Prodotti LIGHT, effetto dannoso sulla salute

Messico, 4 giu. (Prensa Latina)

L'Aspartame, dolcificante presente nella maggiorparte dei prodotti LIGHT, potrebbe aumentare il rischio di aborti spontanei. Dopo lo studio dell'Istituto Ramazzini che prova l'ormai indubbia tossicità di questa sostanza, adesso l'allarme viene lanciato anche dal Messico. Lo scienziato autonomo, Guadalupe Garcia dell'Università di Queretaro (Quintana Roo, Messico)

Gli studi iniziali dimostrano che le donne che consumano regolarmente alimenti contenenti fenilalanina, clenbuterol, aspartame e altri additivi chimici hanno un rischio di aborto spontaneo maggiore rispetto alle donne che evitano tali sostanze.

"I dati iniziali della ricerca evidenziano il rischio associato all'uso dell'aspartame, del celnbuterol, della fenilalanina e della serotonina" dice il dottor Guadalupe, "Comunque sono necessari ulteriori studi, nel frattempo è consigliabile prendere le precauzioni necessarie".

Gli studi sui ratti hanno inoltre collagato l'uso dell'aspartame alla riproduzione delle cellule cancerogene e ad alcuni casi di cecità.

Fonte: Prensa Latina
http://www.eluniversal.com.mx/estados/64865.html


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Dopo una diagnosi di cancro.
Questioni da porsi nella scelta tra terapie oncologiche chemioterapiche piuttosto che naturopatiche
Di Mike Adams, 26 aprile 2007
Tradotto per
www.disinformazione.it da Stefano Pravato
Link alla pagina originale

È ampiamente noto come un crescente numero di malati si rivolga alla medicina alternativa per la cura di malattie come il cancro, la depressione, il diabete, malattie di cuore e così via. Generalmente, però, sono poco esplorati i dettagli delle modalità con cui molti di questi malati effettuano una tale svolta dalla medicina convenzionale a quella alternativa.
La verità in proposito è piuttosto sorprendente e, forse, persino un poco frustrante perché molti ammalati si rivolgono alla medicina alternativa soltanto dopo che la medicina convenzionale, nel loro caso, ha fallito. Solo allora molte persone cominciano a interessarsi di erbe medicinali, agopuntura o di cure chiropratiche. È solo dopo aver tentato tutto quello che propone la medicina convenzionale - farmaci, interventi chirurgici, radioterapia e chemioterapia - che infine si rendono conto di non riuscire ad ottenere nessun beneficio e che devono fare qualcosa di differente.

È stupefacente come la medicina convenzionale riesca a motivare così fortemente la gente a scansare le alternative, tanto più che la maggior parte delle terapie proposte dalla medicina convenzionale semplicemente non funziona. Ancora peggio, tali terapie provocano danni tremendi ai pazienti, pur promettendo di aiutarli.
Durante il trattamento convenzionale del cancro con i farmaci tossici della chemioterapia, per esempio, i pazienti vengono informati che li si sta aiutando. Gli si dice che stanno migliorando. L'Associazione Medica Americana, la FDA e tutte le autorità mediche li informano che stanno ricevendo una forma di terapia scientificamente comprovata.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

AIDS E CANCRO OLTRE LA VERITA’ UFFICIALE

Libero Archivio Di Medicina Naturale E Alternativa
Associazione Angela e Ciro
Comitato di Lotta Roccatedalda

ORGANIZZANO:

giovedì 14 GIUGNO ORE 18,00
Serata di informazione

IPOTESI E CURE ALTERNATIVE SU AIDS E CANCRO

RIVALUTAZIONE SCIENTIFICA DELL’IPOTESI HIV/AIDS

LA CURA DEL CANCRO SENZA CHEMIOTERAPIA

dalle 18,00 alle 23,30 (e intermezzo con ricco buffet)

interverranno:
Dott. Fabio Franchi dell’ospedale di TRIESTE su AIDS
Dott. Guido Paoli, responsabile scientifico della Fondazione Valsè Pantellini,
su CANCRO e ascorbato di potassio.

Seguiranno interventi dal pubblico domande e testimonianze

DOVE
Via Rocca Tedalda 277, Case Minime di Rovezzano, dietro il blocco delle poste.
Bus 14
direzione Bellariva, fermata via Ripa
In auto
. Uscita Firenze sud, percorrere il raccordo fino alla fine e voltare a destra. Al semaforo del “punto verde” a sinistra, fino in fondo, ci si trova di fronte al blocco delle poste.
In treno. Fermata stazione di Rovezzano, è proprio lì.

