Antidepressivo per ragazzi, inutile e pericoloso

Una nuova analisi di vecchi dati ribalta le conclusioni cui era giunto uno studio quindici anni fa: oggi sappiamo che la paroxetina non aiuta a trattare la depressione negli adolescenti. E questa retromarcia solleva, ancora una volta, il problema di una valutazione indipendente e "oggettiva" dei risultati dei farmaci.

«Un farmaco per trattare la depressione è sicuro e può essere usato anche da ragazzi e adolescenti». Contro ordine: «No: non solo non serve a niente, ma può anche essere pericoloso».


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Così le aziende farmaceutiche corrompono i ricercatori


Ricercatori a libro paga di aziende farmaceutiche. Scienziati che studiano un farmaco, lo testano per anni e poi ne riportano i risultati su riviste di prestigio. Sistemi sanitari che approvano e rimborsano solo le medicine testate, titolate e controfirmate, seguendo i cosiddetti “criteri scientifici”.

Medici e pazienti -rassicurati da questa mole di studi- che si fidano, i primi prescrivendolo, i secondi credendo di curarsi. E invece salta fuori il conflitto di interessi. L’azienda farmaceutica paga per farsi approvare i farmaci.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Sempre più disabili imbottiti di psicofarmaci


Sempre più disabili imbottiti di medicinali. Accade in Gran Bretagna, dove una vasta ricerca dell’UCL di Londra durata 15 anni ha fatto venire alla luce la superficialità con la quale i medici prescrivono potenti psicofarmaci a persone con leggere disabilità intellettive, lievi ritardi mentali, Alzheimer’s e autismo. Un trend pericoloso, dato che almeno il 71% ne è vittima. Con gravi effetti collaterali, tra cui aumento di peso, sonnolenza, diabete. Di qui, l’invito alla comunità scientifica a dare priorità a terapie alternative appropriate senza il ricorso necessario ai medicinali.

Fonte: http://www.west-info.eu/it/sempre-piu-disabili-imbottiti-di-psicofarmaci/


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Contro l'abuso di psicofarmaci

| | Commenti (0)

Contro l'abuso di psicofarmaci

Siamo assistendo in questi anni ad un forte aumento nell’incidenza di patologie della sfera psichiatrica come ansia, depressione, disturbi bipolari, che colpiscono circa il 25% della popolazione ogni anno e rappresentano una causa importante di DALYs (acronimo inglese che corrisponde a “anni di vita persi per disabilità o morte prematura”), con la conseguenza di un considerevole incremento nell’uso degli psicofarmaci, in particolare antidepressivi e antipsicotici. In Italia il consumo di farmaci antidepressivi è aumentato in maniera considerevole e la loro popolarità potrebbe anche essere pericolosamente correlata a discutibili strategie di marketing.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

SCANDALO SANITARIO VACCINO MENINGITEC: IN FRANCIA SI FA IL PROCESSO

Bambini danneggiati da vaccino adulterato. Ben 240 famiglie accusano il laboratorio CSP, ma anche tutta la filiera istituzionale

LEGGI ANCHE: 06/08/2015 VACCINO MENINGITEC: IL MINISTRO LORENZIN NON CHIARISCE LE RESPONSABILITA'

di Cinzia Marchegiani

Francia - L'Alta Corte di Clermont-Ferrand ha iniziato l'esame dei reclami di 240 nuclei familiari che accusano il CSP (Centro Specialità Farmaceutiche) di laboratorio, con sede a Cournon d'Auvergne, per l'immissione in commercio dei lotti difettosi di vaccini Meningitec. L'Agenzia Nazionale di Drug Safety francese (MSNA) aveva lanciato l'allarme su questi lotti difettosi nel settembre del 2014, due anni dopo l'immissione sul mercato e comunque molti lotti risultano essere stati somministrati nonostante fosse partito l’ordine del ritiro.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Il ruolo dei Probiotici nella salute

| | Commenti (0)

Il ruolo dei Probiotici

del Dott. Giorgio Ciprandi e della Dott.ssa MariAngela Tosca Allergologia ed Immunologia Clinica, DI.M.I., Universita’ di Genova

Numerosi studi clinici condotti in eta’ pediatrica suggeriscono l’uso dei probiotici come immunostimolanti per la prevenzione e come coadiuvanti nella terapia d’infezioni e di allergie


