evento nazionale in allegato...

il 14 ottobre a Firenze:
CANCRO E TERAPIE NATURALI
Alga Klamath, Aloe arborescens, Ascorbato di potassio, Caisse formula

LA RIVOLUZIONE DELLA GENETICA CON GLI SNIPS in relazione a cancro, diabete, demenza, Parkinson.

Ce ne parlano il medico L. M. Ledwon e C. De Vendictis medico nutrizionista, il chimico G. Petrucci, il dott. G. Paoli della Fondazione Pantellini e Ludovico Guarnieri malato esperto.

Ingresso Euro 5.

Convegno organizzato da www.NaturaOlistica.it

Convegno Firenze 14 Ottobre Scarica la brochure del convegno in formato PDF


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

COMUNICATO STAMPA L’Associazione SaraS, organizza a Milano il 14 Ottobre 2007 il I° congresso Etico-Medico-Scientifico dal titolo: “Tumori e Terapie alternative”

L’incontro è stato organizzato per affrontare con esperti e ricercatori il tema dei rimedi alternativi per la cura dei tumori. Negli ultimi anni si stanno facendo sempre più strada pratiche preventive e curative che consentono di combattere le malattie degenerative evitando gli effetti negativi sull’organismo delle cure oncologiche di routine (chemioterapia, radioterapia, ecc.). Interverrano dunque al meeting medici e ricercatori di fama internazionale da anni impegnati alla lotta contro il cancro.

Il Dott. Guido Paoli ed Eliseo Valse’ Pantellini della Fondazione “Valse’ Pantellini”, che si occupa dello studio e ricerca dei Tumori e Malattie Degenerative, i quali esporranno le ricerche e gli studi sull’”Ascorbato di Potassio”, forte agente antiossidante, molecola che possiede degli straordinari effetti sulle patologie degenerative ed in particolare i Tumori, poiché agisce ripristinando, attraverso la somministrazione di acido ascorbico e bicarbonato di potassio e ribosio, il corretto equilibrio di potassio intracellulare (elemento importantissimo per la regolazione di tutto il metabolismo cellulare), alterato dalla Patologia degenerativa.

Il Dott. Tullio Simoncini, medico chirurgo, specialista in Oncologia, Diabetologia e malattie del ricambio, che da tempo si dedica allo studio ed alla cura dei Tumori sostenendo che la causa dei tumori è da attribuire ad un fungo la “Candida Albicans”.
La sua terapia si basa sulla somministrazione di bicarbonato di sodio per via orale e attraverso l’ausilio della chirurgia endoscopica quando non vi è la possibilita’ di curare il tumore con la somministrazione del bicarbonato per via orale.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Malattia e libertà di scelta terapeutica
Marcello Pamio – 25 settembre 2007

Oggi in Italia esiste la libertà di scelta terapeutica?
Una persona è libera di intraprendere una strada terapeutica piuttosto che un’altra, e soprattutto un medico, in scienza e coscienza può - per aiutare il suo assistito - decidere la cura migliore, anche se non riconosciuta e se va contro gli interessi delle lobbies del farmaco?
La risposta a tutte queste domande purtroppo è NO!

A cosa serve allora riempirsi la bocca di belle parole come: libertà, costituzione, diritti, se e quando una persona malata di tumore, per esempio, può solamente ‘scegliere’ tra chemioterapia, radioterapia e chirurgia?
Un medico del terzo millennio, nonostante il giuramento di Ippocrate (“primo non nuocere”: la chemio è non è un veleno mortale?) e nonostante la Dichiarazione di Helsinki del 1964 (dell’Associazione medici mondiale), NON può scegliere una strada terapeutica, ma DEVE stare ai protocolli ufficiali.

Quando dico che un medico NON può scegliere intendo dire che se non si adegua, non si piega ai dettami della medicina ortodossa (al paradigma vigente) rischia prima di tutto la professione (radiazione dall’albo professionale) e poi anche la galera! Sono numerosissimi i medici che hanno toccato con mano la pesante scure dell’inquisizione moderna, che è passata dalla croce con gli abiti neri, al caduceo con il camice bianco!


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Proposta di legge - Intossicazione da metalli pesanti

Vorrei segnalare l'iniziativa di Cristiana Di Stefano, esperta in problematiche relative all'intossicazione da metalli pesanti ed componenti tossici per il nostro corpo. La lettera che segue può essere inviata (email) ai deputati italiani per sensibilizzare i legislatori e l'opinione pubblica riguardo al problema. Riporto fedelmente le parole di Cristiana, chi fosse interessato a ricevere gli indirizzi email dei deputati può contattarmi o contattare Cristiana.

