Meningitec. Pepe (Fed.Verdi-Gal): “Lorenzin rassicura su vaccino ma non spiega il motivo del ritiro”
In Francia 40 famiglie fanno causa contro la società farmaceutica francese Csp per sintomi gravi nei loro figli alla vaccinazione, tra aprile e dicembre 2014. In tutto questo l'azienda tedesca che rilascia i lotti è in amministrazione controllata. “Ci piacerebbe sapere cosa la Lorenzin pensa in merito visto che le sue rassicurazioni contenute nella risposta non ci rassicurano per niente”.

http://www.quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=30503

front4869067.jpg

LE ZONE MAGGIORMENTE INTERESSATE SONO STATE LAZIO, in particolare la zona di Roma, CALABRIA, inparticolare Catanzaro E VENETO, in particolare la zona di Vicenza. Addirittura in alcune zone i genitori hanno messo al corrente pediatri ed ASL che non conoscevano assolutamente la notizia ufficiale, è mancata comunicazione da parte DELL’AIFA. In alcune ASL hanno continuato a vaccinare a distanza di mesi con i vaccini che facevano parte dei lotti ritirati.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Probabile cancerogeno secondo alcuni, innocuo secondo altri

Diversi marchi di birre tedesche contengono il diserbante glifosato. Lo rivela un'analisi dell'Istituto per l'ambiente di Monaco.

Il test ha coinvolto 14 marche fra le più note in Germania: Beck's, Paulaner, Warsteiner, Krombacher, Oettinger, Bitburger, Veltins, Hasseroeder, Radeberger, Erdinger, Augustiner, Franziskaner, König Pilsener e Jever.




  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Di Kelly Patricia O'Meara, reporter investigativo.

Il Deputato della Florida David Jolly, determinato a capire le ragioni che stanno dietro al numero impressionante di veterani che si tolgono la vita, ha presentato una legge per ottenere un riesame dei decessi di veterani che si sono suicidati negli ultimi cinque anni, studiando i farmaci psicotropi prescritti ai veterani al momento della loro morte.

Il Citizen Commission for Human Rights - un'associazione USA imparentata col nostro Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) - applaude la proposta di Legge di Prevenzione al suicidio dei Veterani (HR 4640). Mentre molti studi e recensioni sono stati condotti da vari enti governativi per determinare le cause dietro l'aumento del numero di suicidi tra veterani e militari, questa proposta di legge mette finalmente in discussione in modo specifico i trattamenti psichiatrici a base di psicofarmaci - ormai divenuti il cardine delle cure psichiatriche.suicidi-militari-psicofarmaci.jpg


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Intervista a Paul Anthony Taylor

paul-Rath.jpg

Ottobre 2006 – Il Codex non è un soggetto semplice da comprendere. Con oltre 20 comitati che si riuniscono ogni anno, e verbali pubblicati comprendenti oltre 1.400 pagine solo per il 2005, la maggior parte delle persone è assolutamente ignara della misura in cui le attività del Codex influenzano la salute di tutti. Continuate a leggere per scoprire tutti i dettagli del sostegno che la Codex Alimentarius Commission fornisce al "business con la malattia".


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

“Indietro non posso tornare. Ma quando vedo i futuri genitori mi chiedo: perché non mi sono informata? Perché non ho approfondito? Il senso di colpa, anche attraverso il libro, lo sto espiando. Sono stata, in fin dei conti, manipolata”. Federica Santi ha 36 anni e vive in provincia di Gorizia. Il suo primogenito Nicola, sei anni il prossimo novembre, fino ai 22 mesi ha avuto uno sviluppo regolarissimo. Poi, a poca distanza dalla somministrazione del vaccino MPR (morbillo, parotite, rosolia), l’inizio di una regressione spietata e inimmaginabile, avvenuta in concomitanza con la nascita del fratellino Enrico.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

vaccini-killer.jpg

di Andrea Cinquegrani – 30/04/2016

Dramma vaccini. Uno dei “buchi neri” della sanità di casa nostra, una delle pagine più vergognose giocata sulla pelle dei cittadini, genitori spesso e volentieri in balia di balle scientifiche spacciate per verità, i mega interessi delle case farmaceutiche e uno Stato incapace di garantire un minino di trasparenza e legalità. Uno Stato che spesso ti massacra due volte: prima mediante alcuni vaccini obbligatori somministrati spesso senza curarsi minimamente dello stato di salute del bimbo; e poi piombando i genitori in una inestricabile selva giudiziaria nella quale ormai ben pochi riescono ad ottenere “giustizia”, sempre più una chimera. Nel mezzo, un parlamento che non sa – o meglio non vuole – decidere e i pochi, coraggiosi tentativi dei 5 Stelle di porre un argine. Il tutto nella più totale disinformazione, con i media asserviti al potere di Big Pharma.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (4 votes cast)
Share |

