Formaldeide nei pavimenti, problemi respiratori e rischio tumore

Attenti all'odore chimico e finestre aperte

La formaldeide contenuta nei pavimenti laminati puo' provocare irritazioni e problemi respiratori, e aumentare il rischio di cancro. Lo rilevano un rapporto dell'Agenzia per le sostanze tossiche e registro delle malattie (Atsdr) e i Centers for Disease Control (Cdc) americani, segnalato sul loro sito. I risultati sono stati rivisti, dopo la scoperta di un errore nel precedente rapporto sui calcoli di alcune misure e la concentrazione di formaldeide nell'aria. Con i nuovi calcoli, si e' visto che irritazioni e problemi respiratori possono colpire nel breve termine tutti coloro che sono esposti alla formaldeide presente nei pavimenti laminati, anche se bambini, anziani e persone con asma e altri problemi respiratori sono piu' a rischio. Se oltre ai pavimenti, in casa ci sono altri prodotti con formaldeide, come armadi, mobili o tende, il rischio aumenta.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

L'Asl Toscana Centro: "Ambulatori semivuoti e telefoni che non squillano rappresentano infatti un segnale di allarme". Inviate lettere alle società sportive


FIRENZE. "Calano le prenotazioni e aumentano anche le disdette nella Asl Toscana Centro per la vaccinazione contro il meningococco C". È quanto sostiene l'Asl in un nota che invita la popolazione, soprattutto quella giovane fra 11 e 20 anni ad aderire alla campagna straordinaria, promossa dalla regione Toscana. "Sono infatti i giovani il principale obiettivo. È importante - spiegano dall'azienda sanitaria - che nella fascia di età 11 -20 anni si raggiunga una copertura elevata perché sono i giovani che spesso ospitano in faringe il meningococco, i cosiddetti portatori sani. Per questo, in particolare nell’area fiorentina, si è anche pensato di sollecitare l’adesione dei giovani inviando lettere di invito anche alle società sportive".


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

La Cina si compra l'agricoltura italiana? È la domanda che qualcuno, come Sergio Di Cori Modigliani, si è posto nel web in seguito alla notizia dell'acquisto della multinazionale Syngenta da parte della China National Chemical Corporation (Chem China), multinazionale chimico-farmaceutica controllata dal governo di Pechino che da oggi sfonda nel campo dell'agro-business con l'acquisizione di uno dei maggiori produttori di semi (OGM e non) e pesticidi. Un'operazione che ha visto l'azienda cinese battere la più nota Monsanto, che c'aveva provato nel 2015: l'azienda cinese non solo gode di molta più liquidità (l'operazione è costata 43 miliardi di dollari), ma a differenza di Monsanto non ha attività sovrapposte a quella di Syngenta e non è sottoposta al controllo delle società antitrust europee e statunitensi.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

La struttura, in Etiopia, è stata ideata dall’architetto italiano Arturo Vittori. E’ ecosostenibile e produce 100 litri di acqua al giorno. Togliere la sete, in territori difficili per la siccità, con Warka Water costa solo 500 dollari.


Si chiama Warka Water ed è un albero che toglie la sete. Un albero per modo di dire, ma che comunque produce acqua, in Etiopia, regione del mondo in cui la siccità è molto diffusa e dove la grave crisi alimentare andrà a toccare nel 2016, secondo un rapporto Onu, oltre 10 milioni di uomini, donne e bambini. A 9 mesi dalla sua messa in opera nell’area di Dorze, Warka Water ha già prodotto oltre 29mila litri d’acqua e tolto la sete a 30mila persone.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

Una Sindrome poco conosciuta, ancora in via di definizione e di riconoscimento, ma capace di stravolgere la vita di chi ne è affetto. Ne illustra alcuni aspetti la dottoressa Sabine Eck, ne fornisce una testimonianza diretta Claudio Fiori.

La Sindrome di Sensibilità Chimica Multipla (M.C.S., Multiple Chemical Sensitivity) presenta un quadro clinico piuttosto multiforme, con uno spettro che varia dal “bizzarro” al “grave”, difficile da diagnosticare. Si tratta di una sindrome infiammatoria sistemica, dove il sistema immunitario e quello neurosensitivo vanno “in tilt”, e reagiscono a svariate sostanze chimiche soprattutto a livello olfattivo. Talvolta le risposte possono manifestarsi in forma estremamente violenta (4° stadio). I primissimi casi furono descritti già nel 1948, ma da allora siamo ancora in alto mare circa la diagnosi, le terapie…, e la complessa eziopatogenesi.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (4 votes cast)
Share |

