Morto a 17 anni, trovato sul letto in camera sua, alla Pisana. Forse stroncato da un vaccino antifluenzale. È giallo fitto sul decesso di Fabrizio Catalano, studente delle superiori in zona Monteverde. Ieri pomeriggio, poco dopo le 14, la mamma è entrata nella stanza e ha fatto la tragica scoperta. Causa del decesso? Il medico legale escluderebbe il suicidio e la dose mortale di stupefacente. Il giovane non ne faceva uso. Era un appassionato di sport. Giocava a calcio.

image.jpg


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (3 votes cast)
Share |

25/02/2013 - UN ELEVATO APPORTO DI ACIDI GRASSI ESSENZIALI NELLA PREVENZIONE DEL CANCRO

Gli acidi grassi essenziali omega-3 possono ridurre il rischio e rallentare del 30 per cento la crescita del tumore del seno. Lo studio

LM&SDP

TYP-473369-4478327_JJAVA.jpg

Assumere buone quantità di acidi grassi omega-3 pare aiuti a prevenire il tumore del seno e ridurne il volume.


Gli acidi grassi essenziali omega 3 pare abbiano molte frecce al loro arco nella prevenzione delle più diverse malattie. Da non ultima, il cancro al seno che, secondo uno studio pubblicato sul Journal of Nutritional Biochemistry, può essere prevenuto e contrastato proprio grazie all’assunzione di queste sostanze.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

Tumori che guariscono con la febbre

| | Commenti (0)

La febbre può agire su cancro e tumore. Parlano gli esperti

DI LUIGI MONDO E STEFANIA DEL PRINCIPE

Chi lo dice che la febbre fa male? Probabilmente non lo ha mai detto nessuno, ma nella cultura occidentale si "usa" abbassare la febbre. La maggior parte delle persone infatti utilizza antipiretici - farmaci che riducono la temperatura corporea - non appena questa supera i 38° C.Ma è giusto sopprimere quella che è una difesa naturale dell’organismo contro gli agenti patogeni? Secondo uno studio del 2006 pubblicato sulla rivista "Nature Immunology", la febbre è in grado di raddoppiare il numero di linfociti T (le cellule che fungono da "scudo" protettivo contro virus e batteri) presenti nei linfonodi. Tutte le sostanze di difesa del nostro organismo sembrano essere in grado di funzionare solo in ambiente caldo. Addirittura, secondo alcuni studi, mentre il nostro sistema immunitario ci sta difendendo attraverso l’ausilio della febbre contro diversi microorganismi, sembra produrre anche fattori antitumorali.

termometro.jpg

 


  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.9/5 (8 votes cast)
Share |

L'appello di Roberta Tagliani, modenese e reggiana d'adozione: "Parlate di noi"

di Francesco Vecchi

Modena, 4 ottobre 2012 - «SIAMO tantissimi, ma sia chiaro, non siamo guariti. Perchè il cancro te la cambia la vita. E te la cambia per sempre». Comincia così la chiacchierata con Roberta Tagliani, modenese di 43 anni e da 20 reggiana di ‘adozione’. Davanti a un caffé e a una lettera che ha deciso di scrivere proprio in questi giorni per farla arrivare il più lontano possibile. «Voglio che si sappia che esistono persone come me. Voglio che si sappia che siamo in tanti e che pur non essendo all’ultimo stadio della malattia, abbiamo avuto il coraggio di scegliere una cura diversa rispetto alla chemioterapia. Cura che ci ha dato dei risultati positivi e in poco tempo, facendoci vivere una qualità di vita nettamente superiore rispetto a quella che di chi invece affronta la malattia seguendo i protocolli tradizionali».

index.jpg


  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.6/5 (10 votes cast)
Share |

di Martha Rosenberg ed Evelyn Pringle

Nessuna pubblicità di farmaci o sponsor farmaceutico sul sito Web della Fondazione bipolare per bambini e adolescenti che si è rinominata alla maniera Zen la " Fondazione dell'equilibrio mentale." (meditation e medication sono la stessa cosa, no?) Invece, i visitatori del sito troveranno infidi racconti di bambini salvati dai farmaci bipolari e un elenco delle famiglie dei donatori. Ma secondo il Journal of American Academy of Child e Adolescent  Psychiatry gli orientamenti attuali che la Fondazione utilizza per discernere il disturbo bipolare nei bambini e negli adolescenti sono stati finanziati da Abbott, AstraZeneca, Eli Lilly, Foresta, Janssen, Novartis e Pfizer. Oops.

the_white_house_deal_with_big_pharma_undermines_democracy.jpg


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (4 votes cast)
Share |

Vitamina C contro il raffreddore. Sì, no, forse. Da decenni si discute sul valore terapeutico della vitamina C nel combattere le forme di raffreddamento, senza una conclusione scientifica valida una volta per tutte. Adesso, i ricercatori dell'Università di Helsinki aggiungono la loro ipotesi, suffragata da una revisione pubblicata su The Cochrane Library: la vitamina C previene il raffreddore, dimezzandone il rischio, perché aiuta le difese dei soggetti più stressati fisicamente.

raffreddore_01.jpg


  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.6/5 (7 votes cast)
Share |

A cura del dottor Maurizio Proietti - 20 febbraio 2013

Per comprendere il danno provocato all’organismo dai metalli pesanti dovremmo avere una visione d’insieme di questi elementi (arsenico, cadmio, cromo, alluminio, piombo e mercurio) e di come interferiscono sui pathways biochimici. Negli ultimi anni con il termine metalli pesanti si è voluto determinare un gruppo di metalli e semimetalli, o metalloidi associati a tossicità, anche se ci sono da più parti indicazioni a una nuova classificazione come indicato dall’International Union of Pure and Applied Chemistry.

