Vacciniinforma ringrazia la mamma di Bianca,la signora Antonella Crisciotti per questa Testimonianza.

Ci stringiamo a questa famiglia con la speranza che la divulgazione di questa storia triste e vera, arrivi a chi deve arrivare.

Con la speranza che la testimonianza di ogni danneggiato abbia voce e che coloro che hanno la possibilità di poter cambiare le cose, lo facciano.

Una profilassi vaccinale senza screening, senza informazioni.
Un danno subito e in maniera omertosa taciuto.
La storia di una madre che non si ferma dinnanzi ad un parere statico.
Muri di gomma travestiti da negazionismo.
Dinnanzi a queste mamme che chiedono aiuto, troviamo sempre la stessa frase, gli stessi pareri:
“Non c’è correlazione, Non c’entra nulla, stia tranquilla”
Fortunatamente in questo caso DIVERSI i medici ONESTI e noi li ringraziamo, poiché hanno rispettato il precetto a cui hanno giurato “NON NUOCERE”.

La storia di Bianca; molte purtroppo sono le donne in tutto il mondo danneggiate dal suddetto vaccino e i dati lo confermano.
Basta omettere, basta tacere.
Chiediamo presenza delle Istituzioni, tutte.
Dinnanzi a questa realtà nessuno dovrebbe girarsi dall’altra parte.
Chiediamo trasparenza e una CORRETTA INFORMAZIONE.

Grazie ancora per questa testimonianza


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Premi e incentivi ai pediatri: obiettivi di salute o di profitto?

di Associazione COMILVA Onlus

I recenti annunci di accordo fra la regione Toscana e i pediatri di famiglia, FIMP (aprile 2015), sulle incentivazioni economiche ai Pediatri di famiglia con l'obiettivo di “migliorare e ampliare i servizi assistenziali rivolti alla popolazione pediatrica, favorendo l'adesione da parte delle famiglie ai programmi vaccinali, esavalente, morbillo, HPV …”, attuando l'atto vaccinale nello studio dove di norma il Pediatra esercita la sua attività, riporta alla luce “discutibili” modalità di promozione delle vaccinazioni stesse a scapito di una più ampia politica di approccio alla salute a tutto campo.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (3 votes cast)
Share |

Sangue infetto, un libro-inchiesta ricostruisce le storie delle vittime

Contagiati dall'epatite C o dall'Hiv per una trasfusione. E' accaduto a migliaia di persone tra gli anni '70 e '90. Uno dei più inquietanti e dimenticati scandali della sanità italiana che ora il libro-inchiesta 'Sangue sporco. Trasfusioni, errori e malasanità' (Giubilei Regnani editore), del giornalista Giovanni Del Giaccio, ricostruisce con un viaggio dal Nord a Sud dell’Italia raccontando le storie di queste persone oggi malate.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (5 votes cast)
Share |
Sia i medici sia il ministro Sirchia definiscono il dato «esagerato»
[(NDR) Se il dato è uscito fuori vuol dire che è molto peggiore di quanto descritto]
Sono 90 al giorno i morti per malasanità in Italia
(CORRIERE DELLA SERA) Indagini di anestesisti e giornali specializzati: il 50% dei decessi si poteva evitare. Si punta a un Osservatorio rischi
ROMA - Un dato e un convegno che fanno già discutere. Gli errori in medicina causano più vittime degli incidenti stradali, dell'infarto e di molti tumori. Si stima che siano 90 i morti al giorno in Italia per sbagli commessi dai medici, scambi di farmaci, dosaggi errati, sviste in sala operatoria.

  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (5 votes cast)
Share |
(NDR) Prima o poi si arriverà ad un punto in cui saremo costretti, grazie all'igniavia della politica e del giornalismo, ad occuparci di questi temi. Se non lo faremo noi, lo farà la storia, portandoci dritti ad un nuovo processo di Norimberga, le cui trame sono perlopiù sconosciute. D'altronde la IG-Farben non era nient'altro che la progenitrice dei grandi gruppi di potere che oggi controllano "scienza e coscienza" di tutto l'indotto. Ivan Ingrillì


QUANDO I MEDICI SCIOPERANO I MORTI DIMINUISCONO


di Franco Libero Manco

Gli errori in medicina causano più vittime degli incidenti stradali, dell’infarto e di molti tumori. Dagli 8 milioni d’italiani che ogni anno vengono ricoverati in ospedale, il 4% (320.000) invece di venire curati subisce danni più o meno permanenti alla salute (Metro, 12 giugno 2002).
Si stima che almeno 90-100 persone ogni giorno (tra 14 mila e 50 mila all’anno) muoiono in Italia per gli errori dei medici: scambi di farmaci, dosaggi errati, sviste in sala operatoria (Il Corriere della Sera, 17 settembre 2004).

