Convegno al Senato della Repubblica

Sala dell'Istituto di Santa Maria in Aquiro

Un atto sanitario va sempre valutato a giusta causa, con coscienza dei rischi e dei vantaggi.

Un atto sanitario è necessario qualora esistano basi serie di rischio grave, benché questa decisione comporti comunque varie problematiche. Tuttavia, anche in questo caso è giusto che la decisione sia presa in piena coscienza e consapevolezza.

I vaccini possono comportare effetti collaterali? Con che diffusione e di che portata?

La pratica della vaccinazione esavalente è esente da rischi?

Qual è il reale stato delle ricerche mediche e del contenzioso giuridico, a livello globale, sulle vaccinazioni?

C’è un fondamento nelle tante contestazioni relative al “recente” vaccino contro il papilloma virus (HPV)?

Affronteremo questi ed altri temi al fine di creare una occasione NON di "convincimento", ma di conoscenza e libertà.

L'impatto collettivo è ancora in gran parte ignoto. Specialmente nelle post-problematiche, le esperienze delle famiglie non trovano, ancora, risposte.

Si vuole contribuire ad un percorso di conoscenza libera da dogmi, pregiudizi, terrorismo mediatico, sterili polemiche, mastodontici interessi economici ed ignoranza indotta che metta le persone nella condizione di scegliere, di compiere una scelta consapevole, una scelta realmente libera.



  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |



7/

Roma, 17/11/2015

Un atto sanitario va sempre valutato a giusta causa, con coscienza dei rischi e dei vantaggi.

Un atto sanitario è necessario qualora esistano basi serie di rischio grave, benché questa decisione comporti comunque varie problematiche. Tuttavia, anche in questo caso è giusto che la decisione sia presa in piena coscienza e consapevolezza.

I vaccini possono comportare effetti collaterali? Con che diffusione e di che portata?

La pratica della vaccinazione esavalente è esente da rischi?

Qual è il reale stato delle ricerche mediche e del contenzioso giuridico, a livello globale, sulle vaccinazioni?


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Cari Genitori, quelli tra voi che hanno scelto di vaccinare i propri figli secondo un calendario vaccinale diverso, o di non vaccinarli del tutto, arrivano sempre più numerosi, sempre più spaventati nel mio ambulatorio e descrivono il proprio stato d’animo e la propria esperienza con parole come: ”Ci stanno bombardando”, “Ci stanno massacrando…”. Colpevolizzati da tutti i mezzi di stampa, dalle autorità sanitarie, dagli amici che hanno fatto una scelta diversa, denigrati ai convegni di medicina organizzati e finanziati dalle case farmaceutiche che promuovono in quegli stessi convegni vaccini di nuovo brevetto che hanno richiesto molti investimenti ed esigono un pronto ritorno.

E’ chiaro, le forze sono impari: singoli genitori contro i mastodonti dell’industria farmaceutica che fanno guerra non solo a chi sostenga un uso diverso, moderato e razionale dei vaccini, ma a tutti coloro che cerchino terapie efficaci, sicure, alternative ai farmaci per patologie non gravi.


  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 3.7/5 (3 votes cast)
Share |

Antibioticoresistenza, l’allarme dei veterinari

di Antonio Sorice ( Società Italiana Medicina Veterinaria Preventiva - SIMeVeP)

Dal 16 al 22 novembre si celebra la settimana mondiale dell'antibioticoresistenza, un problema di sanità pubblica che rischia di avere pesanti ricadute se non verrà correttamente affrontato. Si stima che ogni anno in Europa circa 25.000 persone muoiano a causa dell'antibioticoresistenza e comporti un costo aggiuntivo di spese sanitarie e perdite di produttività per almeno 1,5 miliardi di euro.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Vaccini: Ancora incertezze e contraddizioni sul Piano vaccini. Sbagliata l'ipotesi di penalizzare i medici che"non collaborano". No a scelte che rischiano di incrinare il rapporto di fiducia medico-paziente e di compromettere un appropriato rapporto terapeutico.

Le previsioni del nuovo Piano vaccini allarmano per diverse ragioni.

Innanzitutto perché, anche a fronte di una estensione che rende obbligatori i vaccini finora facoltativi, non si è ancora provveduto a dipanare la complicata matassa dell'obbligo scolastico costituzionalmente garantito.

L'allarme cresce a fronte del tentativo, ormai esplicito, di sottoporre a sanzioni i medici che mostrano di non collaborare alla implementazione delle campagne vaccinali.


  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 1/5 (1 votes cast)
Share |

Dai farmaci inutili alle liste d’attesa manipolate, allerta corruzione nella sanità in Italia

di Umberto Lucentini
L’Anac guidata da Cantone: le amministrazioni stanno migliorando ma ci sono troppe carenze nei piani di prevenzione

PALERMO. C’è la manipolazione delle liste d’attesa per un esame - che oltre a consentire un arricchimento illecito di chi si fa corrompere - provoca gravi problemi di salute al paziente che ottiene in ritardo una visita di controllo. Oppure il farmaco, comprato solo perché è stata pagata una mazzetta, non utile o peggio ancora, dannoso, per chi è ammalato.

