IL CASO - IL PRESIDENTE ONORARIO DEL FONDO PER L'AMBIENTE
«Pericolosi e dannosi
Perché è stato deciso lo stop sugli Ogm»
Crespi: al governo il dossier sugli effetti per gli animali

Fonte: Il Corriere della sera

ROMA -- Ne ha per tutti, Giulia Maria Crespi. Per le multinazionali, «più potenti dei petrolieri» che con gli organismi geneticamente modificati «stanno corrompendo il mondo». Per Luca Zaia, ministro di un'agricoltura «al collasso ». E per la Chiesa, che starebbe diventando, secondo il presidente onorario del Fondo per l'ambiente italiano, il cavallo di Troia dei terribili Ogm. Però Zaia li ha fermati.

Non è contenta?
«Già. Nessuno ha detto il vero motivo per cui l'ha fatto».

Lei lo sa?
«Certamente. Perché lo stesso giorno in cui doveva essere ratificato l'accordo con le Regioni che avrebbe dovuto diventare operativo da domani 28 gennaio la Monsanto, una delle grandi multinazionali che producono gli Ogm, è stata costretta a pubblicare un dossier riservato da cui risultava che animali nutriti con mais geneticamente modificato avevano subìto gravi danni al fegato e ai reni. Ecco la verità».

Resta il fatto che gli Ogm in Italia sono fermi, al contrario di quanto sembra accadere in Europa.
«Resta il fatto che l'agricoltura italiana è al completo collasso. E agricoltura vuol dire turismo, occupazione, difesa idrogeologica. Diciamolo: finora Zaia è stato un disastro. Si cura soltanto di prendere il posto di Giancarlo Galan. Non si è minimamente occupato di aiutare le aziende agricole».

Come, come?
«Senta, l'unica cosa che ha fatto è stato aumentare le quote latte, facendo un favore ai suoi leghisti».

Questo non è aiutare le aziende?
«Bell'aiuto. Così anche i Paesi europei hanno preteso di aumentarle e ora più che mai c'è un dramma italiano, perché la concorrenza produce a minor costo. Infatti in Italia si stanno chiudendo stalle a più non posso. Me lo ha detto Zaia quando è venuto a trovarmi, con due auto blu e la scorta della Forestale. Lui è molto gentile, simpatico, un conoscitore dell'arte. Ma mi pare che i politici non si rendano conto della situazione».


  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.6/5 (10 votes cast)
Share |

Ad un certo punto ognuno di noi l'ha sicuramente intuito, ognuno di noi ha pensato che il virus della "suina" fosse una "truffa" organizzata a tavolino.

Ora c'è l'ufficialità. L'influenza A? Una falsa pandemia orchestrata per fare miliardi con i vaccini. La conferma arriva dal presidente della Commissione Sanità del Consiglio d'Europa. Wodarg, ha accusato le industrie farmaceutiche di aver influenzato l'Organizzazione Mondiale della Sanità affinché dichiarasse la pandemia. Tutto ciò per far comprare ai governi di tutto il mondo i vaccini.

L'influenza A, non solo era una "falsa pandemia" ma è stata orchestrata dalle case farmaceutiche per fare miliardi con la vendita di medicine e vaccini. Quindi un allarme ingigantito dalle stesse case farmaceutiche. Il Consiglio d'Europa adesso chiede un'inchiesta sul ruolo delle case farmaceutiche nel creare l'allarme "suina". Sono milioni le dosi di vaccino inutilizzate e di conseguenza affari d'oro per la "Big Pharma". Wodarg ha chiesto un'indagine accurata in merito, secondo lui le industrie farmaceutiche, oltre ad avere influenzato la decisione dell'Organizzazione di dichiarare la pandemia, hanno anche infiltrato i propri uomini nell'Organizzazione. Risultato: le multinazionali del farmaco hanno accumulato "enormi guadagni" senza alcun rischio finanziario, mentre i governi di tutto il mondo hanno speso milioni di dollari/euro nell'acquisto di vaccini per un'infezione che in realtà era molto meno


  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.9/5 (10 votes cast)
Share |

  INFLUENZA SUINA A/H1N1

CAMPAGNA NAZIONALE SUI PERICOLI DELLA VACCINAZIONE:
GLI ITALIANI NON SONO CADUTI NELLA TRAPPOLA


Poche le persone che si sono vaccinate rispetto alle dosi acquistate dal governo. Roberto Gava, medico esperto di vaccinazioni, fa un primo bilancio: la diffusione d'informazioni indipendenti rimane la priorità.
L'industria farmaceutica è ancora troppo potente.

