Beneficenza, fondi Airc: alla ricerca solo la metà

Più di 90 milioni di entrate nel 2008, ai laboratori destinati 45 milioni e mezzo L’anno scorso quasi 23 milioni dirottati verso fondi di investimento e obbligazioni.

Viaggio nel lato oscuro della beneficenza


La sigla è una delle più conosciute dalle famiglie italiane: Airc, Associazione italiana per la ricerca sul cancro. È il male del secolo, ed è una malattia ancora oscura. I fondi da investire negli studi non sono mai abbastanza.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Vaccinazioni: reale rischio o beneficio? L’intervista al Dottor Miedico


Vaccini Informa ringrazia il Dottor Dario Miedico per il suo prezioso contributo in merito a questa scottante tematica. Ringraziamo per la Sua correttezza e professionalità, nella speranza che si faccia tesoro delle sue preziose risposte e considerazioni.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

VACCINI: Scienza, coscienza e … complottismo  

Preg.mo Signor Paolo MIELI

Ho letto il Suo editoriale comparso sul “Corriere” del 20 ottobre, dal titolo “Cinque stelle, la malattia pericolosa dei complottisti anti-vaccini” in cui Lei attribuisce a costoro la responsabilità della ondata anti-vaccini che starebbe travolgendo l’Italia e scatenerebbe un’epidemia prossima ventura di malattie come il tetano, la poliomielite, l’epatite B, la difterite e la pertosse.

Non commento le Sue opinioni politiche, ma non posso tacere sulle affermazioni che riguardano i vaccini, essendo Medico, Specialista in Pediatria e Anestesia e Rianimazione, nonché madre di un ragazzo con la vita rovinata da una reazione avversa alle vaccinazioni anti-infettive eseguite per obbligo di legge.

Con tutto il rispetto, l’articolo dimostra quanto profonda sia la disinformazione. Infatti, non possono verificarsi epidemie di tetano in quanto il tetano non è malattia infettiva e, propriamente, nemmeno epidemie di epatite B, che si trasmette per via parenterale e venerea. Circa la utilità delle vaccinazioni ricordo solo, per brevità, che la malattia invasiva da Haemophilus B, di per sé rara negli Stati Uniti con 1,73 casi ogni 100.000 bambini di età inferiore ai 5 anni, lo è ancor più nel nostro paese. Inoltre essa è più rappresentata negli over 65 che in età pediatrica. Da ultimo, il vaccino anti-Haemophilus B non protegge dalle infezioni invasive di ceppi non tipizzabili, che risultano essere più frequenti.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Truffa servizio sanitario, ai domiciliari l’ex direttore Ospedale israelitico e presidente Inps Antonio Mastrapasqua


Il gip di Roma ha emesso in tutto 14 ordinanze di custodia cautelare e tre obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di medici e dirigenti della casa di cura privata. Le ipotesi di reato sono falso e truffa in danno della sanità pubblica: l'accusa è di aver chiesto alla Regione rimborsi gonfiati per le prestazioni sanitarie. Mastrapasqua era noto come "mister 25 poltrone”

L’ex direttore dell’Ospedale israelitico di Roma Antonio Mastrapasqua è finito ai domiciliari con l’accusa di truffa ai danni della sanità pubblica nell’ambito dell’inchiesta sui rimborsi gonfiati a fronte di prestazioni sanitarie. Insieme a lui sono stati raggiunti da misure restrittive altri 16 tra dirigenti, medici e operatori della casa di cura privata. Già nel gennaio dello scorso anno era emerso che Mastrapasqua, noto per i numerosi (25) incarichi in consigli di amministrazione e collegi sindacali e all’epoca anche presidente dell’Inps, era indagato per questa vicenda, incentrata sulle schede di dismissione “taroccate” per ottenere dalla Regione Lazio milioni di euro di rimborsi non dovuti. Anche stavolta le ipotesi di reato sono falso e truffa in danno della sanità pubblica.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Vaccini, slitta il piano nazionale: “Spesa aumenta di 300 milioni. Dipende da legge di Stabilità”


L'approvazione del testo, prevista a Roma nella sede della Conferenza Stato Regioni, è rinviata al prossimo 5 novembre. Il budget richiesto dal nuovo Piano infatti, ha spiegato l'assessore alla Salute dell'Emilia Romagna Venturi, lievita "di 300 milioni di euro" perché "ci sono molti nuovi vaccini che vengono raccomandati”

