May 28, 2015

How A Claim That A Childhood Vaccine Prevents Leukemia Went Too Far Sometimes a story takes odd turns as you report it. Every once in while it goes off the rails. That's what happened as I reported on a new study purporting to explain how a childhood vaccine helps prevent leukemia. The experience reaffirmed the lessons I've learned in my years of reporting on vaccines and other scientific research: Be wary of grand claims, get outside perspectives on new research


Giant International Trade Treaties Center on Science The proposed deals have the potential to boost research but could also weaken health and environmental protections By Daniel Cressey and Nature magazine | May 28, 2015 Two treaties that would govern most of the world’s trade—and change how nations across the globe use scientific evidence to craft regulations—inched closer to fruition this week. On May 22, the US Senate approved legislation that could speed up approval of the Transatlantic Trade and Investment


Cash-strapped Greece has racked up mounting debts with international drugmakers and now owes the industry more than 1.1 billion euros ($1.2 billion), a leading industry official said on Wednesday. The rising unpaid bill reflects the growing struggle by the nearly bankrupt country to muster cash, and creates a dilemma for companies under moral pressure not to cut off supplies of life-saving medicines. Richard Bergstrom, director general of the European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations, told Reuters his members had


Artificial Sweeteners: Avoid Them At All Costs for Breast Health Avoid these sugar substitutes for breast cancer healing, prevention and a healthy, chemical-free lifestyle. If you are on the natural healing path because of a breast cancer diagnosis or you are simply living a lifestyle that promotes Breast Cancer prevention, then you probably already know the drill when it comes to sugar. What is cancer's best friend? You guessed it- sugar. "It's been known since 1923 that tumor cells


Lang Johnson&Johnson nel mirino dell'FBI

| | Comments (0)
Johnson&Johnson nel mirino dell'FBI Sotto indagine uno strumento per interventi chirurgici all'utero, sospettato di diffondere le cellule tumorali durante le operazioni, aumentando le neoplasie WASHINGTON - La azienda farmaceutica e di prodotti clinici Johnson&Johnson sarebbe nel mirino dell'FBI. Il Federal Bureau of Investigation - secondo il 'Wall street Journal' - starebbe indagando i danni provocati da uno strumento per interventi chirurgici all'utero, sospettato di diffondere le cellule tumorali durante le operazioni, aumentando le neoplasie. Gli investigatori stanno tentando di capire


Ministro Lorenzin indagata per occultamento dei rischi alimentari: la denuncia del PAE    Querelato il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin per disinformazione alimentare: a seguito del servizio di Report di lunedì scorso, il Partito Animalista Europeo ha mandato una diffida alla Procura di Roma, che ora sta indagando sulla donna. Non è la prima volta che il PAE denuncia il Ministro Lorenzin per omissione della corretta informazione: questo giro, si considera l’ultimo servizio su Rai 3 di Report, «Nutriamo il


27.05.15

I vaccini del dottor Cetto La Qualunque Scritto da Stefano Montanari Sono certo che chi mi legge ricorda il personaggio di Cetto La Qualunque impersonato da Antonio Albanese. Quello era la caricatura, ma mica poi troppo, del politico nostrano, e a quello ormai ci abbiamo fatto un callo quasi impenetrabile. Immaginate, però, Cetto La Qualunque medico. Qui la cosa diventa più imbarazzante. Eppure ce ne sono di camici bianchi del genere.


26.05.15

Lang Il metodo Di Bella usato in Africa

| | Comments (0)
"Io uso il metodo di Bella in Africa" Domenico Biscardi, 44 anni di Caserta, per sei mesi l'anno fa il medico volontario sull'sola di Sal, a Capoverde. Per curare i malati di cancro ha scelto il metodo Di Bella. Ci racconta i suoi successi anche quelli su un bimbo di 8 anni copito da sclerosi multipla... Sei mesi l’anno fa il medico volontario a Capo Verde, a Murdeira. Gli altri sei lavora a Caserta. Domenico Biscardi, 44 anni, medico e