Anche se la stagione influenzale non è completamente passata, possiamo dire di aver vinto la nostra battaglia informativa presso l'opinione pubblica che aveva come obiettivo quello di spiegare non solo l'inutilità ma anche i danni della vaccinazione antinfluenzale contro il virus della "Suina" A/H1N1. Infatti, sono state pochissime (si parla di circa 700.000, invece delle decine di milioni attese) le persone che hanno accettato questa vaccinazione.

Purtroppo, questa vittoria ci lascia anche molto amaro in bocca, perché con frequenza sempre maggiore stanno arrivando segnalazioni di danni da vaccino antinfluenza "Suina" e purtroppo anche registrazioni di eventi mortali.
Inoltre, il nostro Paese, come molti altri (ma non tutti) ha acquistato decine di milioni di dosi di vaccini, si è impegnato a pagarle prima ancora di conoscere se questo vaccino era innocuo ed efficace e ha addirittura accettato di riceverle gradualmente fino alla fine del marzo 2010 (in modo da dare tempo all'Industria Farmaceutica di produrle e pur sapendo che questa epidemia influenzale sarebbe durata poco tempo e che sarebbe terminata prima della fine del 2009).

  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.6/5 (7 votes cast)
Share |

Congresso

"Terapia Biologica delle patologie neoplastiche e degenerative"

Comunicato stampa della Fondazione Di Bella

L'evento, si svolgerà a San Marino il 16 Gennaio 2010 col Patrocinio della Segreteria di Stato alla Sanità della Repubblica di San Marino e della partecipazione di celebri relatori.

La definizione " Terapia Biologica" fu per la prima volta usata dal Prof. Di Bella nella Sua relazione all'ottavo Congresso Mondiale di Endocrinologia di Hong Kong del 1988 . Il Congresso nasce dall'esigenza di documentare , valorizzare e diffondere recenti acquisizioni scientifiche e innovativi percorsi clinici, per superare gli attuali drammatici limiti delle terapie del tumore e delle malattie degenerative. Interverranno personalità come il Prof. Freybergh, docente presso le Università di Salisburgo, Praga e Londra, nonché membro della Royal Society of Medicine britannica,ed Editor-in-Chief della prestigiosa rivista medico scientifica internazionale Neuroendocrinology Letters ; insieme al Prof. Trimarchi, personalità indiscussa della neuropsicofisiologia (è stato anche candidato al Premio Nobel) , e al Prof Bryan L. Jepson, Direttore del Medical Services, e C. B.Center of Utah, e del Memorial Hospital E. Department di Colorado Sring .

Fra gli italiani eminenti esperti di immunoterapia oncologia, come il Dr. Pizza, Presidente dell'Ordine dei Medici di Bologna, e il Prof. Lissoni, che ha firmato oltre 500 pubblicazioni, ed è stato insignito del premio più prestigioso dopo il Nobel , quello del National Cancer Institute. I Prof. Freybergh ,Trimarchi ,Lissoni e altri relatori, senza preconcetti e rara onestà intellettuale, hanno riconosciuto e apprezzato il vasto lavoro sperimentale del Prof Luigi Di Bella e le sue grandi potenzialità terapeutiche in campo oncologico. Saranno così superate sterili contrapposizioni e inutili polemiche sulle grandi prospettive aperte dal Metodo Di Bella , valorizzando un vasto patrimonio di conoscenze censurato da inquinamenti politici e conflitti d'interesse ideologici e finanziari. Il Dr. Adolfo Di Bella presenterà la biografia del padre, con dati inediti di estremo interesse sul livello morale, intellettuale , culturale e scientifico del medico e scienziato Prof. Luigi Di Bella .

