Invalido per un vaccino sbagliato. Super-risarcimento dopo 50 anni

Pisa 20 Gennaio 2016 - Ha ottenuto giustizia dopo 48 anni, un uomo residente a San Giuliano Terme, colpito da poliomelite a causa di una vaccinazione che in Italia ha reso invalide diverse persone. Ma per lui si avvicinano ancora altre battaglie. M.M., nato nel 1967, è stato colpito dalla malattia di Heine Medin, questo uno dei nomi scientifici della patologia, pochi mesi dopo essere stato sottoposto alla vaccinazione di tipo Sabin. Il neonato presentava febbre alta, pur in assenza di sintomi influenzali e aveva problemi a reggersi sulla gamba sinistra.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

L'INCHIESTA

ISRAELE-USA. SLA, ARRIVA IL TRATTAMENTO RIVOLUZIONARIO CON LE STAMINALI MESENCHIMALI

Sorprendenti i dati pubblicati su JAMA Neurology di un trial clinico condotto dal Dr. Dimitrios Karussis, con infusioni intratecali di cellule staminali mesenchimali a malati di Sclerosi Laterale Amiotrofica. Il 90% dei pazienti ha mostrato rallentamento della progressione della malattia, come misurato dalla loro funzione respiratoria o la loro disabilità motoria generale

di Cinzia Marchegiani

Staminali mesenchimali si, staminali mesenchimali no! Il dilemma sembra ormai dileguarsi come neve al sole, dopo un dibattito acceso sollevato in Italia dal caso Stamina e dibattuto fortemente dalla senatrice Cattaneo che asseriva che le staminali mesenchimali non potevano trasformarsi in neuroni e quindi non potevano avere un ruolo decisivo per le malattie neurodegenerative. La Cattaneo in un’intervista spiegava: “Ad oggi non è infatti possibile trasformare le cellule mesenchimali che in genere possono dare origine a tessuto osseo, cartilagineo e adiposo in neuroni”. Elena Cattaneo, che in seno alla battaglia contro le terapie compassionevoli effettuate agli Spedali Civili di Brescia col metodo Stamina (che utilizzava cellule staminali prelevate dallo stroma osseo) fu nominata senatrice a vita da Giorgio Napolitano è soprattutto ricordata per le sue incessanti battaglie in passato spese invano per opporsi all’estromissione dei progetti di ricerche che utilizzavano le staminali embrionali al bando di ricerca sanitaria riferito all’anno 2008 che metteva a disposizione un fondo di ben 8 milioni di euro per la ricerca italiana. Né il ricorso al Tar del Lazio (n. 3751/2009) né quello successivo al Consiglio di Stato nel dicembre 2009 diedero ragione alla Cattaneo, niente finanziamenti per le staminali embrionali. Le stesse staminali embrionali in realtà l’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) ha stabilito che non sono adatte per uso terapeutico poiché ancora hanno problemi legati all’instabilità cromosomiale, tutta colpa del loro forte potenziale cancerogeno.


dr-Dimitrios-karussis.jpg


  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.4/5 (10 votes cast)
Share |

Oltre 500 società scientifiche, per studi alto rischio conflitti interesse

Società scientifiche ad "alto rischio conflitti di interesse". E' quanto emerge da due studi di prossima pubblicazione - di cui l'Adnkronos Salute anticipa alcune parti - che analizzano le informazioni fornite dalle diverse società sui siti web. Oltre alle 150 iscritte alla Federazione nazionale società scientifiche (Fism), che prevede una serie di criteri di 'affidabilità' per l'adesione, si stimano almeno oltre 500 società scientifiche. Secondo le ricerche, sono rari i bilanci pubblicati online, ancor meno i resoconti pubblici sulle sponsorizzazioni, ed è pressoché inesistente la presenza sui siti di codici di comportamento rispetto ai rapporti con le aziende farmaceutiche e le fonti di finanziamento di congressi e corsi di formazione.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Ieri ho ricevuto una lunga telefonata dall’amico parigino Serge Rader, laureato in Farmacia, esperto di vaccini e traduttore per la Francia del libro di mia moglie e mio Vaccini: Sì o No?.

