Farmaci, l’Aifa grazia le aziende farmaceutiche


La denuncia è fatta dal M5S in Commissione Affari sociali della Camera. “È dal settembre del 2012 (Decreto Balduzzi) che si attendeva la riduzione del prezzo dei farmaci – scrivono i deputati pentastellati – a carico del Servizio Sanitario Nazionale (Ssn), ma l’operazione è stata rinviata costantemente. Poi nel blitz estivo del Governo, all’interno del Decreto Legge Enti Locali, è comparsa la norma che indicava il 30 settembre quale data ultima per la rinegoziazione del prontuario farmaceutico”. Fin qui, si tratta di una buona notizia.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |
Finalmente in galera chi non vaccina i figli

Terrorizzato come è giusto che sia dal drastico calo delle vaccinazioni (poliomielite, malattia inesistente in Italia dal 1982, precipitata da una percentuale di copertura del 96,10% al 94,8%; difterite, di cui abbiamo avuto in Italia 5 casi tra il 1990 e il 2000 e poi più nulla, dal 96% al 94,72%; pertosse dal 95,78% al 94,44%, epatite B dal 95,78% al 94,49%) e dalle notizie della strage che sta facendo una malattia terribile come la pertosse, il dottor Venturi ha detto basta. Così in un articolo della giornalista Eleonora Capelli, superesperta dell’argomento tanto da aver scoperto l’esistenza della polioMELITE, probabilmente l’infiammazione cronica di molte mele (http://bologna.repubblica.it/cronaca/2015/10/12/news/venturi_segnalare_alla_procura_chi_non_vaccina_i_figli-124858909/) lo statista scienziato annuncia la sua intenzione di denunciare alla Procura della Repubblica quei genitori che non vaccinano i figli. Ecco: finalmente quei delinquenti faranno la fine che meritano.



  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (3 votes cast)
Share |

Pediatri arrestati, spingevano a usare latte in polvere per premi farmaceutici



Inducevano le neo-mamme a scegliere l'allattamento artificiale per favorire ditte produttrici. In cambio ricevevano computer e viaggi. Tra i 18 finiti in manette anche due primari. Arresti in Toscana, Lombardia, Marche e Liguria

Inducevano le mamme a utilizzare latte artificiale al posto di quello materno mentre stavano allattando i propri bambini al seno. E questo non per motivi di salute, ma per favorire alcune aziende di note ditte produttrici. In cambio, ricevevano i più svariati “regali”, da smartphone a computer, ma anche condizionatori, televisori e viaggi all’estero. Per un giro di mazzette per centinaia di migliaia di euro. Agli arresti domiciliari sono finiti 18 persone: 12 pediatri (tra cui due primari), 5 informatori scientifici e un dirigente d’azienda di alimenti per l’infanzia. L’accusa, al momento, è quella di corruzione. Disposti anche 26 decreti di perquisizioni in Toscana, Lombardia, Marche e Liguria.

Tra i 18 arrestati ci sono otto medici di Pisa, uno del Livornese, uno di Piombino, uno di Lido di Camaiore, un primario di La Spezia (residente a Pisa) e uno di Empoli (residente a Pisa). “Siamo completamente all’oscuro di quanto accaduto e ignoravamo il comportamento dei pediatri – fanno sapere dall’Ausl 5 di Pisa – Sono una decina quelli dell’azienda Usl 5 coinvolti, circa il 30% degli specialisti di libera scelta in forza nell’azienda sanitaria. Il direttore generale sta valutando la situazione”. L’azienda sanitaria sta provvedendo a fare il quadro della situazione, per capire come evitare problemi nell’assistenza pediatrica alle famiglie che erano seguiti dai medici coinvolti.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Unicef, 800 bimbi morti al giorno per acqua sporca e poca igiene

L'acqua contaminata e la poca igiene causano nel mondo ogni giorno il decesso di 800 bimbi sui 1.400 che muoiono per diarrea. Sono i dati rilanciati dall'Unicef in occasione della VIII Giornata internazionale per la pulizia delle mani che viene celebrata domani. L'Unicef ricorda che lavarsi le mani con il sapone è una pratica poco diffusa in molti paesi, nonostante i benefici dimostrati per la salute dei bambini. I bambini nel primo mese di vita sono particolarmente vulnerabili a malattie trasmesse da mani non lavate. L’Africa Sub Sahariana, la regione con il più alto tasso di mortalità infantile al mondo, ha anche i livelli più bassi di pulizia delle mani.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

LA BRUTTA E TACIUTA STORIA DEL VACCINO ANTIPERTOSSE

Infatti, la diminuita immunità è un problema serio del vaccino combinato DTaP. Uno studio recente pubblicato su Pediatrics conclude:

la protezione data dal vaccino DTaP diminuisce nel giro di 2-4 anni. E’ possibile che la mancanza di una protezione a lungo termine dopo la vaccinazione contribuisca ad aumentare i casi di pertosse tra gli adolescenti

Ma il Times sta disorientando i suoi lettori raccontando loro solo una parte della storia, lasciando i lettori con l’impressione che basterebbe fare più “richiami” per risolvere il problema.

