Il metodo Di Bella usato in Africa

| | Commenti (0)

"Io uso il metodo di Bella in Africa"

Domenico Biscardi, 44 anni di Caserta, per sei mesi l'anno fa il medico volontario sull'sola di Sal, a Capoverde. Per curare i malati di cancro ha scelto il metodo Di Bella. Ci racconta i suoi successi anche quelli su un bimbo di 8 anni copito da sclerosi multipla...

Sei mesi l’anno fa il medico volontario a Capo Verde, a Murdeira. Gli altri sei lavora a Caserta. Domenico Biscardi, 44 anni, medico e farmacista, ha “esportato” il metodo Di Bella sull’arcipelago portoghese, cinquecento chilometri dall’Africa.

E ha stilato una sua casistica di pazienti guariti, “discutibile se guardiamo ai mezzi diagnostici perché qui possiamo fare solo ecografie e ago aspirato, non diamo i nomi ai tumori – ammette – ma quel tipo di analisi qui non ha senso: quel che conta è bloccare il male”. E in parecchi casi ci riesce.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (4 votes cast)
Share |

IL CONFLITTO CHE NESSUNO VUOLE VEDERE

| | Commenti (0)

IL CONFLITTO CHE NESSUNO VUOLE VEDERE (ma tutti conoscono)
Come Big Pharma tiene in ostaggio la scienza, la salute pubblica e il progresso del mondo intero tramite il debito.

di Ivan Ingrillì
Associazione La Leva di Archimede

"La maggior parte della letteratura scientifica, forse la metà, potrebbe essere semplicemente falsa. Influenzata da studi con campionature esigue di poca efficacia, analisi esplorative invalide e conflitti di interesse evidenti, che insieme all'ossessione di perseguire mode di dubbia importanza hanno portato la scienza a prendere una direzione oscura." (1) Questa è la recente (Apr 2015) dichiarazione del Dr. Richard Horton (2), direttore del Lancet, una delle riviste scientifiche in campo medico più prestigiose del mondo, fondata nel 1823.

Se realmente vivessimo in una società libera e democratica una simile affermazione avrebbe dovuto quantomeno scandalizzare tutto l'establishment medico e scientifico, fino ad arrivare agli organi di controllo e di ricerca per poi interessare media, politica e magistratura. Eppure siamo sicuri che questa devastante dichiarazione non verrà presa in seria considerazione da chi di dovere; non ci saranno inchieste giornalistiche dei vari Travagli, non ci saranno libri scandalo di Saviani, non ci sarà nessun Signor Mentina che darà questa notizia che riguarda la salute di tutti, al telegiornale in prima serata, non ci saranno inchieste e trasmissioni dei vari Santori o Firmigli. Solo Report, qualche anno fa si interessava a queste tematiche, poi liberamente lasciate al dimenticatoio. Queste notizie al giornalismo, alla politica e alla magistratura sembrano non interessare.


  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.9/5 (21 votes cast)
Share |
MINISTERO DELLA SALUTE: RIPRISTINATO IL TAVOLO SUI METODI ALTERNATIVI PER LA SPERIMENTAZIONE FARMACI
23/05/2015 20.22.00

La querelle tra Ministero della Salute e il Partito Animalista Europeo ha trovato risoluzione solo all’avvenuta iscrizione nel registro degli indagati del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin e del direttore generale sanità animale e farmaci veterinari, Silvio Borrello

LEGGI ANCHE:15/05/2015 BEATRICE LORENZIN INDAGATA: SI RIAPRE TAVOLO MINISTERIALE SULLA SPERIMENTAZIONE FARMACI

di Cinzia Marchegiani

Roma– Una querelle durata due anni finita con la vittoria del Partito Animalista che aveva diffidato il Ministro della Salute al riavvio dei Tavoli Ministeriali sui metodi alternativi che dovevano sostituire l’utilizzo degli animali nelle fasi della sperimentazione di farmaci, invece avviati dal suo predecessore l’ex. Ministro Renato Balduzzi nel migliore dei modi.
L’Osservatore d’Italia ha seguito sin dall’inizio questa battaglia portata avanti con determinazione dal Partito Animalista Europeo, testimoniando anche una con una video intervista le affermazioni del ministro Balduzzi, che ricordava, davanti alle nostre telecamere, quanto fosse importante il proseguimento di un confronto scientifico tra ricercatori e scienziati per un progresso non solo medico, ma anche teso alla tutela sia degli animali, ma anche dei consumatori dei farmaci stessi.

  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

«Il vaccino ha lesionato per sempre mio figlio»

I genitori hanno chiesto un risarcimento di più di 5 milioni di euro L'Ulss 20: «I guai arrivati due giorni dopo la somministrazione»

La cifra di 5.302.880 viene riportata nella seconda pagina della delibera del direttore generale Maria Giuseppina Bonavina numero 253. E sono i soldi che l'Ulss 20 di Verona dovrebbe sborsare sulla base delle richieste di due genitori di un piccolo sottoposto al vaccino anti pneumococco nel distretto numero 4 di San Bonifacio. Con questa «medicina», si vogliono prevenire le malattie come la meningite, la polmonite e la setticemia.

  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

“Le ricerche pubblicate? Inaffidabili nella migliore delle ipotesi”; a dichiararlo è il Dr. Richard Horton,editore del prestigioso Lancet

“Le pubblicazioni scientifiche? Inaffidabili”; questa la dichiarazione dell’Editore del prestigioso Lancet.