  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

SANITÀ E CORRUZIONE: IN ITALIA VALE 23 MILIARDI, MA SI TAGLIA SULLA PELLE DEI CITTADINI

09/11/2015 19.22.00

Dalle inefficienze agli sprechi e corruzione un mondo sommerso che ancora i politici fanno fatica a relazionare. Dai vaccini ai chemioterapici, quanto guadagnano le case farmaceutiche?

di Cinzia Marchegiani

Sanità italiana, un tempo un valore aggiunto che rappresentava il fiore all’occhiello di una nazione al passo con la crescita economica e con l’evoluzione della civiltà. Ora assistiamo a tagli repentini sulle prestazioni sanitarie che stanno minando l’assistenza sanitaria e il patrimonio indiscusso della prevenzione, forma acclarata di contenimento della spesa pubblica. Ora invece con colpi micidiali, la legge di stabilità ha deciso tagli lineari che i cittadini pagano sulla propria pelle con l’impossibilità concreta di poter accedere alla sanità pubblica diventata una chimera andando anche a ledere la libertà deontologica dei medici. Ma chi nel tempo non è riuscito a saper individuare i buchi neri dove i soldi pubblici venivano inghiottiti per poi presentare il "conto beffa" agli utenti che avendo perso lavoro non riusciranno ad andare nel privato? Quanti disabili o malati rari con necessità quotidiane sono stati privati di diritti inalienabili che uno stato garante dovrebbe tutelare?


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Sanità: cara Lorenzin, perché non vuole risparmiare?

Negli Stati uniti è considerato “uno dei farmaci più mortali, ed è appena diventato un po’ più mortale” con il suo sperimentato collegamento addirittura con il tumore al pancreas, statisticamente uno dei più rari ma anche più letali in assoluto.Si tratta di Actos (Pioglitazone), farmaco anti diabete, di cui ho già scritto molto ma ottenuto nulla, il farmaco per il quale la casa farmaceutica Takeda ha detenuto sino a pochi anni fa l’esclusività del brevetto anche in Italia. Oltre 10.000 cause legate a casi di tumore alla vescica (più frequente, ma meno pericoloso) solo negli Stati uniti, hanno portato ad una maxi multa di 9 miliardi dollari. Per coprire le spese legali, la Takeda è stata costretta ad accantonare più di 2 miliardi di dollari in risarcimenti collettivi, e ovviamente non lo ha fatto perché sicura che il suo farmaco è innocuo.

  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

La verità sui vaccini viene nascosta dai media ma il web si ribella! Decreti,sentenze e modulistica medica scaricabile.



danni_vaccino_315_265.png

Carissimi lettori, in questi anni in questo sito sono stati scritti numerosi articoli sul tema "vaccini". Io sono interessata all’argomento da tempo a causa di un esperienza personale che ho descritto in un mio articolo non recente dove spiegavo in modo molto semplice anche il funzionamento del vaccino e il perché puo’ provocare gravi danni alla salute. Ma andiamo avanti…. Questa estate esce la notizia che 8 medici americani sono stati uccisi e che gli stessi erano riusciti a dimostrare che all’interno dei vaccini era stata inserita volontariamente una sostanza “il nagalase” capace di alterare il sistema immunitario tale da provocare diverse patologie; argomento che ho descritto approfonditamente in questo recente articolo Pochi giorni fa sobbalzo dal letto quando sento al telegiornale che il Ministero della Salute multerà o addirittura radierà dall'albo i medici che non effettueranno i vaccini obbligatoriamente ai bambini. Poi esce l' intervista (su una nota rete televisiva) al dott. Montanari, medico noto per le idee contrarie alla profilassi vaccinatoria che viene "intrappolato" mediaticamente e si vede costretto a dare spiegazioni sul web.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

Quegli incoscienti che non vaccinano

Dopo aver letto le notizie allarmiste sul calo delle vaccinazioni in molti giornali nazionali abbiamo posto qualche domanda al dottor Mosconi, del Centro Studi Medicine Naturali di San Marino

l tam tam mediatico di questi giorni sulle vaccinazioni è assordante e studiato ad hoc per spaventare, invocando epidemie e pandemie, i lettori di giornali e quotidiani, sia on line che off line.
Il clima di paura, si sa, aiuta molto in situazioni in cui serve “un pugno di ferro” e questo è ciò che sta accadendo in proposito. È come un film già visto: se tutti hanno paura degli immigrati saranno felici che si chiudano le frontiere, se da alcuni paesi arriva il terrorismo allora meglio bombardarli, se le malattie sono diffuse dai bambini non vaccinati meglio isolarli, non farli andare a scuola, perché potrebbero far ammalare tutti gli altri.
Invece di indagare senza pregiudizio le scelte di quelle famiglie che, informate e consapevoli, decidono di non vaccinare, questi genitori vengono bollati come “i soliti incoscienti” che minano la salute pubblica.

Scienza e Conoscenza
, prima di tirar su barricate, si fa delle domande. Dopo aver letto le notizie allarmiste di molti giornali nazionali abbiamo posto qualche domanda al dottor Mosconi, del Centro Studi Medicine Naturali di San Marino.

  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.5/5 (2 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.