12096081_10206821581075771_6647711866831373931_n.jpg

Io non capisco o forse lo capisco fin troppo bene.

L’industria farmaceutica è una delle più corrotte del ns pianeta, lo testimoniano gli enormi e continui scandali registrati negli anni a discapito della salute di milioni di persone.


L’industria farmaceutica è in perenne conflitto di interesse non solo per quanto riguarda la vicinanza e il “controllo” sul legislatore ma anche per quanto riguarda la conduzione e pubblicazione degli studi scientifici. Questo lo dichiarano gli editori di importantissime riviste scientifiche che denunciano il problema oramai da anni, mettendo in evidenza come fattori come il famigerato “impact factor” siano in realtà dei meccanismi di controllo sulla ricerca stessa.


L’industria farmaceutica contribuisce in larga parte al debito pubblico di tutti gli stati, definiti democratici, occidentali.


L’industria farmaceutica proviene da un passato travagliato e torbido, criminale (IG-Farben)


L’industria farmaceutica, è ben risaputo, spende la maggior parte dei suoi proventi in pubblicità e propaganda (dagli studi, alla corruzione, per finire con i troll, virtuali o meno). Ha dimostrato più e più volte la scorrettezza nel riportare dati, fatti, brandendo “teorie” paventate come assolute verità scientifiche, dalla “hard immunty” fino al concetto che vuole le vaccinazioni uniche responsabili del debellamento di alcune malattie, teoria, in realtà, tutta da provare e tutt’altro che certa.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità

di Roberto Gava, Eugenio Serravalle

Ill.mo Prof. Ricciardi,


le Sue recenti prese di posizione pubbliche in merito alle vaccinazioni pediatriche ci inducono a scriverLe per chiarirLe alcuni aspetti che meritano un approfondimento e una riflessione serena.


Oggigiorno, un qualsiasi medico dotato di buon senso e di un minimo di conoscenza scientifica non può essere contro le vaccinazioni pediatriche
e infatti conosciamo tutti l'utilità di questa pratica sanitaria.

Molti anni di studio quotidiano della letteratura scientifica, con la quale abbiamo sempre documentato le nostre affermazioni e pubblicazioni sia scientifiche sia divulgative, ci hanno permesso di conoscere a fondo l'utilità ma anche i limiti delle vaccinazioni, che all'inizio noi sostenevamo e che molto frequentemente anche praticavamo. Però, questi 35-40 anni di pratica medica specialistica accanto al bambino malato, non frettolosa ma fatta di osservazione e di ascolto, di considerazione di quello che lui ci comunica e subliminale e di quello che i genitori raccontano, ci ha aperto gli occhi sulla realtà delle reazioni avverse causate dalle vaccinazioni pediatriche.



  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Ordine medici Roma boccia l’ipotesi sanzioni. Lala: “Siamo alla caccia alle streghe”

17 OTT - “Per quanto parzialmente smentita dal Ministro Lorenzin, l’ipotesi assurda di sanzioni a chi non consiglia o, peggio, non impone le vaccinazioni mette in fibrillazione l’intera comunità medica italiana, soprattutto quella in rapporto di dipendenza o convenzione con il Servizio Sanitario pubblico. Se verrà in qualche modo poi confermata sarà respinta senza se e senza ma da tutta la categoria, poiché sarebbe l’ennesima dimostrazione di una vera e propria caccia alle streghe attuata nei nostri confronti. E’ insopportabile e inaccettabile che ormai ogni questione, per quanto delicata, debba essere affrontata preliminarmente con la minaccia della sanzione. Più che medici e professionisti responsabili sembra che il Governo ci consideri alla stregua di automobilisti indisciplinati cui applicare il codice della strada anziché il buon senso e la consultazione preventiva”. E’ senza sfumature il commento di Roberto Lala, presidente dell’Ordine dei medici capitolino - che conta oltre 41mila iscritti - alle prospettate misure sanzionatorie per quelli che non consiglieranno le varie profilassi.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Se i genitori fossero informati
Parla Lucia D’Augelli (Comilva): «Manca la farmacovigilanza»

Il consenso che viene fatto firmare ai genitori prima della vaccinazione non è sufficiente?


POTENZA - «Le nostre richieste sono semplici: chiediamo chiarezza nell’informazione che viene data ai genitori, una farmacovigilanza attiva, formazione del personale e, da 30 anni, chiediamo inutilmente uno studio di comparazione tra bambini vaccinati e quelli non vaccinati. Perchè se lo studio dovesse far venir fuori che i danni sono maggiori dei benefici è chiaro che qualche domanda tutti dovrebbero farsela. Ma la risposta che continuano a darci le istituzioni è che non sarebbe etico».


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Avvertimenti per chi guarderà Open Space
8 ottobre: a fine articolo c'è un P.S scritto dopo aver visto la trasmissione.

Post lunghissimo che nessuno è obbligato a leggere, ma se domenica qualcuno perderà il suo tempo a guardare Open Space su Italia 1 è bene che sappia come sono andate le cose.