In platea non solo medici e farmacisti, ma anche pazienti, familiari e tante persone interessate alle nuove linee di terapia biologica. Non a caso è stata scelta per questo congresso l'antica terra della libertà , la Repubblica di S. Marino. I relatori condividono infatti e propongono un nuovo concetto di medicina a misura d'uomo, biologica, fisiologica, scientifica, etica, contrapposta alla medicina commerciale e speculativa; rivendicando la dignità e il diritto del medico di prescrivere liberamente secondo scienza e coscienza, in base alle evidenze scientifiche. Don Spoladore , scrittore e biblista noto a livello internazionale, illustrerà come lo stato spirituale, psicologico e morale della persona, condizioni in modo determinante anche lo stato emozionale, fisico e pertanto la salute.

I lavori si svolgeranno al Palace Hotel **** di Serravalle (RSM), per informazioni ed iscrizioni: terapiabiologica@vip-incentive.com - 0549.906353 - www.vip-incentive.com/domusmedica

SCARICA IL PDF DEL CONGRESSO

  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 3.7/5 (3 votes cast)
Share |



Traduzione dell'articolo Pregnant woman gets brain damage from "swine flu" shot pubblicato il 13-12-2009 sul sito theflucase.com

Una donna di 37 anni di Gothenburg in Svezia stava portando avanti una gravidanza perfetta senza alcuna complicazione. Otto settimane prima della data presunta del parto la donna è stata vaccinata col venefico Pandemrix e dopo pochi giorni si è ammalata mostrando sintomi simili a quelli di un'influenza
Suo mairto testimonia come l'ha trovata sul pavimento una mattina presto: "Era in piedi intorno alle 4 del mattino e l'ho sentita cadere sul pavimento nel soggiorno. Sono corso lì, l'ho sollevata posandola sul divano ed ho cercato di comunicare con lei ma tutto quello che riusciva a fare era vomitare."

All'ospedale i dottori hanno diagnosticato una forte emorragia cerebrale ed hanno deciso immediatamente di tirar fuori il bambino .

Per tre settimane suo marito ha vissuto nel caos più totale, correndo tra i due diversi ospedali - quello dove suo figlio era ricoverato per la sua nascita prematura e quello dove sua moglie veniva curata per la forte emorragia cerebrale.

E ancora: "E' troppo presto per dire se tutto questo abbia qualcosa a che fare con la vaccinazione. dovremo analizzare il rapporto e indagare" afferma il professor Jan Liliemark dell'Agenzia Svedese per i Prodotti Medici.

fonte svedese: articolo del quotidiano aftonbladet di domenica 13-12-2009

Johan Niklasson

Traduzione e fonte: Corrado Penna - Scienza Marcia


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (6 votes cast)
Share |

Raccogliamo le notizie di quelli che si sono ammalati o purtroppo sono deceduti dopo la vaccinazione.

Un bimbo di 21 mesi è morto in Germania dopo avere ricevuto il vaccino per l'influenza H1N1. Distrutti i genitori.
Ecco il testo dell'articolo pubblicato sul quotidiano tedesco Bild il 21 novembre 2009.
Con le mani tremanti, la madre sconvolta ha accarezzato l'orsacchiotto giallo che apparteneva al piccolo Finlay - il suo figlio adorato. Il piccolo bambino è morto due settimane fa all'età di 21 mesi dopo avere ricevuto la vaccinazione contro l'influenza suina.