Per informazioni: cell 338-6566587
archiviomednatu@inventati.org
http://archiviomednatu.splinder.com/


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

La nostra storia dello svezzamento di nostro figlio Alfred in base agli insegnamenti dell’”Igienismo Naturale”,
nell’ambito di una più generale assistenza igienica ai bambini.

Di Michela Bianchini e Daniele Bricchi
Gennaio 2006

Alcuni genitori ci hanno chiesto di scrivere tappe e modalità di questo particolare tipo di svezzamento e nutrizione, in quanto tale pratica è probabilmente una delle ragioni per cui il piccolo Alfred gode di una salute ottima. In effetti dall’igienismo abbiamo avuto molte delle risposte che non trovavamo altrove, e il bimbo, che ora ha quasi quattro anni, non ha mai avuto bisogno di alcun tipo di terapia. Quindi nessun ricorso a vaccini, antibiotici, o altri farmaci chimici, ma neppure nessun ricorso a rimedi tradizionali alternativi, quali quelli omeopatici, fitoterapici, ayurvedici ecc.. Ci siamo decisi a scrivere la nostra esperienza perché potrebbe essere utile a tantissimi altri genitori e a chiunque sia interessato all’argomento bambini e salute. Siamo convinti che, se messo a disposizione del grande pubblico, l‘Igienismo, ovvero la scienza della salute, risolverebbe i problemi di milioni di persone e riteniamo sia profondamente ingiusto e crudele che tale scienza non venga divulgata.

Prima di parlare dello svezzamento, vorremmobrevemente fare alcune considerazioni. E’ necessario sottolineare che la salute di un individuo non dipende solamente dal suo modo di alimentarsi e dal suo modo di comportarsi dalla nascita in poi, ma anche dal tipo di nascita (vedi i problemi causati dalla medicalizzazione del parto), da come è vissuta la gravidanza, e ancora prima, da come vivevano i nostri genitori e, ancora più indietro i nonni, ecc.. Insomma noi dipendiamo da un plasma germinale, da un patrimonio genetico da cui possiamo ereditare pregi o difetti, un buon livello di energia o tare. Ne consegue che il futuro genitore che si vuole bene, che ha cura di se stesso, adottando uno stile di vita intelligente, non otterrà solo benefici personali, ma eviterà anche di arrecare danni ai propri geni, che sono le basi di partenza dei suoi futuri figli. Per contro abitudini, per esempio, come quella di fumare, di bere alcolici, l’uso di eccitanti come cacao e caffè, droghe, farmaci e vaccini, l’eccesso di stress, l’eccesso di pensieri e sentimenti negativi, l’ eccesso o la carenza di attività fisica, l’insufficienza di riposo e sonno, l’alimentarsi in eccesso (in particolare quello proteico e amidaceo) e con poca cura, passare troppo tempo in luoghi chiusi, inquinati e irradiati, danneggiano seriamente noi e intaccano i nostri geni, per cui è più probabile che predisponiamo i nostri figli a delle tare. Tali abitudini sono tra le cause dell’indebolimento dell’individuo nonché della razza umana. L’incapacità di procreare e l‘infertilità crescente presso uomini e donne sono solo alcuni dei segni di questo “indebolimento della specie”.


  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.8/5 (8 votes cast)
Share |

CASI CLINICI E PERSONALIZZAZIONE DELLA TERAPIA MEDICA:
CONTINUANO A ROMA LE GIORNATE DI STUDIO DEDICATE ALL'OMEOPATIA HAHNEMANNIANA. PRESENTATI NUMEROSI CASI CLINICI CURATI SECONDO LE CONOSCENZE DELLA DISCIPLINA CODIFICATA DA SAMUELE HAHNEMANN. Diverse le patologie prese in esame: dall'Artrite Reumatoide a quella Psoriasica, dalla Sindrome Dismetabolica, al Fibroma Istiocitico, dalle Linfangiti croniche post-radioterapiche, all'Emicrania Muscolo Tensiva, alle Crisi di Panico, ecc. . L'iniziativa è promossa dalla Scuola Italiana di Medicina Omeopatica Hahnemanniana (S.I.M.O.H.) e si svolge nell'ambito dei Corsi di Formazione post-universitaria rivolti ai laureati in Medicina e Chirurgia, in Odontoiatria ed agli Studenti universitari dei rispettivi corsi di laurea.

