La vita si allunga, ma la salute si accorcia!

L'intervento di Valerio Gennaro al Convegno di Medicina Democratica scardina le convinzioni più diffuse sul nostro stato di salute. Viviamo sempre più da malati, ma lo Stato tende a nasconderlo

La vita si allunga, ma la salute si accorcia. È il titolo dell’intervento di Valerio Gennaro, al Convegno Nazionale di Medicina Democratica, in corso a Firenze. L’epidemiologo dell’Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro (IST) e membro di Isde (International society of doctors for the environment, l’associazione di medici per l’ambiente) ha messo in luce quanto i dati statistici vengano regolarmente misconosciuti o addirittura ribaltati dal Ministero per la Salute. Il refrain lo abbiamo sentito più volte: i progressi della medicina hanno permesso un aumento dell’aspettativa di vita, soprattutto in Italia dove in media si vive fino a 82 anni. In realtà però dai dati ufficiali non si evince un miglioramento dagli anni 2000 in poi, a discapito di un peggioramento dello stato di salute. Malati che sono un bancomat perfetto per le case farmaceutiche, per la più lunga esposizione alle malattie. Fino a dieci anni fa gli uomini si ammalavano a 69 anni e le donne a 71, mentre dal 2012 l'età è scesa a 62 e 61, numeri al di sotto della media europea, a dimostrazione che non tutti i paesi attraversano lo stesso declino, con una media che al contrario ha guadagnato due anni di salute.

“Fino a 10 anni fa vivevamo sani fino a 70 anni, adesso fino a 61 anni.


  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 1/5 (1 votes cast)
Share |

IL PROGRAMMA STATUNITENSE NEST ASD DEL DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE DI NEW YORK

Mentre in Italia:
-. Si fa ancora finta che non esista una EPIDEMIA DI AUTISMO che ha portato negli ultimi 20 anni a passare da un rapporto 1:10.000 all'attuale rapporto 1:90 circa;
-. La neuropsichiatria, come il resto della medicina, continuano ancora a negare le componenti organiche del problema per non perdere denaro e potere;
-. Non esistono ancora dati certi da parte del SSN sul numero dei soggetti autistici o affetti da patologie assimilabili;
-. Il Ministero della Salute e lo stesso SSN non ricercano le cause del fenomeno e non applicano gli interventi medici, nutrizionali e cognitivo-comportamentali oramai riconosciuti come validi;


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

IL MEDICO CHE RISPETTA LE LINEE GUIDA NON RISPONDE DEL DANNO CAGIONATO AL PAZIENTE.

Questa la sconvolgente proposta di legge sulle responsabilità professionale dei medici approvata dalla Commissione Affari Sociali della Camera e che presto sarà in aula per l'approvazione definitiva.
Dietro la scusa di voler ridurre la cd "medicina preventiva" si nasconde in realtà il malcelato tentativo di fare l'ennesimo "favore" sia alla categoria medica che, soprattutto, alle compagnie di assicurazione:

L'eventuale approvazione, infatti, porrebbe il medico-burocrate che si attenga strettamente a non meglio precisate "Linee Guida" al riparo da azioni nei suoi confronti.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

DICHIARAZIONE F.I.A.M.O. SULLE VACCINAZIONI

LINEE DI PRINCIPIO

La prima pubblicazione sull’Omeopatia (Hahnemann) risale al 1796.

La prima pubblicazione sulla vaccinazione (Jenner) risale al 1798.

Entrambe le metodiche terapeutiche derivano da una ipotesi molto simile, cioè prevenire o curare una malattia con un agente identico o simile a quello che provoca la malattia stessa.

Tale coincidenza storica e di principio non può essere casuale. E’ infatti facilmente presumibile che il concetto di similitudine / identità fosse una ipotesi che circolava all’epoca negli ambienti scientifici.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Farmaci. Romani (Idv): “Lorenzin ritiri Actos dal commercio e avvii indagine su eventuali danni causati da prodotti a base di pioglitazone”

Questo il contenuto di un'interrogazione presentata dal vicepresidente della commissione Sanità del Senato. "Nel rapporto 2011 dell'Ema si segnalavano i rischi del pioglitazone come i più eclatanti, tanto che sia Francia che Germania hanno provveduto con urgenza al ritiro del farmaco dal mercato, a causa del forte rischio che questo aumentasse le probabilità dei pazienti in cura di sviluppare il cancro alla vescica".