Fonte: AAM Terranuova

===***===***===***===***===

Tratto dall'articolo di: Il Messaggero

Vaccino: gravi casi di allergia in Canada

Lotto di vaccino ritirato in Canada. In Canada è stato registrato un insolito numero di gravi reazioni allergiche a un tipo di vaccino contro l'influenza A. Lo ha reso noto l'Organizzazione Mondiale della Sanità. Le autorità canadesi, ha spiegato il portavoce Thomas Abraham, «stanno compiendo le corrette ricerche e hanno richiamato un lotto di vaccini della GlaxoSmithKline». "Dobbiamo capire cosa sia accaduto in Canada, ha aggiunto Abraham, precisando però' che l'Oms insiste nel raccomandare l'immunizzazione contro il virus A/H1NI. Nei giorni scorsi, l'Oms aveva reso noto che per la gran parte dei 30 decessi registrati dopo la gigantesca vaccinazione in corso era stato finora escluso un collegamento diretto con i vaccini. Secondo l'Oms, che citava dati derivati da 16 Paesi, i decessi sono stati una frazione infinitesimale dei 65 milioni di dosi di vaccino finora somministrate; e ogni 100 casi di reazione collaterale, 5 sono stati così gravi da provocare la morte.

====***====***====***====

http://roma.repubblica.it/dettaglio/influenza-a-colpito-da-encefalite-dopo-vaccino:-adesso-sta-bene/1786802


Influenza A, colpito da encefalite dopo vaccino: adesso sta bene

Un medico di 64 anni era stato ricoverato una settimana dopo la profilassi contro il virus H1N1. L'uomo, dopo una degenza di qualche giorno all'Umberto I è stato dimesso ed è potuto tornare a casa.
Ricovero d'urgenza al Policlinico Umberto I per un medico di 64 anni colpito da encefalite virale. L'uomo, poco più di una settimana fa, si era sottoposto al vaccino contro l'influenza A L'uomo, dopo cinque giorni di degenza nel reparto di Malattie infettive ora sta bene ed è rientrato a casa.

"All'inizio mio marito avvertiva solo malessere e febbricola - racconta la moglie del paziente - poi ha iniziato a parlare e a camminare male. Successivamente ha manifestato una preoccupante iperattività, che mi ha spinta a portarlo in ospedale. Al Pronto soccorso hanno effettuato molti esami, inclusa la Tac e la risonanza magnetica, per escludere che si trattasse di un'ictus. Alla fine, è arrivata la diagnosi di encefalite e mio marito è stato sottoposto a terapie antivirali, antibiotiche e cortisoniche, che sta proseguendo anche a casa"
(23 novembre 2009)
 


  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.8/5 (4 votes cast)
Share |

Alberto R. Mondini: Il tradimento della medicina - Kankropoli

11 dicembre 2009 ore 20.30 - 22.45 - ABIN, via Turani 4 - Bergamo

13 dicembre 2009, Sala Congressi presso la Biblioteca di Bollate (MI) - piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa, 30

Programma della giornata:

ore 13,45 ‐ ingresso al pubblico, banchetto informativo, breve presentazione della conferenza a cura del gruppo Riprendiamoci il Pianeta.

ore 14,15 ‐ Alberto R. Mondini

Naturopata e presidente dell'ARPC (Associazione per la Ricerca e la Prevenzione del Cancro); autore dei libri "Kankropoli" e "Il tradimento della medicina". Argomenti: le statistiche vere e false della medicina ufficiale; il cancro è veramente inguaribile? introduzione alla terapia anti-cancro di Tullio Simoncini; come vivere senza malattie e senza medicine.

ore 15,30 ‐ Dott. Giuseppe Genovesi (videointervista)

Professore del Dipartimento di fisiopatologia medica dell' Università La Sapienza di Roma; presidente della Società italiana di PsicoNeuroEndocrinoImmunologia (PNEI). Argomenti: l'importanza della fisica quantistica nella medicina moderna.



  • Currently 0/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 0/5 (0 votes cast)
Share |

Tamiflu, dubbi sull'efficacia

| | Commenti (2)

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/scienza/2009/12/09/visualizza_new.html_1644426961.html


Tamiflu, dubbi sull'efficacia
Usato per combattere l'influenza nuovo studio lascia molti dubbi
09 dicembre, 14:55

(ANSA)- ROMA, 9 DIC - Il Tamiflu , nome commerciale dell'oseltamivir, che viene usato per combattere l'influenza e anche l'influenza A, potrebbe non essere efficace.