Fondi e ricerca, per Cattaneo tre ruoli in conflitto d’interessi

E Cingolani è tentato di mollare il Technopole: «Sono amareggiato»

Nella legge di stabilità approvata in via definitiva al Senato il 22 dicembre scorso compare un emendamento - il 32 bis, firmato dai senatori Elena Cattaneo e Karl Zeller - che istituisce «presso il ministero della Salute un Fondo denominato “Progetto Genomi Italia”, al quale è assegnata la somma di 15 milioni di euro per ciascuno degli anni 2016, 2017, 2018». L’emendamento firmato dalla Cattaneo prevedeva anche l’istituzione di una Commissione presso il ministero che dovrà occuparsi della «utilizzazione» e della «gestione» del Fondo. Ora La Stampa è in grado di rivelare il documento con cui il 14 marzo il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha nominato questa Commissione: vi compaiono il presidente dell’Istituto di Sanità (Gualtiero Ricciardi, che la presiederà), due esponenti del ministero (il capo del legislativo Maurizio Borgo e il direttore della ricerca Giovanni Leonardi), e due genetisti. Uno è Giuseppe Novelli, rettore di Tor Vergata, e l’altro è proprio Elena Cattaneo, che dunque in questa storia si trova a rivestire tanti ruoli: ha firmato l’emendamento che stanzia i fondi, 45 m ilioni in tutto; è adesso nominata nella Commissione che deciderà l’utilizzo di quei fondi; e è uno dei sei scienziati in un importante centro di ricerca, l’istituto nazionale di genomica molecolare (Ingm), che ha tutti i titoli per rice vere parte di questi fondi. Una situazione, secondo i suoi critici, di conflitto d’interessi.  



  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 3/5 (2 votes cast)
Share |

Lo scandalo dei vaccini in Cina

| | Commenti (0)

Lo scandalo dei vaccini in Cina
di Gabriele Battaglia

Da almeno cinque anni, circolavano per la Cina «vaccini problematici» spacciati da un racket ai cui vertici c'erano una dottoressa e sua figlia. L'opinione pubblica cinese si esprime in Rete: non crede troppo all'operazione trasparenza delle autorità e si chiede se alcune morti sospette di bambini non siano collegate allo scandalo. Qualcuno azzarda che i fatti di Bruxelles siano arrivati al momento giusto per insabbiare tutto.

  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

Stati Uniti. L'abuso di antidolorifici uccide migliaia di persone

Sono 4.7 i milioni di americani dipendenti dai "painkiller" e 52 milioni i minori di 12 anni a cui sono stati prescritti. La denuncia del Governo e della Chiesa

L'abuso di painkiller (antidolorifici e oppiacei, prescritti anche per tamponare ansie e depressioni) rappresenta una vera e propria emergenza nazionale negli Stati Uniti. Tanto è vero che nel giro di pochi giorni ci sono stati diversi interventi: la conferenza episcopale cattolica del Massachusetts ha pubblicato un documento in materia, il Parlamento dello Stato ha approvato una legge che restringe l'uso dei painkiller e il Center for Disease Control and Prevention (Cdc) del governo federale ha emanato linee guida restrittive.



  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Studio Usa. Se troppi farmaci “fanno male”. A rischio “interferenza” soprattutto gli anziani con più patologie

I risultati suggeriscono che l’insana abitudine di prescrivere un elevato numero di farmaci agli anziani, soprattuttto se comorbili, rappresenta un problema di salute pubblica sempre più importante. I medici dovrebbero valutare attentamente gli effetti indesiderati derivanti dall’associazione di farmaci con obbligo di prescrizione, supplementi e OTC nel trattamento degli anziani e di mettere in guardia i pazienti da questi rischi

23 MAR - Molti anziani ogni giorno assumono un cospicuo numero di pillole, prescritte da specialisti diversi, spesso non in comunicazione tra loro; a questo spesso si aggiungono manciate di integratori e vitamine, moda un tempo solo stelle e strisce, ma di recente approdata anche in Europa. Tutto ciò aumenta sensibilmente il rischio di importanti interferenze farmacologiche. E ad attirare l’attenzione su questo rischio assai concreto è oggi uno studio pubblicato online first su JAMA Internal Medicine.

  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4/5 (1 votes cast)
Share |

Questa la conclusione di un nuovo studio dell’Istituto Ramazzini di Bologna, pubblicato sull'International Journal of Occupational and Environmental Health. L'azienda produttrice però rigetta le accuse, sottolineando come diverse agenzie che si occupano di cibo e salute, come l’Fda, l’Oms e l'Ema, abbiano confermato la sicurezza del prodotto


  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4/5 (3 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.