Tra le tante cose che mi raccontava c’erano due casi tragici recenti di bambini francesi morti dopo atroci sofferenze per aver subito una vaccinazione subendone danni gravi ed essere stati poi allegramente rivaccinati. Da lì coma e morte. Niente di nuovo, in fondo.

Oggi Il Resto del Carlino pubblica un articolo (http://www.ilrestodelcarlino.it/modena/vaccino-invalidita-risarcimento-1.1657419) a proposito della sentenza passata in giudicato relativa ad un bambino che, nell’ormai lontano settembre 2004, fu vaccinato con l’Infanrix Hexa, il farmaco esavalente utilizzato abusivamente al posto del tetravalente “obbligatorio”. Già nel 2013 il tribunale riconobbe il nesso tra vaccinazione e patologie e condannò il Ministero della salute a risarcire la famiglia con un centinaio di migliaia di Euro, perché tanto vale per la burocrazia la vita devastata di un bambino. Credo che nessuno, io in primis, si sorprenderà se il Ministero ben si è guardato dall’ubbidire al giudice infischiandosi della sentenza perché lo stato fa le leggi ma mica le rispetta. A rispettarle sono solo i fessi.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Presa Diretta per i fondelli

| | Commenti (0)

  Da quando, ormai anni fa, la magistratura mi ha tolto Wanna Marchi io guardo pochissimo la TV. Con la mitica Wanna io andavo tranquillo, perfettamente cosciente del fatto che quella stava spacciando i prodotti più improbabili, dai cremoni scioglipancia ai

sali antimalocchio senza trascurare i terni al lotto, facendolo a suon di strilli con una logica e con dimostrazioni esilaranti. La figlia Stefania e il maestro do Nascimento erano le spalle perfette ed era evidente, senza alcuna possibilità di equivoco, che si trattava di una tutto sommato ingenua presa in giro che nessuno con un quoziente intellettivo appena passabile avrebbe mai potuto prendere sul serio.

Oggi si è perso tanto, compreso il senso dell’umorismo. Oggi abbiamo Riccardo Iacona e, come lui, un piccolo esercito di personaggi che strepitano affacciati spudoratamente dalla scatola magica spacciando fuffa di ben più scadente qualità di quella della mai abbastanza rimpianta Wanna Marchi.

Io non c’ero, ero all’estero, e solo oggi ho visto, su pressante invito di parecchi amici, la registrazione del programma che la televisione di stato ha allestito sul tema dei vaccini. Se la farsa inscenata da Italia 1 per tramite della signorina Nadia Toffa con la partecipazione straordinaria della professoressa Esposito e della mamma angosciata fu nauseante, l’esibizione del signor Iacona è stata un insulto gratuito a chi, ahimè noi, gli garantisce il carducciano lesso.

Ogni inquadratura, ogni frase della sceneggiata messa in onda meriterebbe un commento, ma temo che il linguaggio più confacente non sarebbe accettabile in un salotto bene. Così mi limito a qualche sottolineatura.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

Sì al «bonus» vaccini per i medici

Stanziati 290 mila euro. Stocker: «Ancora troppi i decessi per influenza»

BOLZANO. Respinta con 13 sì e 17 no, la mozione presentata da Andreas Pöder (BürgerUnion-Südtiol-Ladinien) che chiedeva di annullare il premio di 289 mila euro ai medici di base «Affinché contribuiscano a far aumentare le vaccinazioni antinfluenzali dal 36% al 45%». Il consigliere della destra tedesca ritiene più utile un’ampia opera di informazione e sensibilizzazione su vantaggi e rischi dei vaccini, ribadendo come la disponibilità di un premio rischi di mettere in dubbio l’oggettività del medico nel rapporto con il paziente.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

La denuncia dal laboratorio molecolare di Milford (Usa): «Vaccino hpv, manipolati i dati sulla sicurezza»