Il nostro Paese è stato messo in mora, il primo stadio della procedura di infrazione, perché la legge italiana, in particolare il decreto legislativo 26/2014, pone delle limitazioni eccessive all’utilizzo degli animali per scopi scientifici, rispetto a quanto viene consentito dalla direttiva 2010/63/Eu


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

FONTE: http://www.orticaweb.it/metodo-di-bella-ecco-perche-funziona/#sthash.tMNs0Bvd.dpbs

Pubblichiamo per gentile concessione del dottor Raffaele Morelli direttore della rivista Riza Psicosomatica

Il metodo Di Bella impedisce al tumore di crescere. L’obiettivo è quello di accerchiare le cellule tumorali a 360°. Punta a curare il terreno biologico in cui la cellula da normale si trasforma in cancerosa; a cambiare quegli elementi (genetici, immunitari,) che favoriscono l’insorgenza del cancro. In questo modo lo “accerchia a 360° sino a farlo morire di vecchiaia”. Il metodo Di Bella non distrugge “tout court” le cellule neoplastiche ma le “addomestica”, inibendo la loro capacità di crescita selvaggia. “Quando un tessuto non può crescere – afferma il professar Di Bella – muore”. La cellula tumorale utilizza il GH (ormone della crescita) fino a 500 volte più del normale.


  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 3/5 (2 votes cast)
Share |

Di Jo-Shing Yang

Si sta accelerando una tendenza preoccupante: le banche di Wall Street e i multimiliardari dell’elite stanno acquistando l’acqua in tutto il mondo ad un ritmo senza precedenti.

Note mega-banche e colossi d’investimento come Goldman Sachs, JP Morgan Chase, Citigroup, UBS, Deutsche Bank, Credit Suisse, Macquarie Bank, Barclays Bank, the Blackstone Group, Allianz, e HSBC Bank, tra le altre, stanno consolidando il loro controllo sull’acqua. Anche magnati come T. Boone Pickens, l’ex presidente George H.W. Bush e la sua famiglia, Li Ka-shing di Hong Kong, Manuel V. Pangilinan delle Filippine e altri stanno comprando migliaia di ettari di terreno con falde acquifere, laghi, diritti di sfruttamento, aziende di erogazione, azioni in compagnie di ingegneria e tecnologia dell’acqua.


  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 3.5/5 (2 votes cast)
Share |

Se il nemico pubblico numero 1 sta diventando lo zucchero, spesso dei suoi sostituti, specie quando nelle bevande e nei cibi per bambini, si sottovalutano i pericoli. È quanto emerso nell’inchiesta di copertina del Test-Salvagente di questo mese, dedicata alle aranciate gassate, che ha svelato come in molti casi proprio ai bambini vengano proposte bevande con edulcoranti. Con quali rischi?

“Fino a dieci anni fa non se ne sapeva molto, ma oggi grazie ai nostri studi non ci sono più scuse e nessuno può dire ‘non sapevamo’”. Morando Soffritti è direttore scientifico della Fondazione europea di Oncologia e Scienze ambientali “B. Ramazzini”. È lo scienziato che assieme al suo istituto ha prodotto gli unici studi indipendenti sugli edulcoranti, mettendo sotto accusa prima l’aspartame poi il sucralosio. Facile pensare che non sia proprio amato dai big dei soft drink, ma lui non se ne preoccupa e va avanti per la sua strada. E accetta di parlare con ilTest-Salvagente delle sue ricerche. Partendo dall’inizio, ossia da quando “gli unici dati sugli effetti a lungo termine degli edulcoranti erano quelli delle industrie produttrici”.Morando-Soffritti.jpg


  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.5/5 (2 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.