Anche se il parlamento non è in grado di fornire le risposte ai cittadini, è utile sensibilizzare i lettori a questo problema, fonte spesso di malattie autoimmuni e degenerative. Sappiamo che un cittadino malato è un ottimo consumatore di farmaci. Questa logica sta conducendo l'uomo all'autodistruzione. Il governo, i ministeri e i media conoscono perfettamente i problemi relativi ai metalli pesanti per l'uomo, nonostante questo non sono in grado di preservare la salute del cittadino a causa degli interessi economici legati al problema.


  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 2/5 (1 votes cast)
Share |

Roma, 3 ott. (Adnkronos Salute) - Pessime notizie per i numerosissimi cultori del telefonino. Utilizzarlo con continuità, magari abusandone, per oltre 10 anni può infatti raddoppiare il rischio di sviluppare alcuni tipi di tumori al cervello, come il glioma e il neuroma. Malattie che si manifestano più spesso proprio nella parte della testa su cui si appoggia il cellulare per ascoltare l'interlocutore. Lo rivela una metanalisi condotta da un team di esperti dell'università di Orebro (Svezia), guidato da Lennart Hardell.

Da tempo gli studiosi stanno cercando di capire se e come le onde elettromagnetiche emesse dai telefonini possano nuocere al cervello. Ma nessuna analisi aveva preso mai in considerazione un periodo ragionevolmente lungo per arrivare a conclusioni attendibili. Il gruppo di ricercatori svedesi, invece - riporta la rivista 'Occupational Environmental Medicine' - ha identificato 18 indagini scientifiche condotte sul tema, 11 delle quali riferivano risultati ottenuti con osservazioni a lungo termine, di oltre 10 anni. Passando in rassegna tutti i dati, è emerso che le persone che usano il cellulare per almeno 10 anni corrono un rischio 2,4 volte maggiore di sviluppare neuromi acustici e due volte superiore di 'incappare' in gliomi. "Questi risultati", avendo preso in considerazione quasi l'intero periodo da quando i telefonini si sono diffusi a oggi, "sono di grande rilevanza - sottolinea Hardell - ma saranno sicuramente necessari ulteriori approfondimenti".


Per maggiori informazioni visita Adnkronos


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

Killer silenziosi Gli inquinanti ambientali uccidono lentamente

Edoardo Cappa (cappa@fuorilemura.it)

Sono ovunque, alcuni sono presenti dall'inizio della formazione del nostro pianeta, altri sono stati introdotti dal massiccio lavoro di sintesi chimica e produzione industriale che negli ultimi cento anni è crescita esponenzialmente: sono i mutageni chimici e fisici i nuovi serial killer che minacciano la nostra vita.

Non sono soltanto sostanze chimiche quelle che minano alla base del nostro sistema genetico di riparazione degli errori, una buona percentuale degli agenti che inducono danni sono di natura fisica.
Radiazioni, di natura elettromagnetica, come onde radio, luce ultravioletta,e corpuscolare, come particelle alfa creano effetti disastrosi nei cromosomi cellulari, e silenziosamente generano fenomeni di cancerogenesi.

Il danno se non tempestivamente riparato porta a mutazione, al cambiamento di una o piu basi nella sequenza del dna in uno o piu cromosomi, puo portare alla rottura del doppio filamento e alla perdita di intere porzioni di geni.
Dall'espressione di sequenze genetiche mutate, si possono avere proteine con sequenze amminoacidiche lievemente cambiate e quindi funzionanti ( grazie alla degenerazione del codice genetico) sia totalmente stravolte, e quindi inattive.
Le proteine possono rappresentare enzimi necessari alla biosintesi o trasformazione di sostanze chimiche e quindi il danno puo ripercuotersi sul sistema metabolico, oppure possono essere responsabili della riparazione di altre proteine in caso di shock termico oppure essere deputate alla soppressione di oncogeni o pre oncogeni.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Aflatossine – un pericolo per la nostra salute
Fonte: www.blogscienze.com

«Ottobre 04, 2007, 11:48:46 pm »

I parametri di sicurezza di un prodotto alimentare derivano dalla emancipazione che il prodotto ha raggiunto da radioattività, metalli pesanti, batteri , insetti, parassiti animali e micotossine, di cui le aflatossine fanno parte.
Ma cosa sono le Aflatossine?
Per saperne di più abbiamo consultato alcuni siti specialistici che trattano l’argomento ed abbiamo fatto scoperte davvero interessanti.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

L'allarme della Food and Drug Administration riguarda medicinali mai sperimentati
nè approvati, ma in vendita nelle farmacie degli Stati Uniti con nomi simili a quelli regolarmente testati