Il dottor Sin Hang Lee è il Direttore del Laboratorio Molecolare di Milford USA che da tempo studia le reazioni avverse insorte dopo la somministrazione del vaccino anti-papillomavirus. Il 14 gennaio 2016 ha inviato una lettera aperta al Direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, Dr.ssa Margaret Chan, ai membri del Comitato consultivo globale sulla sicurezza dei vaccini (GACVS), ai membri dei Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie USA (CdC), al Ministero della Sanità giapponese e ad altri autorevoli esponenti delle istituzioni sanitarie mondiali per denunciare la manipolazione dei dati e la soppressione della verità riguardo la sicurezza del vaccino HPV.
Secondo la lettera del Dr. Lee, una serie di email recentemente rese pubbliche in Nuova Zelanda, hanno rivelato che il Dr. Robert Pless presidente del GACVS, il Dr. Nabae Koji del Ministero della salute del Giappone, la Dr.ssa Melinda Wharton del CDC, la Dr.ssa Helen Petousis-Harris dell’Università di Auckland, Nuova Zelanda, ed altri (compresi funzionari ddell’OMS) potrebbero essersi adoperati per evitare che, nell’inchiesta sulla sicurezza del vaccino antiHPV condotta in Giappone, si condividessero informazioni sui meccanismi che causano le reazioni avverse. In questo Paese la vaccinazione è stata sospesa a causa dell’elevato numero di danni segnalati dalle ragazze vaccinate.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Modena, 19 gennaio 2016 - Era un bambino di tre anni sanissimo e sorridente. Poi è arrivato il giorno del vaccino e da quel momento al piccolo sono stati riscontrati danni gravissimi, tanto che oggi il minore, da poco 15enne, ha un’invalidità riconosciuta del 100 per cento. Pur essendo stato stabilito dal tribunale, nel 2013, il nesso di causa tra la somministrazione vaccinale esavalente (Infanrix Hexa) e le patologie immediatamente insorte, il Ministero della salute, ancora oggi, non ha versato il dovuto risarcimento alla famiglia modenese.



  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

Crediamo che il problema sia molto più vasto e che questa notizia potrebbe essere utilizzata, ancora una volta, per nascondere la vera natura del problema. Ecco alcuni articoli di riferimento:

http://www.theguardian.com/society/2015/may/12/psychiatric-drugs-more-harm-than-good-expert

http://www.dailymail.co.uk/health/article-3234334/Prescription-pills-Britain-s-biggest-killer-effects-drugs-taken-insomnia-anxiety-kill-thousands-doctors-hand-like-Smarties.html

http://www.bmj.com/content/350/bmj.h2435

http://rt.com/uk/258133-antidepressants-unnecessary-for-many/

Ivan Ingrillì

La Leva di Archimede

#######

Usa, Psichiatra prescrive dosi eccessive di oppiacei, 36 pazienti muoiono: arrestato il "dottor morte"

Il capo della polizia lo ha già ribattezzato "Dottor Morte". Narendra Nagareddy, uno psichiatra di Jonesboro, in Georgia, negli Usa, è stato arrestato giovedì scorso dagli agenti della Dea (Drug Enforcement Administration) che hanno fatto irruzione nel suo studio in seguito a una serie di denunce e, soprattutto, dopo che 36 suoi pazienti sono morti, 12 dei quali sicuramente per overdose da psicofarmaci.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Presa (in giro) diretta (da chi?)

| | Commenti (0)

L’inchiesta televisiva è un’indagine che mira a ricostruire lo svolgimento di certi avvenimenti o ad approfondire temi di attualità. L’inchiesta appartiene al genere dell’informazione, di cui è anzi una tipica espressione. E’ su per giù a questa definizione di Aldo Grasso, pubblicata a p. 360 dell’ Enciclopedia della Televisione della Garzanti, che ho pensato quando una giornalista di RAI3, che ho scoperto poi essere Liza Boschin, mi ha telefonato chiedendomi un’intervista. “I tempi della televisione sono stretti- mi ha detto al telefono lunedì- e la trasmissione, Presa diretta, va in onda domenica. Possiamo vederci al più presto?”



  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.