700.000 infezioni negli ospedali
Questi errori costano alla comunità ben 10 miliardi di euro all’anno. Si calcola che circa 700.000 infezioni vengono contratte ogni anno negli ospedali, una percentuale che corrisponde quasi al 15% dei ricoverati. Il maggior numero di errori si commette in sala operatoria, nei reparti di degenza, nel dipartimento di urgenza e in ambulatorio. Le 4 specializzazione incriminate risultano essere: ortopedia e traumatologia, oncologia, ostetricia e ginecologia, chirurgia generale.
A conseguenza dei danni procurati circa 50.000 denunce sono state depositate presso il Tribunale dei Diritti dell’Ammalato. Quello che sorprende è la ripetitività degli stessi errori negli stessi posti.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (5 votes cast)
Share |

Influenza, i primi a non vaccinarsi sono proprio i medici

L’indagine della Regione Fvg segnala tassi di adesione bassissimi. Non sono escluse azioni sanzionatorie

UDINE. Il dato definitivo non c’è ancora, ma la certezza già sì. Il tasso di adesione di medici e personale sanitario alla campagna di vaccinazione antinfluenzale è molto basso.

L’assessorato alla Salute della Regione ha deciso di indagare un fenomeno che, in verità, è già noto nelle sue linee generali, ovvero la ritrosia - anche se il termine è riduttivo - dei medici a sottoporsi a vaccinazione.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (5 votes cast)
Share |

Angelina Jolie è la resa incondizionata dell’oncologia

Con l'amputazione di seni e ovaie ci sembra di cogliere una tacita ammissione di fallimento nella prevenzione e terapia del cancro

di Giuseppe Di Bella

Angelina Jolie è la resa incondizionata dell’oncologia

La mastectomia bilaterale e l’asportazione delle tube e ovaie in caso di familiarità per cancro del seno con mutazione del gene BRCA1 /BRCA2 è ormai codificata tra i paradigmi ufficiali internazionali della prevenzione oncologica. Questi concetti sono ormai ampiamente condivisi in oncologia, come emerso dalla recente intervista a un quotidiano nazionale della Prof.ssa Nicoletta Colombo dell’Università di Milano, direttrice del Programma di Ginecologia dell’Istituto Europeo di Oncologia. La ricercatrice approva e trova conforme alle linee guida oncologiche sulla prevenzione, la scelta della nota attrice Angelina Jolie (dopo aver perso per neoplasia della mammella la madre, la nonna e una zia) di sottoporsi, dopo la mastectomia bilaterale, anche ad asportazione delle ovaie e delle tube. “È una scelta coerente con la sua storia clinica e familiare e rappresenta una scelta difficile ma coraggiosa per prevenire una neoplasia…” ha affermato la Prof.ssa Colombo. Essendo così autorevole e qualificata la fonte, per l’attività che svolge in rinomati centri di eccellenza della ricerca oncologica come lo IEO e l’Università di Milano, le sue dichiarazioni possono considerarsi l’espressione ufficiale del pensiero oncologico in tema di prevenzione.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (8 votes cast)
Share |

DENUNCIATO UNO DEI MASSIMI SPONSOR SCIENTIFICI DELLA SOMMINISTRAZIONE DI PSICOFARMACI AI BAMBINI: ERA A LIBRO PAGA DELLE MULTINAZIONALI DEL FARMACO

Il principale sostenitore della terapia farmacologica ai minori é
a libro paga dei produttori di farmaci!

Un nuovo grave scandalo per conflitto di interesse parte dalla Medical School di Harvard negli Stati Uniti ed investe l’Europa:
il Prof. Joseph L. Joseph L. Biederman, professore di psichiatria presso la Harvard Medical School e direttore dell'Istituto di Psicofarmacologia pediatrica presso il Massachusetts General Hospital di Harvard, uno dei più autorevoli sostenitori al mondo della terapia a base di psicofarmaci sui bambini per problemi della Condotta e Deficit di Attenzione ed Iperattività (ADHD), è a libro paga di una multinazionale farmaceutica.

A lui si deve in larga misura se a bambini di due anni è stata fatta diagnosi di disturbo bipolare" e se sono stati trattati con un potente cocktail di farmaci, molti dei quali mai approvati per tale patologia dalla Food and Drug Administration (FDA) e nessuno dei quali autorizzato per minori di dieci anni.


  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.5/5 (8 votes cast)
Share |

Passo avanti nella ricerca delle malattie cardiovascolare che minaccia il mercato mondiale delle statine

Una fondamentalmente nuova comprensione dell'origine delle malattie cardiovascolari minaccia il mercato multi-miliardi del farmaco per abbassare il colesterolo (statine).
Media mondiali di lingua inglese hanno riferito circa le nuove prove scientifiche che i livelli elevati di colesterolo non sono la principale causa di malattie cardiovascolari.
Solo pochi mesi dopo che l'American Heart Association (American Heart Association) ha emanato il suo monito contro il consumo eccessivo di colesterolo alimentare, la teoria quale il colesterolo è data come causa di malattie cardiovascolari ha ricevuto la sua più grave battuta d'arresto.

11178275_494610860694584_4662542365125311922_n.jpg


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (5 votes cast)
Share |

Tranquillanti scambiati
per caramelle: intossicati
nove bambini

12/05/2015

Nove bambini di prima elementare sono rimasti intossicati oggi - in maniera definita non grave - da un farmaco, un tranquillante, portato a scuola forse per gioco o per sbaglio da una compagna a Monte Marenzo

Nove bambini di prima elementare sono rimasti intossicati oggi - in maniera definita non grave - da un farmaco, un tranquillante, portato a scuola forse per gioco o per sbaglio da una compagna a Monte Marenzo, piccolo centro collinare della provincia di Lecco.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (5 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.