"Quei farmaci killer", allarme negli Usa Stretta per gli anti-tosse dati ai bambini
di ELENA DUSI

ROMA - Le medicine contro tosse e raffreddore non fanno per i bambini. In Italia il 20 settembre l'Aifa, Agenzia del farmaco, ha limitato l'uso di alcune gocce e spray contro il naso pieno ai ragazzi sopra ai 12 anni. E negli Stati Uniti la Food and Drug Administration ha deciso venerdì una stretta contro circa 200 calmanti per la tosse mai passati attraverso le sperimentazioni e privi di autorizzazioni. Il 18 ottobre, sempre dalla Fda statunitense, ci si attende una decisione su antistaminici e decongestionanti contro il raffreddore.

La frase "chiedere al medico prima di dare ai bambini" potrebbe essere cancellata e sostituita con "non somministrare ai bambini al di sotto di 6 anni" (per gli antistaminici) o "dei 2 anni" (per i decongestionanti). Negli Usa il libero mercato dei farmaci ha creato il caos sugli scaffali. E dopo decine di decessi, l'Autorità regolatrice ha deciso di intervenire.

Tra il 1969 e il 2006, 54 bambini sono morti a causa di un overdose da decongestionanti nasali e 69 per colpa di farmaci antistaminici usati per contrastare il raffreddore. Molte delle vittime non avevano neanche compiuto i 2 anni. In Italia poco più di un anno fa un bambino di 2 anni è morto per un prodotto che serve a stappare il naso. Se ne trovano una ventina sui banchi delle farmacie, e la maggior parte sono acquistabili senza ricetta.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Domenica 07 ottobre 2007 ore 14:00 c/o Auditorium Modigliani, Via degli Scrovegni 30 a Padova (PD)

L'Associazione Culturale "Il Nuovo Mondo"
con il Patrocinio della Provincia di Padova
presenta il convegno nazionale dal titolo:

“LIBERTA' DI SCELTA TERAPEUTICA”


[ INGRESSO LIBERO ]


[14:00 - 14:30]

Dott. PAOLO GIROTTO: "Libertà di scelta terapeutica in Scienza e Coscienza"
[Medico veterinario omeopata, Presidente di Radio Gamma 5]

[14:30 - 15:15]
Dott. ROBERTO GAVA: "Vaccinazioni pediatriche: utilità o speculazione?"
[Medico farmacologo e tossicologo, specializzato in omeopatia, autore di numerose pubblicazioni e saggi scientifici]

[15:15 - 16:00]
Dott. GIUSEPPE DI BELLA: "Metodo Di Bella, evidenze scientifiche e conferme cliniche. L'asservimento politico finanziario della scienza medica"
[Medico specialista in ORL e stomatologia, conferenziere a livello nazionale]

[ 16:00 - 16:15 PAUSA ]

[16:15 - 17:30]
Dott. PAOLO ROBERTI DI SARSINA: "La richiesta sociale per la Medicina Centrata sulla Persona e il contributo delle Medicine Non Convenzionali per la cura e la salutogenesi"
[Medico psichiatra, coordinatore del "Comitato Permanente di Consenso per le Medicine Non Convenzionali" in Italia. Dirigente medico di psichiatria del Dipartimento di Salute Mentale della AUSL di Bologna]

[17:30 - 18:15]
Dott. GIOVANNI PECCARISIO: "La libertà di scelta terapeutica, quale cofattore di guarigione"
[Laureato alla "Libera Università della Scienza e dello Spirito" di Dornach (Svizzera) in padagogia Waldorf, consulente famigliare e autore di numerosi libri]

[18:15 - 18:30]
Dott. PAOLO ROSSARO: "Intervento del Dottor Paolo Rossaro"
[Medico chirurgo, Odontoiatra e Medicina Palliativa]

PER INFORMAZIONI '049-8024536


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

La Salute negata Sul cibo: evidenze scientifiche e miti mediatici

Sala Conferenze, Cittadella della Cultura Bari, 26‐27 Ottobre 2007 Presentazione convegno

A chi è rivolto A tutti coloro che, a proposito delle cose importanti, mettono la Salute al secondo posto. E al primo la Libertà.

Gli intenti
Da diversi anni è disponibile un’imponente mole di studi scientifici che indicano la sana alimentazione non solo come il mezzo più efficace per prevenire le malattie più diffuse del nostro tempo, ma anche la possibile soluzione al problema della fame nel mondo e di quelli relativi all’Ambiente: piogge acide, effetto serra, desertificazione e risparmio energetico, così come evidenziato da numerosi organismi internazionali (es. WWF).


Scarica il programma in PDF


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.