siamo infatti accorti che, dopo un’osservazione minuziosa e prolungata nel tempo di bambini vaccinati e non vaccinati, questi ultimi appaiono indubbiamente e globalmente più sani, meno soggetti alle patologie infettive, specie delle prime vie aeree, meno soggetti ai disturbi intestinali e alle patologie croniche, meno soggetti a patologie neurologiche e comportamentali e scarsi consumatori di farmaci e di interventi sanitari. Può capire, quindi, che la nostra osservazione non è rivolta solo alle patologie specificatamente interessate dalle vaccinazioni, ma alla salute globale del bambino, perché crediamo che questa sia la finalità e il dovere di ogni Medico.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

MARATONA TELETHON CON RAI E BNL: RETROSCENA INQUIETANTI DENUNCIATI DAL PARTITO ANIMALISTA EROPEO.

A rischio la credibilità delle istituzioni, si faccia chiarezza

Stefano Fuccelli, il presidente del PAE denuncia:"Telethon destina solo il 35,5% alla voce "delibere per ricerca" tutto il resto ed esattamente il 64,5% è destinato ad altre voci : personale, servizi, spese materiale e di struttura, acquisti, ammortamenti, oneri commerciali oneri finanziari, altri oneri. La voce ‘Personale’ comprende compensi, stipendi, emolumenti dei dirigenti e dello staff di segreteria e non dei medici, ricercatori o scienziati. Circa 8 milioni di euro in un anno da spartire tra poche persone; mentre la voce ‘Servizi’ e ‘Spese materiali e di struttura’ comprende i costi di locazione, utenze, noleggio auto, viaggi aerei in business class, lussuosi hotel e ristoranti, ecc. sempre riferito ai dirigenti ed allo staff di segreteria. Circa 9 milioni di euro, il tutto vergognosamente esagerato.”

di Cinzia Marchegiani


Continua far parlare di se la maratona per la raccolta dei fondi che sulla rete ammiraglia italiana sta raccogliendo soldi per la fondazione Telethon iniziata l’8 dicembre. Caustico tuona il presidente del PAE, Partito Animalista Italiano:” che è iniziata la campagna mediatica per la raccolta fondi di Telethon sulle reti Rai all'insegna della menzogna, la conduttrice del programma La Vita in Diretta, Cristina Parodi insieme al direttore generale Telethon Francesca Pasinelli, nella presentazione dell'iniziativa ha dichiarato che l'intero importo delle donazioni viene destinato totalmente alla ricerca scientifica per sconfiggere le malattie genetiche e rare. Niente di più falso.”
Nel dettaglio Fuccelli spiega il motivo:”Telethon destina solo il 35,5% alla voce "delibere per ricerca" tutto il resto ed esattamente il 64,5% è destinato ad altre voci : personale, servizi, spese materiale e di struttura, acquisti, ammortamenti, oneri commerciali oneri finanziari, altri oneri. La voce ‘Personale’ comprende compensi, stipendi, emolumenti dei dirigenti e dello staff di segreteria e non dei medici, ricercatori o scienziati. Circa 8 milioni di euro in un anno da spartire tra poche persone; mentre la voce ‘Servizi’ e ‘Spese materiali e di struttura’ comprende i costi di locazione, utenze, noleggio auto, viaggi aerei in business class, lussuosi hotel e ristoranti, ecc. sempre riferito ai dirigenti ed allo staff di segreteria. Circa 9 milioni di euro, il tutto vergognosamente esagerato.”


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Carenza di vitamina D per 6 bambini su 10. "Troppo tempo chiusi casa, bisogna prendere sole”

L'allarme della Società italiana di pediatria. Si va dalle forme meno gravi al deficit severo. E la tendenza al ribasso riguarda tutti i paesi: un problema globale

di TINA SIMONIELLO

Il 60-70 per cento dei bambini e degli adolescenti italiani è in uno stato di ipovitaminosi D, che va dalla meno grave insufficienza al deficit severo. E la tendenza al ribasso riguarda tutti i paesi: un problema globale. Il picco di massa ossea, un tesoretto da accumulare in fretta. La carenza di vitamina D nella sua forma di deficit più estremo è la condizione responsabile del rachitismo carenziale, una patologia pediatrica storica, oggi rara, che deforma le ossa fino a provocare disabilità.

  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.