  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 1/5 (1 votes cast)
Share |

Minori e antidepressivi che inducono al suicidio: nuove iniziative al Parlamento Ue

Gli antidepressivi per bambini e adolescenti a base di Paroxetina sono pericolosi, stimolano tendenze suicide e non sono efficaci. Lo sostiene una ricerca scientifica pubblicata sul British Medical Journal, tra le più autorevoli riviste mediche al mondo.

Per chiedere che gli organi competenti italiani ed europei intervengano immediatamente con misure urgenti atte a vietare il commercio del farmaco, il coordinatore del Gruppo Parlamentare Efdd- M5S nella Commissione Ambiente e Sanità del Parlamento Europeo, Dott. Piernicola Pedicini, ha inviato una lettera al Ministro della Salute italiano Beatrice Lorenzin e ha presentato un’interrogazione urgente alla Commissione europea.

  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Medici che non si vendono

| | Commenti (0)

Medici che non si vendono

L’associazione NoGraziePagoIo è costituita quasi interamente da operatori sanitari. Non accettano nulla dalle case farmaceutiche e rispettano un codice di comportamento che dovrebbe essere la regola, non l’eccezione.

Ma purtroppo sono pochi gli operatori sanitari e i medici che decidono per scelta di stare lontano dai conflitti di interesse o dalle blandizie delle case farmaceutiche. Ma i NoGraziePagoIo non si arrendono e mettono a disposizione un bollettino di informazione che noi diffondiamo ai nostri lettori, pregandovi di leggerlo perchè riporta le denunce di chi dentro all’ambiente ha deciso di ribellarsi al sistema.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Vaccini: dubbi e incertezze anche da molti medici in Europa

Rapporto Ecdc,timori effetti avversi,poca fiducia in istituzioni

ANSA) - ROMA, 30 OTT - Non sono solo i genitori ad avere dubbi sui vaccini. Sempre più medici in Europa mostrano infatti incertezze sulle vaccinazioni, in particolare sui rischi di eventi avversi e la somministrazione di più vaccini insieme. A evidenziarlo è un'indagine del Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc), condotta su 65 operatori sanitari che lavorano nel campo delle vaccinazioni di Croazia, Francia, Romania e Grecia e segnalata anche sul sito Epicentro dell'Iss.

  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Allarme medicinali pericolosi: Plasil e altri 9 famosi ritirati. “Attenzione se li avete in casa!”


L’Aifa ha stabilito il ritiro dal mercato per il Plasil gocce a causa dei rischi di utilizzo superiori ai benefici. Il principio attivo il “metoclopramide”, usato comunemente in caso di vomito, diarrea, spasmi intestinali, nausea e vari intossicazioni alimentari, in forma liquida non è assolutamente consigliabile.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

In Italia quanto pesano le influenze delle lobby? Intervista all’avvocato Roberto Mastalia che ha evidenziato le presunte inesattezze del ministro della salute Beatrice Lorenzin in merito al numero dei morti da morbillo e la presunta incurabilità della pertosse

di Cinzia Marchegiani

Sul mondo delle lobby farmaceutiche si aprono spesso grossi vasi di Pandora che fanno sempre di più perdere la fiducia verso il mondo medico, troppo spesso legato a doppio nodo con il mondo del business. E la deontologia si va a fare friggere. La sanità allora, diventa vittima e carnefice e spesso arriva a convivere con la necessità di fidelizzare malati ad un farmaco e quindi a dei clusters, così il malato, ignaro diventa preda circuibile con le raccomandazioni dei medici che, agli onori di cronaca, troppo spesso regalano informazioni mirate a tutelare espressamente i loro guadagni e delle case farmaceutiche, esaltando facilmente gli effetti terapeutici e minimizzando e/o trascurando addirittura, tutti gli effetti collaterali.

Il caso eclatante del gigante NOVARTIS in USA. Il Procuratore degli U.S. per il Distretto Meridionale di New York, Preet Bharara, con la collaborazione del Direttore dell'Ufficio di New York dell'FBI, Diego Rodriguez, del consulente capo per l'HHS-OIG, Gregory E. Demske, e dell'agente speciale dell'ufficio regionale HSS-OIG di New York, Scott J. Lampert, ha inflitto una multa di 390 milioni di dollari alla divisione statunitense di Novartis, accusandola di aver pagato tangenti ed offerto sontuose cene a medici per incoraggiarli a prescrivere i propri medicinali contro l'ipertensione ed altre malattie EXYADE, un farmaco chelante del ferro, e MYFORTIC, un farmaco anti-rigetto per trapianto di rene, piuttosto che i preparati della concorrenza.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.