Farmacia Italia, promozione della malattia
20 Giugno 2004
Fonte: Comedonchisciotte

L'informazione scientifica dovrebbe farla lo Stato, che invece la appalta alle industrie. Così agli informatori non viene fatto un corso di comunicazione. Ma di tecniche di vendita. Intervista a un protagonista

mala_ricetta

«Sono un frustrato e un incazzato; l'ordine di importanza è a vostra scelta, in ogni caso, sono entrambe le cose. Questo libro è una vendetta, tarda, inutile e vana ma sicuramente uno sfogo e un contraccambio. Dimenticavo, sono anche un vigliacco perché mi nascondo dietro l'anonimato ma, se avrete la pazienza di seguirmi, capirete anche perché». A quattro anni di distanza dalla pubblicazione del libro La Mala-Ricetta. Dieci geniali mosse del marketing farmaceutico (Fratelli Frilli Editori, pp. 176, euro 12,39), l'autore Franco Bellé non si nasconde più dietro l'anonimato. Ma continua a definirsi «incazzato» e «frustrato», probabilmente per mettere a tacere le tante, prevedibili invettive dirette alla sua persona, visto che sul piano dei contenuti le sue rivelazioni sui mali dell'industria farmaceutica sono praticamente inattaccabili, documentate e rigorose. Le testimonianze di Bellé sui mali del marketing e dell'industria farmaceutica, sulle pressioni sui medici per far prescrivere l'uno o l'altro dei farmaci in commercio, sui cambiamenti mentali delle persone rispetto alle medicine, sono ancor oggi più che mai attuali.


  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4/5 (1 votes cast)
Share |

Questo e' un chiaro esempio di come Multinazionali come la Monsanto si riferiscano ad anti come l'FDA per far approvare i propri prodotti e farli poi approvare dalle altre amministrazioni. La collusione dell'FDA con l'industria alimentare e farmaceutica e' ormai sotto gli occhi di tutti. Decine i casi a supporto: come ha fatto il Paxil (antidepressivo accusato di essere inefficace e di spingere al suicidio, caso GlaxoSmithKline) ad arrivare sul mercato, come molte altre sostanze che poi si rilevano dannose?
Il caso dell'Aspartame e' un altro caso storico. Una volta ottenuta la "facile" approvazione della FDA, il prodotto sara' "automaticamente" accettato. Perche' ritirare la richiesta in tutti i paesi e tenere attiva quella c/o l'FDA? - Ndr

MONSANTO RITIRA RICHIESTA AUTORIZZAZIONE GRANO OGM OVUNQUE TRANNE NEGLI USA
Reuters, 21 giugno 2004
Source: GreenPlanet.net

Ritirata la domanda di autorizzazione in Canada, Australia, Nuova Zelanda, Russia, Sud Africa e Colombia, rimane in piedi solo la richiesta alla Food and Drugs Administration statunitense.

Il ritiro segue l'annuncio dell'abbandon da parte di Monsanto del progetto di introdurre il primo grano OGM al mondo, ha dichiarato il portavoce Chirs Horner.
"E' una parte naturale del processo che abbiamo annunciato lo scorso mese" ha aggiunto Horner.

Monsanto aveva richiesto l'approvazione del grano OGM da parte dei governi di Canada, Australia, Nuova Zelanda, Russia, Sud Africa e Colombia. L'azienda e gli organismi di regolamentazione della maggior parte di questi paesi, hanno concordato sull'opportunità di ritirare la domanda.


  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 1/5 (1 votes cast)
Share |

Nestlè, marchio di... ingiustizie globali
a cura di Raffaello Zordan
Trovato su: Nuovi Mondi Media

"Ogni giorno 4.000 bambini nel Sud del mondo muoiono a causa dell'uso improprio del latte in polvere" (Organizzazione mondiale della Sanità - Unicef).
Ogni giorno 4.000 bambini nel Sud del mondo potrebbero essere salvati dalla morte per malattie e denutrizione, se fossero allattati al seno e non con latte in polvere.


"Ogni giorno 4.000 bambini nel Sud del mondo muoiono a causa dell'uso improprio del latte in polvere" (Organizzazione mondiale della Sanità - Unicef). Nonostante la presenza di un Codice che vincola l'uso del marketing nel promozionare il prodotto, numerose aziende (prime tra tutte la Nestlé) continuano ad invitare migliaia di donne a non allattare il bimbo al seno. Nigrizia rilancia la Campagna di boicottaggio ai prodotti Nestlé.

Ogni giorno 4.000 bambini nel Sud del mondo potrebbero essere salvati dalla morte per malattie e denutrizione, se fossero allattati al seno e non con latte in polvere. Lo sostengono Unicef e Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Nonostante ciò, molte società produttrici di latte in polvere, pur di vendere, non si fanno scrupolo di promuoverne l’uso con tecniche di marketing irresponsabili.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (2 votes cast)
Share |

Curato come psicotico quando soffriva solo di intestino pigro
Stipsi: un malessere comune a 15 milioni d'italiani. L'estate il periodo più "critico"

notizia del 17/06/2004
Fonte: News2000

NAPOLI, 17 giu - Costretto a 4 mesi di clinica psichiatrica e 4 anni di psicofarmaci ogni giorno perché considerato psicotico quando invece soffriva solo di intestino pigro. È la triste storia di O.V., 23enne di Palermo, "bollato" all'età di 18 anni come depresso mentre aveva solo problemi intestinali. Il ritorno alla vita normale solo un anno fa grazie a un intervento chirurgico per prolasso rettale.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (1 votes cast)
Share |

Evidenza di estesa immunopatologia mucosale nei bambini con autismo regressivo
Lunedì 21 Giugno 2004, 21:56
Di Vaccini.net
Fonte: Yahoo News

( Xagena - Vaccini & Immunologia ) - In Gran Bretagna il dibattito sulla sicurezza dei vaccini, ed in modo particolare della vaccinazione MMR ( Morbillo, Parotite, Rosolia), è sempre vivo.

Uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Immunology da Ricercatori del Royal Free Hospital di Londra , ha accresciuto le preoccupazioni riguardo alla vaccinazione MMR.

E’ stato esaminato il tessuto intestinale di 52 bambini affetti da autismo regressivo.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

GERMANIA: CONTAMINAZIONE OGM, C'E' LA LEGGE
Fonte: GreenPlanet.net

I coltivatori OGM responsabili per qualsiasi inquinamento ai danni di chi usa metodi tradizionali.

In parlamento tedesco è stato presentato un nuovo disegno di legge sugli OGM che ha lo scopo di tutelare i metodi di coltivazione tradizionali e i consumatori.
"Questa legge é una vittoria per la protezione dei consumatori e degli agricoltori che sono contrari alle  coltivazioni di OGM" ha detto il ministro per l'agricoltura Renate Künast. 



  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Impunità farmaceutica
“The Guardian” (GB) – tratto da “Internazionale” 544, 18 giugno 2004
Fonte: disinformazione.it

La decisione del procuratore generale di New York di citare in giudizio la GlaxoSmithKline per “frode ripetuta e persistente" è una grande sfida alle aziende farmaceutiche. Distratti dalla modestia della multa richiesta - l'equivalente dei profitti realizzati dalla Glaxo vendendo ai bambini il suo antidepressivo Paxil - siamo stati tentati di liquidare il caso considerandolo poco importante. Per un'azienda che vale cento miliardi di euro, la multa di 210 milioni (questo il valore stimato delle vendite di Paxil ai minori di 18 anni), sarebbe infatti irrisoria.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Integratori Alimentari e la Direttiva Europea
L'Italia ancora più restrittiva

La Comunità europea ha emesso, nel 2002, una direttiva (1) che imporrà regole severissime per il commercio dei prodotti nutritivi che contengono vitamine e minerali, i cosiddetti integratori alimentari. Le nuove regole verranno imposte un po' alla volta, ma l' agosto dell'anno prossimo segnerà un passo importante: secondo l'articolo 15 della direttiva, gli stati membri dovranno " … vietare il commercio di prodotti non conformi alla presente direttiva al più tardi a decorrere dal 1° agosto 2005".

Restrizioni severissime

Secondo i dettati della nuova norma dovranno sparire dal mercato i prodotti che contengono forme di vitamine o minerali non elencate negli allegati della direttiva stessa. Alcuni esempi: La vitamina E contenente tocoferoli misti e tocotrienoli (sarà permesso soltanto l'alfa-tocoferolo); diverse forme di carotene (troveremo solamente il beta-carotene); la metilcobalamina (una forma della vitamina B 12); lo zolfo, il boro, il vanadio, la silice, praticamente tutti i minerali in traccia (non sono elencati e perciò non saranno più utilizzabili); le forme più biodisponibili dei minerali comuni quali calcio, magnesio, potassio, ferro, zinco, rame (non sono previsti, secondo gli elenchi della direttiva, per esempio, orotati, chelati, aspartati, picolinati e lieviti ricchi di minerali biodisponibili). L'elenco delle sostanze dimenticate (2) e cioè da vietare, è lungo - circa 300 tra vitamine e minerali. La cosa sta mettendo in subbuglio produttori e medici, commercianti e consumatori.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

L'organizzazione mondiale della sanità lancia l'allarme
Aria a rischio sia nei luoghi chiusi che all'aperto

ROMA - Un bambino su tre muore in Europa ucciso dall'inquinamento. Secondo uno studio dell'Organizzazione mondiale della sanità, pubblicato sulla rivista The Lancet, ogni anno 100 mila bambini e ragazzi da zero a 19 sono uccisi dall' inquinamento dell'aria, sia in luoghi chiusi che all'aperto, da acqua contaminata, dall'inquinamento da piombo, da traumi e da incidenti. "E' soltanto la punta di un iceberg e non un quadro esaustivo", commenta il direttore tecnico dell'Oms Europa Roberto Bertollini, commentando i dati emersi dallo studio. Secondo gli studiosi i cinque killer ambientali sono la causa del 34% delle morti e del 25% degli anni di vita in salute perduti in bambini e ragazzi da zero a 19 anni.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

OGM: DE PETRIS (VERDI) “EVASE NORME SU ETICHETTATURA ALIMENTI”
16/06/2004
Fonte: Ecquologia.it

l.depetris@senato.it

16/6/04 – “Qualcuno deve spiegarci che fine fanno i quattro milioni di tonnellate di soia e derivati che l’Italia importa annualmente, in gran parte da Paesi dove sono diffuse coltivazioni geneticamente modificate, visto che di tutto questo non c’è traccia nelle etichette di quegli alimenti dove i derivati della soia entrano come componenti. E’ evidente che siamo di fronte a una massiccia evasione anche delle nuove norme europee sull’etichettatura degli OGM in vigore dallo scorso mese di aprile”.


  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.