Negli ultimi periodi sono stati introdotti nell'ecosistema diversi metalli di origine antropica che hanno aggravato l’inquinamento ambientale, un esempio tra i più importanti è l'incenerimento dei rifiuti; in questo caso i metalli pesanti che creano più preoccupazione sono: cadmio, cobalto, arsenico, cromo, mercurio, manganese, rame, tallio, nichel, piombo e alluminio. Il semimetallo degno di maggior attenzione per la tossicità e cancerogenicità è l’arsenico (spesso trovato nei capelli dei bambini con ASD) che allo stato puro non sembra mostrare tossicità, ma lo diventano tutti i suoi derivati che entrano a far parte come composto nei pesticidi, erbicidi e insetticidi.

i-metalli-tossici_9332_G.jpg

 


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (5 votes cast)
Share |

vaccini-autismo.png

-Gianni Lannes- 6 febbraio 2013- Nel 2011 il bugiardino del vaccino Tripedia DTaP (antidifterite-tetano-pertosse) della Sanofi Pasteur Msd, segnala le seguenti reazioni avverse:

Adverse events reported during post-approval use of Tripedia vaccine include idiopathic thrombocytopenic purpura, SIDS, anaphylactic reaction, cellulitis, AUTISM, convulsion/grand mal convulsion, ENCEPHALOPATHY, hypotonia, NEUROPATHY, somnolence and apnea”.

(Traduzione):

"Le reazioni avverse riportate durante l'uso post-approvazione del vaccino Tripedia includono purpura trombocitopenica idiopatica, SIDS, reazione anafilattica, cellulite, AUTISMO, convulsioni / convulsioni da grande male, ENCEFALOPATIA, ipotonia, NEUROPATIA, sonnolenza e apnea".

La Food and Drug Administration (Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali) è l'ente del governo nord-americano che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici. Se la FDA attesta che i vaccini provocano autismo avrà pure qualche fondamento scientifico. O anch'essa è un'istituzione di folli complottisti?

 


  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.6/5 (7 votes cast)
Share |

Un nuovo studio scientifico dimostra l’efficacia di preparati omotossicologici nella stimolazione delle cellule “natural killer”, in prima linea nella guerra contro il cancro

TYP-473309-634763_Jaume-Felipe.jpg

I preparati omotossicologici – farmaci naturali atti a stimolare i meccanismi di guarigione propri dell’organismo, incrementandone la risposta immunitaria – sono stati oggetto di un nuovo studio pubblicato di recente sulla rivista scientifica indicizzata Cell Biochemistry and Function. Studio in cui si dimostra come cinque farmaci omotossicologici si siano dimostrati efficaci nello stimolare l’azione delle cosiddette cellule “natural killer” (o NKCs) in pazienti oncologici in stadio avanzato.


  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.7/5 (6 votes cast)
Share |

 

Comunicato Stampa, Firenze 19 Febbraio 2013

Balduzzi riconosce la cannabis come farmaco. Romanelli (Sel): "Straordinario. E' anche grazie alla Legge apripista della Regione Toscana"

Il Ministero della Salute, con decreto del 23 gennaio 2013, pubblicato in Gazzetta Ufficiale l’8 febbraio, ha riconosciuto ufficialmente l'uso della Cannabis come farmaco.

Cannabis.jpg

“Una notizia importantissima – dichiara il Consigliere Regionale di Sinistra Ecologia e Libertà Mauro Romanelli – per tanti malati che ora anche In Italia, vedono riconosciute le proprietà medicinali di questa pianta e che entro breve potranno ricorrere ad appositi farmaci senza dover più sottostare a procedure complicate, lente e scoraggianti “.

“Sono così riconosciute le evidenze scientifiche, per anni negate dai vari Giovanardi e Fini di turno, delle proprietà dei derivati della cannabis, dall'attenuazione di dolori e altri sintomi in varie patologie neurologiche, in particolare la sclerosi multipla, alla palliazione dei gravi effetti collaterali di molti trattamenti contro i tumori, agli effetti benefici nel glaucoma”.

“Da notare poi, come nel testo del decreto, sostenuto dal parere dell'Istituto superiore di sanità e da quello del Consiglio superiore di sanità, i derivati della cannabis sono collocati nella Tabella comprendente le sostanze a minor rischio di abuso e dipendenza, smentendo così platealmente l’assimilazione della cannabis alle droghe più forti”. “Un primo passo quindi verso la depenalizzazione e la legalizzazione”.

“La Toscana quindi, con la legge proprio sull’utilizzo di tali farmaci approvata lo scorso anno, si è posta come apripista nazionale”.

“Dispiace quindi il ritardo nel redigere il regolamento attuativo regionale da parte della Giunta: vi è il timore che alcune lobbies vogliano rimandare o depotenziare queste norme che tanto hanno fatto sperare i pazienti, ma ora con le norme nazionali non vi sono più scuse, quindi ci attendiamo presto il regolamento anche della legge toscana”.

 


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (4 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.