Fino a 50 anni fa le patologie infettive a carico dell’apparato digerente, in particolare la diarrea acuta, erano la condizione morbosa piu’ frequente. Oggi, nei paesi a “stile di vita occidentale” le patologie piu’ comuni sono a carico delle vie aeree: in particolare, fino al 50% dei bambini del Nord Europa sono affetti da allergie respiratorie (1,2,3,4,5,6). Questa elevata prevalenza e’ in costante e progressivo incremento e la gravita’ delle patologie allergiche e’ pure in crescita in termini di associazione tra piu’ patologie (es. asma piu’ rinite) e di numero di sensibilizzazioni. Una possibile spiegazione patogenetica e’ legata alla “hygiene hypothesis” (7), un’interpretazione in chiave immunologica della variazione delle patologie pediatriche dalle forme infettive verso le patologie allergiche, il cui razionale si basa sulle modificate condizioni di tipo e intensita’ di stimoli dell’ambiente microbico, che associate al miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie hanno contribuito allo sviluppo delle allergie.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Vaccino anti HPV: “ecco perché è inutile”


Abbiamo intervistato Michele Grandolfo, l’epidemiologo che, nel 2006 – quando il governo italiano decise di promuovere la vaccinazione antipapilloma virus sulle bambine – era dipendente dell’Istituto superiore di sanità (ora è in pensione).

Con Michele Grandolfo, che è stato per decenni dirigente di ricerca al Centro nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della salute dell’ISS (Istituto superiore Sanità), abbiamo parlato dell’utilità di far vaccinare le bambine o le giovani donne.

È vero che sconsigliò il ministro Livia Turco dal comprare i costosi vaccini e dal promuovere una campagna simile?
“Non parlai con lei direttamente, ma misi per iscritto il mio pensiero di epidemiologo dell’istituto in una relazione richiestami da una sua consulente”.



  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Anche la Russia vieta gli OGM, il fronte no biotech si allarga

Con il divieto di coltivare gli OGM deciso dalla Russia si allarga il fronte contro il biotech, tanto che sono rimasti appena 5 Paesi in Europa a coltivare organismi geneticamente modificati. È quanto affermato da Coldiretti dopo l’annuncio del vice primo ministro del Governo di Mosca, Arkady Dvorkovich, dell’intenzione di proibire la produzione di prodotti OGM in Russia. Un passo che segue l’ulteriore calo delle superfici seminate a transgenico, che nel 2014 sono diminuite del 3%, a conferma della crescente diffidenza nei confronti di una tecnologia che non rispetta le promesse, secondo l’analisi del rapporto annuale 2014 dell’International Service for the Acquisition of Agri-biotech Applications (ISAAA).


  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 1/5 (1 votes cast)
Share |

Farmaco passa da 13 a 750 dollari in un giorno, proprietario: “È solo business”

L'incredibile storia del farmaco Daraprim, un medicinale usato contro malattie anche letali e prezioso per i malati di Aids.

Il giorno prima costava 13 dollari a pillola, quello dopo ben 750. Non è un errore di calcolo ma l'incredibile aumento di prezzo a cui hanno assistito gli utilizzatori del farmaco Daraprim, un medicinale usato contro malattie anche letali come la toxoplasmosi e la malaria e che viene utilizzato anche sulle persone con il sistema immunitario compromesso a causa di infezioni per esempio causate dall’Aids. L'allarme è stato lanciato dai medici statunitensi che in 24 ore si sono ritrovati con un listino prezzi gonfiato a dismisura. Per i medici non c'è giustificazione all'aumento del prezzo e avvertono che il rischio è che molti inizino a curare i malati con medicine meno costose ma anche meno efficaci. La notizia ha occupato le prime pagine dei giornali americani durante lo scorso week-end e ha sconvolto l'opinione pubblica a stelle e strisce. Come riferiscono i media locali, l’aumento di oltre il 5000% è avvenuto quasi in concomitanza con il passaggio di proprietà dei diritti del medicinale.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

“Le dichiarazioni del Ministro Lorenzin sono un megaspot all'industria dei vaccini”

di Redazione InformaSalus.it


“Nessuna paura, i vaccini sono sicuri! È andato tutto benissimo, hanno pianto trenta secondi. Ho vaccinato i miei bambini. Penso che nessuno più di me abbia dati, la casistica degli effetti collaterali, sia informata da tutti i punti di vista”. Con le dichiarazioni fatte ieri in occasione della vaccinazione cui sono stati sottoposti i suoi figli, il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha realizzato “un megaspot gratuito in favore dell’industria farmaceutica”. È quanto denuncia il Codacons che considera grave l'omissione da parte del Ministro dei rischi del vaccino e sui maggiori costi per i cittadini prodotti dall'esavalente.

“Riteniamo gravissimo quanto avvenuto oggi, e altrettanto gravi le affermazioni della Lorenzin – spiega il Presidente del Codacons Carlo Rienzi – Un ministro della Repubblica non dovrebbe mai sbilanciarsi a favore degli interessi economici di soggetti privati, in questo caso le case farmaceutiche, facendo pubblicità ai loro prodotti. Se come madre la Lorenzin ha il pieno diritto di fare le scelte che ritiene più giuste per i propri figli, come Ministro ha il dovere di fornire una informazione corretta ai cittadini e tutelare gli interessi della collettività”.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.