Le regioni frenano sul nuovo Piano nazionale vaccini. Lo sforzo economico e logistico richiesto, alla luce dei nuovi tagli alla sanità voluti dal governo Renzi, per adesso è giudicato insostenibile. E cosí l’approvazione del testo, prevista a Roma nella sede della Conferenza Stato Regioni, è rinviata al prossimo 5 novembre. “Ci servono 15 giorni di tempo perché il piano va inquadrato nell’ambito della discussione che faremo sulla legge di Stabilità“, ha dichiarato l’assessore alla Salute dell’Emilia Romagna, Sergio Venturi con delega ai temi sanitari per le Regioni.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Piano vaccini, cosa si muove

| | Commenti (0)

Piano vaccini, cosa si muove

Slitta di 15 giorni l'approvazione del Piano nazionale vaccini che doveva essere esaminato martedì 20 ottobre e che invece verrà valutato nella Conferenza delle Regioni del 5 novembre. Intanto, mentre la Cassazione nega i risarcimenti ai danneggiati, l'associazione Assis scrive a Camera e Senato e agli assessori regionali alla sanità.

Le Regioni hanno deciso uno spostamento del via definitivo dell'atteso e discusso documento sulla programmazione vaccinale. Il grosso nodo è la copertura finanziaria e…probabilmente il fatto che non tutti gli esponenti seduti intorno al tavolo la vedono allo stesso modo sull’annunciato “giro di vite” per le libertà di scelta individuali.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

CAMPAGNA SU OBBLIGO DEI VACCINI: ARRIVA LA DENUNCIA DELL’ORDINE DEI MEDICI DI ROMA

Ombre e forti dubbi sulle motivazioni che hanno spinto a rendere obbligatorio un esavalente ad oggi fuori normativa, solo dopo inchiesta e indagine conoscitiva sui vaccini attivata dall’Antitrust a maggio 2015

LEGGI ANCHE: 28/05/2015 L'ANTITRUST INDAGA SUL BUSINESS DEI VACCINI

di Cinzia Marchegiani

Continua l’inchiesta de L’Osservatore d’Italia, sul caso vaccini e profilassi obbligatorie che ha sollevato molte critiche aspre sia da parte dei medici, ma anche di molti genitori, che con amarezza non si sentono più rassicurati dalle mancate responsabilità del Ministero della Salute, ogni volta che il mondo delle vaccinazioni è colpito da qualche scandalo, dimostrando pochissima trasparenza e fermezza nel punire i responsabili.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Indennizzi da trasfusioni o vaccini. Semaforo verde del Mef per erogazione ulteriori 100 milioni

La cifra viene ripartite tra le Regioni. Le quote maggiori spettano a Puglia e Lombardia, rispettivamente con 13,3 e 13,1 milioni. A seguire il Lazio con 12,4 milioni. Fanalini di coda Sardegna e Friuli Venezia Giulia con 78mila e 33mila euro. IL RIPARTO

20 OTT - Semaforo verde da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze per l’erogazione di 100 milioni, da ripartire tra le varie Regioni, che serviranno a pagare le rivalutazioni degli indennizzi previsti dalla legge 210/1992 ‘Indennizzo a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie e trasfusioni’.

  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Vaccini: i medici restino liberi di scegliere cosa prescrivere

È stata pubblicata oggi una lettera aperta di oltre 50 medici che scrivono al Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità in difesa della libertà vaccinale e genitoriale, perché credono che questo diritto non possa essere negato per alcun motivo.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Quello che Paolo Mieli non dice sui vaccini


Paolo Mieli ha pubblicato un pezzo sul Corriere dove attribuisce a Beppe Grillo e al Movimento 5 Stelle la responsabilità di avere danneggiato il processo di vaccinazione infantile. Per meglio sostenere le ragioni delle industrie farmaceutiche e del Ministero della Salute, sciorina l’abbecedario del piccolo debunker (a partire dal profluvio di termini come “complotti“, “complottomani” e via di seguito), esibendosi in tutto l’immaginario utile allo scopo (“scie chimiche“, “nuovo ordine mondiale“, “JP Morgan“, “l’esistenza delle sirene“, “il microchip sotto pelle“) per poi terminare con una citazione del “grano saraceno” che c’entra come i cavoli a merenda. Mancava Grillo che spacca i computer sul palco e poi la fiera degli addebiti strumentali sarebbe stata completa.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.