L'omeopatia passa sotto l'AIFA applicando una direttiva europea del 2006.

farmaci_omeopatici-anteprima-400x267-618928.jpg

Sono una schiera di 11 milioni di persone quelle che ricorrono alle medicine complementari per curarsi e di queste 4 milioni lo fanno con l'omeopatia.
Per loro, per i medici di medicina complementare, e per l'industria una novità di portata.

E' infatti stata recepita e sarà applicata la normativa europea del 2006, dopo un fermo durato 17 anni nel mercato.


  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 1/5 (2 votes cast)
Share |

UN INCHIESTA E’ STATA APERTA DALLA PROCURA DI TORINO SULLA TELARCA PRECOCE

omogeneizzati.jpg

La crescita del seno nelle bambine, provocata dal consumo di omogeneizzati animali. Tra l’inizio del 2010 e la fine del 2011 sono 106 i casi scoperti dal pm Raffaele Guariniello nel solo ospedale infantile Regina Margherita del capoluogo piemontese, mentre altri accertamenti sono in corso. Secondo l’ipotesi degli investigatori, i bovini dalla cui macellazione sono stati prodotti gli omogeneizzati sarebbero stati alimentati con estrogeni. Al momento il fascicolo è aperto contro ignoti per l’ipotesi di reato di lesioni colpose anche se, secondo gli accertamenti svolti nel corso dell’inchiesta, vi sarebbero due note marche con cui sarebbero state alimentate le bambine interessate dal fenomeno.

Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio.org


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (3 votes cast)
Share |

del Dr. Dale Archer - Fox News -15 marzo 2012

Quando l'eroe di Mark Twain Huckleberry Finn fu costretto a studiare l'ortografia per un'ora ogni giorno, disse: "io non potrei sopportarlo oltre. Era noioso, ed io ero irrequieto." La sua maestra, Miss Watson, lo minacciava con la dannazione eterna se egli non avesse prestato attenzione e Huck Finn ammette che non sembrava una brutta alternativa. "Ma io non intendevo fare del male. Tutto quello che volevo era viaggiare; tutto quello che volevo era un cambiamento, non ero particolare."

Se fosse accaduto oggi, a Huck sarebbe stato diagnosticato l' ADHD, gli avrebbero prescritto Adderall e l'avrebbero costretto a frequentare la scuola, e il libro delle sue avventure non sarebbe mai stato scritto.

L'Associazione psichiatrica americana ha inventato il termine "ADHD" nel 1980 per dare ai bambini con iperattività, impulsività, breve durata dell'attenzione e facile distraibilità una diagnosi.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (3 votes cast)
Share |

HIVINF-Comunicato.jpg

Bari, 6 Maggio 2011

COMUNICATO STAMPA

Lunedì 16 Maggio, alle ore 18, presso il centro congressi dell’Hotel Excelsior, in via Giulio Petroni, 15, il gruppo HIV INFORMA terrà il primo seminario sull’HIV, nel tentativo di far luce su molti pregiudizi e tabù, che ancora attanagliano la società.
L’iniziativa è stata organizzata da un gruppo indipendente di attivisti, medici e ricercatori italiani, al fine di fare chiarezza e soprattutto informazione su un argomento molto dibattuto in ambito scientifico, ma molto poco conosciuto ai più nella sua totalità, essendo unicamente noti alla popolazione altresì le realtà
farmacologiche e mediatiche di natura speculativa. Il seminario si rivolge innanzitutto ai cittadini, ma soprattutto ai medici, ai ricercatori, agli studenti, ai membri dei gruppi GLBT, a coloro i quali si sono sottoposti o vorranno sottoporsi al test anti-Hiv.


  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.4/5 (5 votes cast)
Share |

DICIAMOLO PURE AD ALTA VOCE

E’ mai possibile che la diffusione pressoché «epidemica» della cellachia, cioè dell'assoluta intolleranza al glutine che può innescare anche gravi patologie conseguenti, possa essere dovuta ad una modificazione genetica approntata sul frumento? Questa ipotesi non è nuova e su di essa si sono spesso avventati, smentendola con ferocia, i sostenitori delle biotecnologie e dei cibi Ogm. Ma ora, grazie all'intuizione di uno scienziato di esperienza pluridecennale in campo medico, pare possa arricchirsi di ulteriori dettagli, chiarendosi all'opinione pubblica.

grano-glutine-celiachia-non-malattia-intolleranza-alimentare.jpg


  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4/5 (11 votes cast)
Share |

"Vaccinare i bambini per l'epatite B è oltraggioso nei loro confronti: la grande maggioranza dei bambini non sono a rischio di contrarre l'epatite, ma sono sicuramente a rischio per gli effetti collaterali del vaccino"
Jane Orient M.D. - 1999