Non è così.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

I danneggiati da vaccino, quelli che tutti vogliono dimenticare

Sono sempre di più i genitori che si pongono domande prima di vaccinare i propri figli; nessuno li informa della possibilità di danni irreversibili. In questi anni le vittime sono state tante; mille, secondo un calcolo approssimativo che però potrebbe essere altamente sottostimato.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Vaccinazioni, la copertura proibita. “Partita l'ennesima aggressione mediatica”

di Claudio Simion

Fonte: Comilva

È partita l’ennesima aggressione mediatica verso gli obiettori e i danneggiati da vaccino, relegati i primi a persone disinformate, disinteressate, pigre, calcolatrici (e chi più ne ha più ne metta …) e i secondi a fenomeno irrilevante. Scendono in campo i pezzi grossi (IIS, Presidenti di associazioni di categoria …) per riaffermare la priorità delle vaccinazioni sopra ogni cosa e oltre ogni ragionevole dubbio.

  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Mille critiche al ministro Lorenzin

| | Commenti (0)

Mille critiche al ministro Lorenzin

Lo spot pubblicitario realizzato da Beatrice Lorenzin a favore delle vaccinazini pediatriche ha suscitato indignazione e proteste. Sono numerosi i genitori che hanno espresso una posizione critica, tra cui Gioia Locati, autrice del blog “col senno di poi” su ilgiornale.it

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha annunciato di aver vaccinato i suoi bambini, i due gemelli nati a giugno. “Ė andato tutto bene: hanno pianto trenta secondi – ha twittato poco prima di esternare con le agenzie stampa – Voglio rassicurare le mamme che dubitano dei vaccini: non bisogna aver paura delle vaccinazioni. Penso che nessuno più di me abbia dati, la casistica degli effetti collaterali, sia informata da tutti i punti di vista“.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

I 12 punti del Dottor Gava. La spiegazione scientifica sulla pericolosità dei vaccini. Questo è ciò che il pediatra e il Ministero dovrebbero dire ai genitori (Redazione NapoliTime)

A Padova c’è un dottore, uno di quelli che in poche parole, poco tecniche, riesce a spiegare ciò che invece dovrebbe spiegare il Ministero della Sanità ai genitori prima della vaccinazione dei loro figli. In un suo recente articolo ha elencato in 12 motivazioni la causa della pericolosità dei vaccini. Il suo nome è Dott. Roberto Gava, laureato in Medicina all’Università di Padova, specializzato in Cardiologia, Farmacologia Clinica e Tossicologia Medica. Dopo dieci anni di lavoro in ambiente universitario ed essere stato autore di libri di Farmacologia e moltissime pubblicazioni scientifiche (www.robertogava.it), da una quindicina di anni sta cercando di studiare gli approcci medici non convenzionali, rivedendoli anche alla luce delle attuali conoscenze scientifiche.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

DANNI DA VACCINO HPV: PROBLEMI DI EFFICACIA E SICUREZZA, COSA ANCORA NON VIENE DETTO?

Continua l’inchiesta sui danni da vaccino, un viaggio di testimonianze reali di ragazze adolescenti che richiamate dalla Asl per una profilassi vaccinale facoltativa contro il Papilloma virus, hanno subito irreversibilmente dei gravi problemi di salute. Su Radio Colosseum, David Gramiccioli, intervista l’avvocato Mastalia esperto in cause di malasanità e danni da vaccino e alcune mamme che raccontano il calvario delle proprie figlie dopo la vaccinazione HPV


di Cinzia Marchegiani


Storie taciute, racconti di tragedie che emergono solo quando le famiglie escono dal proprio guscio e cercano risposte e conferme dal mondo esterno, fatto anch’esso di tante altre tregedie che difficilmente si mettono in pubblica piazza, per pudore, ma poi la stessa rabbia riesce a far superare quei muri eretti con una dignità incredibile.
Davide Gramiccioli ieri sera è tornato con la sua trasmissione “Ouverture” su Radio Colosseum a parlare di vaccini e questa volta del controverso vaccino HPV, quello che viene consigliato alle ragazze tramite una lettera della Asl che arriva direttamente a casa, una campagna vaccinale caldamente consigliata affinché le stesse ragazze possano essere protette da un “eventuale” cancro dell’utero. Ma cosa sappiamo in realtà di questo temutissimo vaccino? Su di lui esistono fiumi di articoli, petizioni esclusivamente firmate da medici, infermieri e addetti nel settore sanitario e moratorie affinché si valuti la sua efficacia e sicurezza, ma allora perché si fa campagna vaccinale proponendo questo vaccino facoltativo come se fosse una panacea miracolosa, senza alcun pericolo?

  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.