Sgombriamo subito il campo da possibili equivoci: è tutta colpa mia.

L’avevo annunciato ieri:

avevo accettato l’invito a partecipare alla trasmissione di Italia 1, e così ieri sera ero a Cologno Monzese negli studi di Mediaset dove era prevista la registrazione con una messa in onda programmata per domani, domenica sera.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (4 votes cast)
Share |

S T U D I O L E G A L E

Avv. Roberto Mastalia

Patrocinante in Cassazione



Perugia, 16.10.2015


Ecc.mi

PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

PRESIDENTE DEL SENATO

PRESIDENTE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

MINISTRO DELLA SALUTE

PRESIDENTI DEI GRUPPI PARLAM

ENTARI

ONOREVOLI SENATORI

ONOREVOLI DEPUTATI

PRESIDENTI DELLE REGIONI

ASSESSORI REGIONALI ALLA SANITA’

AGLI ORGANI DI STAMPA

Oggetto: Disegno di legge “Misure per il rafforzamento delle coperture vaccinali” - Note critiche.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (3 votes cast)
Share |

LA VACCINAZIONE DI MASSA: BUSINESS MILIONARIO A FAVORE DELLA LOBBY DEL FARMACO?

Perché si sta spingendo a rendere obbligatorio un esavalente che di fatto contiene solo 4 vaccini obbligatori? Ogni anno in Italia le lobbies intascano 114 mln di euro per vaccini facoltativi. Il Codacons insorge

LEGGI ANCHE: 10/06/2015 VACCINO ANTI-PERTOSSE: ECCO COME ALIMENTA NUOVI CEPPI DI BORDETELLA PERTUSSIS

di Cinzia Marchegiani

Sul caso del calo delle vaccinazioni e la volontà di far passare il vaccino esavalente come una profilassi obbligatoria, pena il divieto di frequentare la scuola della pubblica istruzione, pur sapendo che due vaccini inseriti in questa profilassi indicata e imposta dal Ministero della salute sono invece facoltativi, è scattata un’emergenza soprattutto giocata mediaticamente a lanci di titoloni in tg e giornali e poi continue rettifiche.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Quattro batteri aiutano a proteggere i bebè dall'asma

Sono microrganismi che colonizzano intestino


I bebè potrebbero acquisire una notevole protezione contro l'asma venendo ''a contatto'' nei primi mesi di vita con quattro batteri che colonizzano l'intestino umano.

Infatti uno studio pubblicato sulla rivista Science Translational Medicine, evidenzia che un fattore protettivo contro la malattia respiratoria è che l'intestino dei piccini - già a tre mesi di vita - sia colonizzato da quattro specie di batteri: Faecalibacterium, Lachnospira, Veillonella e Rothia.

  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Vaccino epatite B: obbligatorio dal 1991 a seguito di una tangente si continua a somministrare ai neonati


Le vaccinazioni obbligatorie in Italia sono 4: difterite, tetano, poliomelite ed epatite B. Quanto all'epatite B, in Italia questo vaccino è obbligatorio dal maggio 1991, quando l'allora Ministro della Sanità, il poco “onorevole” De Lorenzo e l'allora responsabile del settore farmaceutico del ministero Duilio Poggiolini, intascarono dall'azienda Glaxo -SmithKline, unica produttrice del vaccino Engerix B, ben 600 milioni di lire per renderlo obbligatorio in Italia, nonostante l'assenza di sufficienti sperimentazioni.




  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.7/5 (3 votes cast)
Share |

L’INCOMPRESA TEORIA DELL’IMMUNITA’ DI GREGGE

di Marco Cáceres,
http://www.thevaccinereaction.org/2015/06/the-misunderstood-theory-of-herd-immunity/
a cura di Redazione CONIAVA

A causa delle recenti epidemie di morbillo negli Stati Uniti (e in tutto il mondo occidentale, ndr) il dibattito pubblico sui vaccini e sulla politica vaccinale ha ripreso vigore e riemerge per l’ennesima volta la teoria della “immunità di gregge.”

Questa teoria è il fondamento per le campagne di vaccinazione di massa di tutto il mondo. Attualmente prevede che, affinchè una popolazione sia immune verso una malattia infettiva come il morbillo, è necessario vaccinare almeno il 95% della popolazione stessa. In teoria quindi, con un tasso di vaccinazione del 95%, la malattia dovrebbe essere eradicata.

In un articolo pubblicato su “Epidemiological Review” intitolato “Immunità di gregge: Storia, Teoria, Pratica“, scritto da Paul E.M. Fine e pubblicato nel 1993, l’autore osserva che il primo uso “pubblico” del termine “Herd Immunity (immunità di gregge)” sembra essere stato nell’articolo “La diffusione delle infezioni batteriche: il problema dell’immunità di gregge“, scritto da W.W.C. Topley e G.S. Wilson e pubblicato nel 1923.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.