"Tutta la politica vaccinale americana è decisa in base a "legami incestuosi" con le ditte produttrici di vaccini!"
Dr. Jane Orient MD - "VIA", del 14/06/1999
"I programmi di vaccinazione obbligatoria sono una violazione del codice di Norimberga poichè costringono gli individui a subire un trattamento medico contro la loro volontà, che diventa l'equivalente funzionale di un vasto esperimento completamente senza consenso informato."
Dr. Jane Orient M.D.

www.drjaneorient.com/cv.pdf
"Tutte le raccomandazioni ufficiali americane a proposito delle vaccinazioni sono inquinate senza speranza dall'intreccio di interessi esistente fra le ditte produttrici di vaccini, l'accademia americana CDC."
Michael Belkin, testimonianza al congresso USA, 18.05.1999

http://www.whale.to/vaccines/belkin.html
"Mia figlia Lyla Rose Belkin è morta il 16 settembre 1998 all'età di 5 settimane, 15 ore dopo aver ricevuto la sua seconda iniezione di vaccino di epatite B. Era una bambina vitale, sveglia, di 5 settimane, quando la tenni per l'ultima volta tra le mie braccia. Non potevo immaginare, quando mi guardava intensamente negli occhi con tutta la innocenza e la meraviglia di ogni nuovo nato, che sarebbe morta quella notte".
Michael Belkin Testimony to Congress. Tuesday, May 18,1999

http://www.whale.to/vaccines/belkin.html

Lyla Rose Belkin died on September 16, 1998
http://www.curezone.com/forums/fm.asp?i=368574


  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 2/5 (2 votes cast)
Share |

Primo Convegno: L'Olio di Semi di Canapa nella Pratica Medica


Domenica il 24.06.2012, Sala Congressi al interno dell' Best Western Hotel Globus , situato nelle immediate vicinanze del Policlinico Umberto Primo e dell'Università degli Studi di Roma La Sapienza in Viale Ippocrate, 119 - 00161 - Roma (Ottieni indicazioni).

Qui l'evento su Facebook.
hemp-seed.jpg
Il Convegno «L'Olio di Semi di Canapa nella Pratica Medica» intende fornire una valutazione complessiva del uso di Olio di Semi di Canapa nella pratica Medica come integrazione alimentare di acidi grassi Omega 3 e 6, partendo da casi reali. Particolare attenzione sarà dedicata all'uso in: Pediatria, Neurologia, Cardiologia e agli effetti in generale sulla salute umana.

PROGRAMMA:

11:00 Inaugurazione del Congresso

11:05 L'incontro con la Canapa, Dott. Jonas Elia

11:30 l'Olio e semi di Canapa: Biochimica, Metabolismo e letteratura Medica, Dott. Belotherkovsky Dany

12:00 L'olio di semi di Canapa nella Pratica Medica, Dott. Jonas Elia

13:00 La Canapa in Italia, Dott. Gianpaolo Grassi

13:30-15:00 Pausa Pranzo (a Buffet)

15:00 L'olio di semi di Canapa come supplemento dietetico degli acidi grassi essenziali in Neurologia, Dott. Maurizio Viri

15:30 L'olio di semi di Canapa come supplemento dietetico degli acidi grassi essenziali in Cardiologia, Dott.ssa Macculi Giovanna

16:00 Esperienza di lavoro con l'olio di semi di canapa in erboristeria, Pino Rotondo

16:20 Esperienza da vicino: olio di semi di canapa nel uso quotidiano, Prof. Massimiliano Verga

16:35 Forum Modin, Dott. Belotherkovsky Dany

16:50 Antichi Rimedi Naturali, Dott. Jonas Elia

18:00 Discussione e chiusura lavori


Relatori:
Dott. Jonas Elia: Medico Chirurgo Specialista in Pediatria e Neuropsichiatria Infantile.

Dott. Belotherkovsky Dany: Laureato in Medicina e Chirurgia, esperto nel settore di Naturopatia e Ricerca Bio-Medica.

Dott. Maurizio Viri: Medico Chirurgo, Specialista in Neuropsichiatria Infantile, epilettologo, Centro Regionale per l'Epilessia, Neurologia Pediatrica - Neurofisiologia Clinica, A.O.Fatebenefratelli e Oftalmico, Milano

Dott.ssa Macculi Giovanna: Medico Chirurgo Specialista in Cardiologia (Roma)

Dott. Grassi Gianpaolo: Primo ricercatore, CRA-CIN, Centro di ricerca per le colture industriali, sede distaccata di Rovigo

Pino Rotondo: Diplomato c/o la LUINA (Libera Università Italiana di Naturopatia applicata) di Torre Pelice (TO)

Prof. Massimiliano Verga, Docente Sociologia del diritto all'Università degli Studi di Milano-Bicocca, autore del libro "Zigulì"

La partecipazione al convegno è gratuita previa iscrizione obbligatoria, che è possibile effettuare via e-mail, all'indirizzo bdanik3@gmail.com, entro il 10 Giugno 2012.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Con perfetto tempismo il Ministero della Salute ha reso pubblico ieri un documento messo a punto dalla commissione unica per la dietetica e la nutrizione.

