Risultati con il tag “vaccini”

A seguito della nostra inchiesta sui vaccini (vai alla pagina Facebook dell’inchiesta) la testata giornalistica NapoliTime sollecita l’impegno di consiglieri di maggioranza e di opposizione per la presentazione e l’approvazione di una proposta di Legge regionale per la sospensione dell’obbligatorietà vaccinale in età evolutiva. Questa proposta nasce dalla fortissima domanda di informazione riguardo i potenziali danni da vaccino, domanda alla quale non sempre corrisponde adeguata risposta da parte di Enti Governativi sanitari. Un’assenza di trasparenza da parte della Sanità Nazionale
-Gianni Lannes- 6 febbraio 2013- Nel 2011 il bugiardino del vaccino Tripedia DTaP (antidifterite-tetano-pertosse) della Sanofi Pasteur Msd, segnala le seguenti reazioni avverse: “Adverse events reported during post-approval use of Tripedia vaccine include idiopathic thrombocytopenic purpura, SIDS, anaphylactic reaction, cellulitis, AUTISM, convulsion/grand mal convulsion, ENCEPHALOPATHY, hypotonia, NEUROPATHY, somnolence and apnea”. (Traduzione): "Le reazioni avverse riportate durante l'uso post-approvazione del vaccino Tripedia includono purpura trombocitopenica idiopatica, SIDS, reazione anafilattica, cellulite, AUTISMO, convulsioni / convulsioni da grande male, ENCEFALOPATIA, ipotonia, NEUROPATIA,
Marcello Pamio per www.disinformazione.it - 21 gennaio 2013 Oggi, nel Terzo Millennio, un bambino nato ogni 100 è autistico! Una vera e propria pandemia in crescita esponenziale, che in alcuni stati raggiunge addirittura numeri allarmanti, interessando 1 bambino ogni 50-80 nati. L’autismo è un disordine neurologico dello sviluppo, e siccome è considerato “incurabile” dalla medicina allopatica, ai genitori non resta che la disperazione. Ed ecco un libro scritto da un medico omeopata olandese, che invece porta un po’ di luce
Non è il primo caso di sperimentazioni farmaceutiche nei paesi del terzo mondo: ne avevamo già parlato per fenomeni simili in India in questo nostro precedente articolo: http://ambientebio.it/gli-scheletri-nellarmadio-dellindustria-farmaceutica/ E anche oggi siamo qua a riportare una vicenda davvero inquietante, sulla quale i media occidentali hanno mantenuto e mantengono un inspiegabile silenzio. Accade in Africa, precisamente nel villaggio di Gouro, nel nord del Chad. La notizia è stata diffusa dal quotidiano “La Voix”, che parla di almeno 500 bambini fra i
Una delle caratteristiche piu’ frustranti delle aziende farmaceutiche è il loro impegno nel mantra aziendale: quello che dice di massimizzare i profitti per i loro azionisti e di farlo ad ogni costo, anche a quello delle vite umane. Sul tema, il test di medicine pericolose e di vaccini sui bambini è un campo particolarmente a rischio…. Il Codice di Norimberga fornisce direttive etiche ai ricercatori medici per proteggere da ferite, disabilità e morte, i soggetti umani sottoposti a test
Lina Agostini ha fatto l'antinfluenzale messo al bando. Gola e vene gonfie, collo rigido e un gran mal di testa: ho tutti gli effetti collaterali, ma il ministero non ha detto cosa fare e i medici non sanno come curarmi di ELSA VINCI ROMA - "Gola gonfia, collo rigido, febbre. Dolori muscolari e un gran mal di testa. Le vene delle mani sono grossissime, sento il sangue pulsare e questo mi fa molta impressione". Lina Agostini, 73 anni, giornalista in
Lo stop del ministro Balducci e dell'Aifa che hanno disposto il divieto immediato a scopo cautelativo perché potrebbero presentare una aumentata capacità di indurre effetti collaterali Il Ministero della Salute e l'Aifa hanno disposto il divieto immediato a scopo cautelativo e in attesa di ulteriori indagini dell'utilizzo di alcuni vaccini antinfluenzali Novartis. "Ai cittadini - spiega una nota - è richiesto di non acquistare né utilizzare tali vaccini fino a nuova comunicazione". I vaccini sono prodotti in Toscana, ma la
Inoltre, all'atto dell'iscrizione scolastica, non è più obbligatorio presentare il certificato vaccinale, visto che la vaccinazione non è più un requisito per la frequenza. Lo ha deciso la giunta provinciale A partire da oggi, 13 gennaio 2012, i genitori e coloro che hanno la patria potestà sui minori potranno decidere in assoluta libertà se fare vaccinare o meno i propri figli senza incappare in sanzioni da parte dell'Azienda sanitaria. Un traguardo importante per chi - e sono tanti - crede
Un nuovo studio pubblicato da Journal of Trace Elements in Medicine and Biology avanza una possibilità inquietante: l’idrossido di alluminio, adiuvante comunemente utilizzato nei vaccini dell’infanzia [soprattutto nell'esavalente e nell'anti-pneumoccica], è causa di sovraccarico d’alluminio nel sito dell’iniezione e contribuisce alla patogenesi di malattie come la sindrome da stanchezza cronica, miofascite macrofagica e pseudolinfoma sottocutaneo. Ciò che crea stupore è la valutazione del caso di una donna di 45 anni che, molti anni dopo aver ricevuto le vaccinazioni, ha manifestato
Mettiamo il caso che un genitore sia dubbioso se vaccinare o meno il proprio figlio o la propria figlia, che cosa sarebbe opportuno domandare? Sarebbe opportuno chiedere le prove di efficacia e di sicurezza del vaccino [sia esso obbligatorio o facoltativo] per la fascia di età del figlio o della figlia, ovvero vedere dove e quando sono state eseguite queste prove e quali risultati hanno generato.
A Milano una bambina di prima media è stata ricoverata in rianimazione neurochirurgica all'ospedale Niguarda. Quattro giorni prima aveva fatto il vaccino anti HPV. I medici: "Non si può stabilire con certezza il nesso di causa-effetto" Vaccino anti papilloma: favorevoli e contrari di Gioia Locati - 18 maggio 2012 Una bambina di 12 anni è stata colpita da una grave forma neurologica dopo essersi sottoposta al vaccino anti papilloma virus (HPV). È successo a Milano, alla fine di febbraio. La
pubblicata da Domenico D'Ambrosio il giorno venerdì 27 aprile 2012 alle ore 16.13 La Consulta ha dichiarato illegittimo l’articolo 1, comma 1, della legge 210/92, là dove limita il diritto di indennizzo solo a coloro che subivano danni irreversibili da vaccinazioni obbligatorie escludendolo, invece, quelle raccomandate come morbillo, parotite e rosolia. Il testo della sentenza. 26 APR - Vaccinazioni ancora sotto processo. A pronunciarsi, questa volta, è stata la Corte Costituzionale, che con la sentenza 107 del 16 aprile, depositata