A infondere nuovi dubbi sul farmaco, una grossa analisi di revisione di dati di trial clinici, pubblicata online dal BMJ. I suoi risultati, lasciano irrisolte importanti domande sull'efficacia del Tamiflu. I Governi di tutto il mondo hanno speso miliardi su un farmaco sul conto del quale la comunita' scientifica si trova adesso incapace di dare un giudizio.


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (3 votes cast)
Share |

http://www.sabatoseraonline.it/

27 novembre 2009


Influenza A/H1N1: si fa vaccinare e gli si blocca il cuore, è successo in Slovenia

Zagabria. Una donna slovena di 77 anni è stata ricoverata in ospedale perchè il suo cuore ha smesso di battere pochi minuti dopo che le era stato somministrato il vaccino contro l'influenza suina. Lo hanno annunciato le autorità sanitarie del Paese. Il ministro della Sanità, Borut Miklavcic, ha dichiarato che le autorità stanno ancora indagando per accertare se i problemi della paziente siano stati causati dall'immunizzazione. Il Paese ha lanciato un programma di vaccinazioni gratuite due settimane fa: ne hanno usufruito finora in 30mila su una popolazione di due milioni di persone.
In Slovenia sono morte due persone per il virus e altre centinaia sono risultate positive.


  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 4.5/5 (2 votes cast)
Share |

http://www.disinformazione.it/influenza_morti.htm


"Il vaccino è una truffa", denuncia in parlamento il Ministro della sanità polacco!
Tratto da "Il Padova" del 19 novembre 2009

"Non è abbastanza sicuro", tuona il ministro della sanità, Eva Kopacz in Senato. Continua dicendo che "ci sono una ventina di punti poco chiari". I tre vaccini oggi disponibili in Europa, grazie all'EMEA, non convincono la signora Kopacz: "vengono trattati tutti alla stessa stregua, malgrado siano basati su diverse sostanze. E inoltre sono passati attraverso controlli decisamente brevi e non hanno controindicazioni dichiarate". 
"Visto che è così miracoloso - si domanda in aula il Ministro - come mai le società che lo producono (Glaxo, Novartis e Baxter) non vogliono introdurlo nel mercato libero e assumersene la completa responsabilità?"...

Leggi la notizia completa

---------------

Il vaccino antinfluenzale: il racconto dell'orrore
Numerose testimonianze di donne che hanno abortito a causa del vaccino!!!


  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rating: 5/5 (3 votes cast)
Share |

H1N1 -Petizione

Vaccino e Influenza Suina: firma per il diritto ad essere informato!

Macrolibrarsi.it presenta: L'INFLUENZA SUINA A/H1N1 - Un indagine accurata e scientifica per una scelta consapevole
Powered by Movable Type 5.13-en

Dizionario dei Codici E


SCARICA il pratico tascabile per riconoscere i Codici E
Dizionario dei codici E, Additivi negli alimenti, come riconoscerli FORMATO .PDF

EAdditivi - App per Iphone

Schermata1.png SCARICA GRATIS l'elenco dei maggiori additivi alimentari con descrizione e rispettivo grado di tossicità.
Un'applicazione utilissima per essere consapevoli degli additivi alimentari presenti in ciò che mangiamo.


Giornalino n. 16

Scarica il giornalino n.16 de La Leva di Archimede
Luglio 2012

G16.jpg
Scarica il PDF

Giornalino n. 15

Scarica il giornalino n.15 de La Leva di Archimede
Luglio 2010

G15.jpg
Scarica il PDF

Giornalini n. 14

Scarica il giornalino n.14 de La Leva di Archimede
Speciale Vaccinazioni - Novembre 2009

G14.jpg
Scarica il PDF

Ricevi Aggionamenti

Scrivi il tuo indirizzo email nel campo qui di seguito e clicca "Iscrivimi!" per ricevere notifiche di nuovi articoli pubblicati su questo sito

Inserisci la tua email


Powered by FeedBlitz

La nostra rete

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.