Le Ricerche pubblicate? “Del tutto inaffidabili, nella migliore delle ipotesi spiega, altre sono completamente false”;

Affermazione di notevole consistenza la sua; è tutto vero? Questo da sempre supporta il traffico e la contraffazione delle notizie.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (8 votes cast)
Share |

Una società totalitaria possiede una scienza totalitaria

scritto da Jon Rappoport
(traduzione a cura di Ivan Ingrillì)

E vice versa.

La scienza totalitaria ci rende consapevoli di vivere in una società totalitaria.

Il governo, la stampa, le mega-corporazioni, le fondazioni prestigiose, le istituzioni accademiche e le organizzazioni “umanitarie” ci dicono che:

“Questa è la malattia. Questo è il suo nome. Questo è ciò che la causa. Questo è il farmaco che la cura. Questo è il vaccino che la previene.”

“Questo il modo per diagnosticarla. Questi sono i test. Questi sono i possibili risultati e quello che significano.”

“Questi sono i geni. Questo quello che fanno. Questo il modo in cui possono essere cambiati, sostituiti e manipolati. Questi sono i risultati.”

“Questi sono i dati e queste le statistiche. Sono corretti. Non ci sono ulteriori argomentazioni.”

“Questa è la vita. Questi sono i componenti della vita stessa. Tutti i cambiamenti e i miglioramenti sono il risultato della gestione di quei componenti.”

“Questo è il percorso da seguire. Viene disciplinato dalla verità che la scienza ci ha rivelato. Segui il percorso. Ti informeremo se ti allontani da tale percorso. Ti informeremo dei miglioramenti.”


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (4 votes cast)
Share |

Donne e veleni: quante sostanze tossiche in cosmetici e detersivi?

(Informasalus.it) Diossine, ftalati, acetone, formaldeide, idrocarburi aromatici. Ad essere esposte a queste sostanze chimiche nocive per la salute sono in modo particolare le donne: questi composti, infatti, si trovano in alcuni prodotti di pertinenza quasi esclusivamente femminile.

L'ultimo rapporto dell'associazione americana Women's Voices for the Earth analizza proprio la composizione dei detergenti fabbricati da quattro aziende leader dei prodotti per la pulizia degli ambienti come la SC Johnson & Son, la Clorox, la RB (Reckitt Benckiser) e la Procter & Gamble.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

LOSANNA: SOMMINISTRATO A 79 PERSONE VACCINO ANTI AIDS CONTAMINATO

Sul vaccino NYVAC contaminato, i partecipanti allo studio sono stati informati e invitati a fare al più presto un esame del sangue.

di Cinzia Marchegiani

Losanna - Brutta notizia per le persone reclutate nel lontano 2012 per uno studio sull’Aids nell’Ospedale universitario di Losanna (CHUV), uno dei 5 ospedali universitari svizzeri che attraverso la propria collaborazione con la Facoltà di Biologia e Medicina dell'Università di Losanna, ha un ruolo di livello europeo avanzate nei settori della cura medica, la ricerca medica e la formazione.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

Uranio impoverito, Tar: “Sì risarcimento a militari. Basta il nesso probabilistico”

Si conferma la strada del risarcimento per i militari che si sono ammalati al ritorno dalle missioni in Iraq, Balcani, Afghanistan e Libano. Il Tribunale amministrativo inverte l’onere della prova, ora in capo allo Stato. Dopo il caso di un sottoufficiale salentino, speranza per altri duemila soldati

L’Esercito italiano non gli ha fornito equipaggiamento adeguato, mentre ha operato “in territori notoriamente contaminati da sostanze nocive quali l’uranio impoverito”. Basta questo, per il Tar di Lecce: il ministero della Difesa sarà costretto a risarcire un sottufficiale salentino ammalatosi al ritorno dall’Iraq. Non un linfoma di Hodgkin né un cancro, stavolta, ma disfunzioni della tiroide e del fegato. Che siano conseguenza di quella missione è ritenuto “altamente probabile” e l’onere della prova non spetta più al militare: a dimostrare il contrario dovrà essere lo Stato.

  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (3 votes cast)
Share |

Stiglitz: 'TTIP? E' la presa del potere segreta delle multinazionali'

Il premio Nobel per l'economia: 'Io spero che i cittadini dell'Europa rispondano con un sonoro no'. Se solo la loro opinione contasse ancora qualcosa...

da L'AntiDiplomatico.it.

Mentre Stati Uniti e Unione Europea discutono in gran segreto l'accordo di libero scambio, il famigerato TTIP, che sarebbe la fine ultima di democrazia, benessere e diritti sociali per l'Italia, nel suo ultimo articolo su the Project Syndicate il premio Nobel per l'economia Joseph Stiglitz scrive come questi che un tempo si chiamavano "accordi di libero scambio" oggi sono sempre più spesso considerati "partnership". Ma non si tratta di partnership eque: gli Usa dettano effettivamente i termini.
Tali accordi, prosegue Stiglitz, vanno ben oltre il commercio, regolano gli investimenti e la proprietà intellettuale e impongono cambiamenti fondamentali nel quadro normativo, giudiziario e legale dei Paesi, senza il contributo o il supporto da parte delle istituzioni democratiche. Forse la parte più odiosa - e disonesta - di tali accordi riguarda la protezione degli investitori. Gli investitori che vogliono proteggersi possono acquistare un'assicurazione dalla Multilateral Investment Guarantee Agency, una società affiliata della Banca Mondiale, mentre gli Stati Uniti e gli altri governi forniscono una simile assicurazione. Tuttavia, gli Usa richiedono misure simili nel TPP, anche se molti dei loro "partner" hanno protezioni sulla proprietà e sistemi giudiziari che sono buoni quanto i loro.

  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (6 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.