La ripresa giornalistica del documento (citiamo Repubblica.it) mette l'accenno sulla inutilità dei prodotti naturali, perché secondo il Ministero, non sarebbero curativi, altrimenti sarebbero farmaci. Il Ministero infatti, dimostrando di agire forse maggiormente come Ministero dei Farmaci che della Salute, ritiene che la cura delle malattie possa solo essere farmacologica.

In questo pensiero sta il vero problema, e questo tipo di messaggio ci aiuta a capire perché forse tra poco ci troveremo a scambiare di contrabbando qualche tisana di camomilla presa per migliorare il sonno.


  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.5/5 (4 votes cast)
Share |

Il denaro è uno strumento per facilitare lo scambio.

Il denaro segue, come tutto il resto su questo piano fisico, i principi di yin e yang. Vi è denaro "duro" (yang), e denaro "soft" (yin). In questo momento, il mondo è dominato dal denaro yang. Lo scopo di questo articolo è di convincervi che bisogna trovare un migliore equilibrio in materia di scambio e di economia.


Money.jpg


Ma servono veramente i soldi?

Ci sono due sistemi che sono stati utilizzati e che, in qualche misura, sono ancora in uso oggi, che ci permettono di scambiare i frutti della nostra fatica e quelli dei quali ci appropriamo dalla natura, senza l'uso del denaro.

C'è il dono, che non richiede un immediato ritorno. In realtà, non è così semplice. Alcuni doni vengono dati liberamente senza alcuna aspettativa di ritorno, ma se stiamo parlando di una "economia del dono", di solito l'aspettativa è che tutti, in un modo o nell'altro, stiano al gioco. Ciò significa che uno non può solamente ricevere. Anche in una economia del dono, vi è una certa aspettativa che tutti i partecipanti tirino il loro peso, nel senso che partecipino e a loro volta donino. Le persone che si limitano a ricevere e non dare mai si troveranno emarginate, ed è giusto così. I flussi hanno bisogno di essere equilibrati. Se si ha solo afflusso (ricezione) e non si arriva mai alla parte di deflusso (la donazione), le cose tendono a bloccarsi. L'afflusso si fermerà prima o poi. Il punto è che, anche in un'economia del dono, il principio dello scambio non può essere violato impunemente.


Sacred Economics with Charles Eisenstein - A Short Film from Ian MacKenzie on Vimeo.


Poi c'è il baratto. Anche in un'economia di baratto non abbiamo bisogno di soldi. Lo scambio è diretto. Le esigenze di uno si abbinano con le offerte di un altro. E' piuttosto difficile a volte per trovare una contropartita, e non è sempre possibile, ma il baratto è stato con noi nel corso della storia. Ci è servito nelle situazioni in cui il denaro non era disponibile o il suo uso non era pratico. Oggi, ci sono varie iniziative per rilanciare l'economia di baratto. I computer forniscono uno strumento migliore per mettere insieme le offerte e le esigenze. Alcuni di questi strumenti semplicemente consentono di scegliere tra un numero maggiore di offerte diverse. Altri estendono il concetto di baratto da uno scambio diretto uno-a-uno ad una cerchia di scambi collegati a catena. A dà a B, che dà a C, che dà a D, che a sua volta dà ad A. cerchio chiuso. Il baratto però ha un grosso problema perché in genere non ha la dimensione temporale. Non è facile, in un'economia di baratto, ricevere qualcosa oggi per dare magari la prossima settimana, o fornire i vostri frutti a qualcuno oggi, quando in realtà non necessitate niente di loro subito. Questo è dove il denaro entra in gioco ..


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

L’antidepressivo ha causato una sindrome simile a quella degli stimolanti, causando comportamento maniacale, suicida e violenza.

Il giudice Robert Heinrich, dopo avere ascoltato l’opinione del perito della difesa, lo psichiatra Peter Breggins, ha reso note le sue conclusioni circa il sedicenne che aveva pugnalato a morte il suo amico: “La sua normalità di base conferma ulteriormente che egli non rappresenta più un pericolo di violenza per la società, e che il suo peggioramento mentale, con la violenza che ne è seguita, non avrebbe avuto luogo senza il Prozac. ” D’accordo con la perizia del Dr. Breggins il giudice ha poi stabilito che “l’imputato non ha alcuna delle caratteristiche del violento e le prospettive di riabilitazione sono buone”.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (4 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.