Roma, 1 Giugno 2007
''La personalizzazione della terapia non è una moda, nè un argomento culturale astratto, ma una precisa realtà medico-scientifica che la medicina omeopatica realizza ogni giorno nello studio e nella cura di ogni singolo paziente, nelle diverse forme cliniche di patologia funzionale o organica che determinano il suo essere malato''. Con queste parole si è rivolta ai colleghi medici la prof.ssa Maria Letizia Salvi, Vice Presidente e Direttore Sanitario della Scuola Italiana di Medicina Omeopatica Hahnemanniana (S.I.M.O.H.), aprendo a Roma, giovedì 31 Maggio, all'Aventino, presso la sede didattica dell'Istituto, l'ultima settimana di studio dedicata nell'anno alla formazione clinica dei medici e degli odontoiatri.


  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.3/5 (3 votes cast)
Share |

La strategia occulta delle lobbies del farmaco
Marcello Pamio - 26 maggio 2007

Fonte: www.disinformazione.it

Ogni tanto un farmaco usato da milioni di persone viene ritirato dal mercato perché provoca gravi danni all’organismo. Ogni tanto un farmaco viene ritirato perché provoca la morte stessa dei consumatori (il caso del principio attivo Rofecoxib, nome commerciale Vioxx, della Merck è esemplare: le stime parlano dalle 80 alle 140 mila complicanze cardiache che hanno provocato una vera e propria ecatombe).
Delle migliaia di prodotti chimici di sintesi che le lobbies del farmaco producono e vendono: quanti sono sicuri e quanti invece pericolosi per la salute pubblica?
Nessuno lo può sapere se non quando si manifestano pubblicamente i danni o le morti, e questo perché le ditte che producono i farmaci, per farli entrare quanto prima nel mercato, ‘modificano’ gli studi di sicurezza e grazie alla sudditanza, per non dire collusione, delle istituzioni che dovrebbero salvaguardare la salute pubblica (FDA, AIFA, EMEA, ecc.) ce li mettono gentilmente a disposizione nelle farmacie e da qualche settimana anche nei banconi dei supermercati.

L’Aulin per esempio è stato ritirato dal mercato irlandese dall’Agenzia del Farmaco di quel paese perché ha provocato insufficienze epatiche così gravi da dover trapiantare il fegato in diversi pazienti.
L’Irlanda non è il primo paese ad avere tolto il principio chimico Nimesulide (presente nei farmaci: Aulin, Algimesil, Antalgo, Areuma, Dimesul, Domes, Efridol, Eudolene, Fansulide, Flolid, Isodol, Ledolid, Ledoren, Nerelid, Nide, Nimenol, Nims, Noxalide, Resulin, Solving, Sulidamor, Fansidol, Sulide, Idealid, Delfos, Domes, Noalgos, Algolider, Aulin, Fansidol, Mesulid, Nimesil, Remov, Migraless, Edemax, Mesulid Fast, Nimedex e in molti farmaci generici) perché pericoloso per la salute: Finlandia, Spagna già dal 2002 lo hanno fatto, assieme ad altri stati.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Attenzione, alcune bevande gassate possono nuocere alla salute.

Titolo originale: Expert links additive to cell damage
Traduzione a cura di: Milena Tornaghi
By Martin Hickman, Consumer Affairs Correspondent
Published: 27 May 2007


Una nuova notizia sulle bevande gassate mette in evidenza che esse possono causare danni cellulari.
Una ricerca di una università britannica suggerisce che i conservanti comunemente trovati in bevande quali Fanta e Pepsi abbiano la capacita’ di interrompere circuiti importanti del Dna.

Il danno evidenziato, comunemente associato all’eta’ ed all’abuso di alcool, puo’ portare alla cirrosi epatica ed a varie malattie degenerative, tra cui il morbo di Parkinson.
Le scoperte testimoniano che si potrebbero avere serie conseguenze per le centinaia di milioni di persone nel mondo consumatori di bibite gassate.
Tali scoperte intensificano la controversia sui conservanti alimentari, i quali potrebbero anche causare iperattivita’ nei bambini.
Il fulcro di tale controversia e’ riguardo all’innocuita’ dell’E211, conosciuto come sodio benzoato, un conservante usato da decenni nelle bevande gassate.
Il sodio benzoato deriva dall’acido benzoico, si forma naturalmente nelle bacche, ne viene utilizzata una grossa quantita’ nelle bevande carbonate per prevenire le muffe.
Si trova anche nei cibi conservati e nelle salse pronte.
Il sodio benzoato e’ stato oggetto di controversie circa la sua possibile attivita’ di promotore carcinogeno, in quanto abbinato alla presenza di vitamina C nelle bevande gassate, può creare benzene, una sostanza carcinogena.
L’anno scorso ben 4 marchi di note bevande sono stati tolti dal mercato britannico per alti livelli di benzene.