Lang IL CONFLITTO CHE NESSUNO VUOLE VEDERE

| | Comments (0)
IL CONFLITTO CHE NESSUNO VUOLE VEDERE (ma tutti conoscono)Come Big Pharma tiene in ostaggio la scienza, la salute pubblica e il progresso del mondo intero tramite il debito. di Ivan IngrillìAssociazione La Leva di Archimede "La maggior parte della letteratura scientifica, forse la metà, potrebbe essere semplicemente falsa. Influenzata da studi con campionature esigue di poca efficacia, analisi esplorative invalide e conflitti di interesse evidenti, che insieme all'ossessione di perseguire mode di dubbia importanza hanno portato la scienza a prendere


MINISTERO DELLA SALUTE: RIPRISTINATO IL TAVOLO SUI METODI ALTERNATIVI PER LA SPERIMENTAZIONE FARMACI 23/05/2015 20.22.00 La querelle tra Ministero della Salute e il Partito Animalista Europeo ha trovato risoluzione solo all’avvenuta iscrizione nel registro degli indagati del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin e del direttore generale sanità animale e farmaci veterinari, Silvio Borrello LEGGI ANCHE:15/05/2015 BEATRICE LORENZIN INDAGATA: SI RIAPRE TAVOLO MINISTERIALE SULLA SPERIMENTAZIONE FARMACI di Cinzia MarchegianiRoma– Una querelle durata due anni finita con la vittoria del Partito


25.05.15

«Il vaccino ha lesionato per sempre mio figlio» I genitori hanno chiesto un risarcimento di più di 5 milioni di euro L'Ulss 20: «I guai arrivati due giorni dopo la somministrazione»La cifra di 5.302.880 viene riportata nella seconda pagina della delibera del direttore generale Maria Giuseppina Bonavina numero 253. E sono i soldi che l'Ulss 20 di Verona dovrebbe sborsare sulla base delle richieste di due genitori di un piccolo sottoposto al vaccino anti pneumococco nel distretto numero 4


22.05.15

“Le ricerche pubblicate? Inaffidabili nella migliore delle ipotesi”; a dichiararlo è il Dr. Richard Horton,editore del prestigioso Lancet Traduzione in italiano a cura di Vacciniinforma.it che ringraziamo! Il Dr. Richard Horton dichiara: “Le pubblicazioni scientifiche? Inaffidabili”; questa la dichiarazione dell’Editore del prestigioso Lancet. Le Ricerche pubblicate? “Del tutto inaffidabili, nella migliore delle ipotesi spiega, altre sono completamente false”; Affermazione di notevole consistenza la sua; è tutto vero? Questo da sempre supporta il traffico e la contraffazione delle notizie.


May 21, 2015

In the past few years more professionals have come forward to share a truth that, for many people, proves difficult to swallow. One such authority is Dr. Richard Horton, the current editor-in-chief of the Lancet – considered to be one of the most well respected peer-reviewed medical journals in the world. Dr. Horton recently published a statement declaring that a lot of published research is in fact unreliable at best, if not completely false. “The case against science is straightforward:


Normal 0 false false false IT JA X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Table Normal"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:Cambria; mso-ascii-font-family:Cambria; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-hansi-font-family:Cambria; mso-hansi-theme-font:minor-latin;} Una società totalitaria possiede una scienza totalitaria scritto da Jon Rappoport (traduzione a cura di Ivan Ingrillì) E vice versa. La scienza totalitaria ci rende consapevoli di vivere in una società totalitaria. Il governo, la stampa, le mega-corporazioni, le fondazioni prestigiose, le istituzioni accademiche e le


GreenMedInfo May 18th 2015 By: Jonathan Latham, PhD Originally published on Independent Science News. The tide is turning against the globalization of GMO-based agriculture and forced feeding with consumers leading the charge from the bottom up demanding informed consent (e.g. labeling, independent science) and organic alternatives. The decision of the Chipotle restaurant chain to make its product lines GMO-free is not most people's idea of a world-historic event. Especially since Chipotle, by US standards, is not a huge operation. A

Other sites of ours

Powered by Movable Type 5.13-en