  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 3.7/5 (3 votes cast)
Share |

Seminari Brevi CreativPower®

| | Commenti (2)

Invito ai seminari Brevi CreativPower®:
REALIZZARE OGNI SOGNO E' POSSIBILE: basta accedere all'inconscio ... per liberare il potenziale inutilizzato del cervello

Come pensare in anticipo rispetto al futuro? Come allenare l'intuito? Come abbattere lo stress in soli 10 minuti? Come attivare la percezione intra ed extrasensoriale, inducendo dinamiche di pensiero geniali?
A queste domande risponderà il seminario breve di CreativPower®, un metodo rivoluzionario basato sulle più recenti scoperte della fisica quantistica, della neurologia e dei campi morfici scoperti da R. Sheldrake, sostenitore dell'esistenza di un collegamento telepatico fra organismi viventi, che si estende oltre la dimensione spazio-temporale.

Come funziona CreativPower® ?
L'uomo riceve consapevolmente un massimo di 16 stimoli al secondo, mentre il suo inconscio ne può ricevere fino a
100 miliardi. Nell'inconscio troviamo immagazzinate tutte le informazioni che riguardano il genere umano, perciò esso costituisce una fonte inestimabile di conoscenza e di informazioni sempre disponibili.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

COMUNICATO STAMPA

LA PSICHIATRIA STA “PATOLOGIZZANDO” IL COMPORTAMENTO DEI BAMBINI


L’abitudine controversa della psichiatria nello screening e la cura dei bambini per i cosiddetti “problemi mentali”, ha recentemente attirato l’attenzione dei media a livello internazionale. L’Associated Press ha riferito giorni fa, che: “ In psichiatria c'è un campo in crescita noto come salute mentale dell’infanzia”.
Un medico di Londra, il Dott. Michael Fitpatrick, ha commentato: “ L’estensione di queste categorie (come l’ADHD) che includono dal 20 al 30% dei bambini, riflette una tendenza sociale a “patologizzare” e medicalizzare la vita dei bambini…”
In Italia la percentuale di minori italiani che soffrirebbero di iperattività e deficit di attenzione secondo le associazioni scientifiche di impostazione più organicista, sarebbe dal 4% al 20%.
(fonte: Società Italiana di Neuropsichiatria Infantile, Kataweb)
Da 30.000 a 50.000, i bambini italiani che ogni giorno assumono psicofarmaci, alcuni dei quali inducono al suicidio secondo i più recenti “warning” dagli USA
(fonte: Istituto Mario Negri di Milano)


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

*** SALVIAMOCI LA CANAPA *** ECO-FESTIVAL DI INFORMAZIONE SULLA CANAPA

FESTIVAL A IMPATTO ZERO 1-2 & 8-9 Giugno - Parco la Pinetina di Riotorto – Piombino – LI - Tuscany

Ormai manca meno di un mese allo svolgimento della 4° edizione del festival Salviamoci la Canapa, uno degli appuntamenti più insoliti nel panorama dei festival estivi Un successo di pubblico sempre maggiore accompagna le sue edizioni e per questo motivo quest’ anno il festival si svolgerà durante due week end consecutivi, allargando il tiro, perché il suo scopo, oltre a quello di proporre ottimo reggae nella grande Pineta di Riotorto, è soprattutto quello coraggioso di fare libera informazione, di proporre incontri non formali ma sostanziali sui mille usi della canapa e sui perché della sua criminalizzazione. Anni di politica proibizionista e molta ignoranza sul tema hanno relegato la canapa tra le erbe proibite negandone gli usi terapeutici, il suo valore energetico e la fantastica qualità dei tessuti che se ne ricavano. Un impegno che si traduce in tanti gesti non solo simbolici per un appuntamento in cui l'attenzione e il rispetto per l'ambiente si concretizzano nella raccolta differenziata dei rifiuti CARTA – VETRO - ORGANICO, nell'utilizzo di materiali non inquinanti, nella location isolata e adatta ad un festival giovanile e nella scelta di devolvere parte del ricavato a progetti di solidarietà patrocinati dall'associazione Stand up for Jamaica. Musica e incontri con i nomi di chi da anni si batte per fare controinformazione. Un DVD allegato al magazine Carta (in uscita prossimamente) racconterà con le sue immagini la storia del festival e le testimonianze dalla Giamaica, mostrando le potenzialità di un volontariato giovanile impegnato e carico di passione. Il festival apre ogni giorno dalle 17.00 con una FREE YARD dedicata a tutti i sound che vorranno suonare.

  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.