Lang “Falsus in Uno, Falsus in Omnibus”

|
L’enigma del Thimerosal nei vaccini By Paul G. King, PHD, CoMeD Science Advisor and Secretary; http://dr-king.com Introduzione La "sicurezza" nell’usare Thimerosal come conservante nei vaccini è come il proverbiale "castello di carte" che manca di un fondamento tossicologico scientificamente valido. Come in qualsiasi struttura instabile, se una delle principali "carte" che tiene in piedi l'affermazione che il Thimerosal è sicuro viene a mancare, l'intera struttura è destinata a crollare. Questo è il caso, in quanto è la prova (vedi sotto)
Prima di leggere questo testo, ti consigliamo la lettura dell'articolo: "Vaccini, sentenza del tribunale di Rimini crea un terremoto nel mondo scientifico" (Si tratta della sentenza che ha riconosciuto un indennizzo alla famiglia di un bimbo autistico, che aveva fatto il vaccino...) Dopo la recente sentenza del Tribunale di Rimini che è tornata ad associare la vaccinazione anti Morbillo-Parotite-Rosolia [MPR] alla Sindrome di Kanner, meglio nota come Autismo, tornano alla luce i tanti problemi e le tante contraddizioni del nostro
Il giudice ha accolto il ricorso dei genitori di un bambino che, secondo l’accusa, sarebbe diventato autistico a seguito della vaccinazione da morbillo, parotite e rosolia. Chiesto indennizzo al ministero della Salute. Siti, Fimmg, Fimp e Sip: “Sentenza basata su falso scientifico”. 10 APR - Sembrava una vecchia teoria ormai screditata, invece il Tribunale di Rimini è tornato a sostenere che un vaccino può fare diventare autistico un bambino. Lo ha fatto con la sentenza n. 2010\148, Ruolo n°2010\0474; Cron.
Jonathan Benson Infowars.com 3 Aprile 2012 Il tasso di autismo tra i bambini americani è quasi raddoppiato nell'ultimo decennio, secondo un nuovo rapporto pubblicato dalla US Centers for Disease Control and Prevention (CDC), passando da circa uno su 150 bambini nel 2000, a circa uno su 88 nel 2008, l'anno in cui sono state effettuate le ultime stime ufficiali. E’ interessante notare che questo costante aumento dei tassi di autismo coincide perfettamente con l’aumento dei programmi di vaccinazione approvati dal
"Vaccinare i bambini per l'epatite B è oltraggioso nei loro confronti: la grande maggioranza dei bambini non sono a rischio di contrarre l'epatite, ma sono sicuramente a rischio per gli effetti collaterali del vaccino" Jane Orient M.D. - 1999 "Tutta la politica vaccinale americana è decisa in base a "legami incestuosi" con le ditte produttrici di vaccini!" Dr. Jane Orient MD - "VIA", del 14/06/1999"I programmi di vaccinazione obbligatoria sono una violazione del codice di Norimberga poichè costringono gli individui
Giochi sotterranei per nascondere i danni dei vaccini di Roberto Gava Fonte: Informsalute Il Dr. Russell Blaylock, un esperto di neurotossicologia e di danni dello sviluppo neurologico, ha pubblicato dei dati impressionanti su quanto vengono nascosti i danni dei vaccini e in particolare i danni neurologici del mercurio contenuto nei vaccini pediatrici (1). ECCO I FATTI Ancora lo scorso 7 e 8 giugno 2000, al Simpsonwood Retreat Center di Norcross (Georgia, USA), si è tenuto un meeting che aveva per
In Puglia una sentenza storica apre la strada alla libertà di scelta sulle tematiche vaccinali Lucia D’AugelliFonte: UomoPlanetario.org “Luogo a non provvedere” per una coppia di genitori che ha rifiutato di sottoporre il figlio alle vaccinazioni obbligatorie. Sentenza positiva che di fatto apre la strada all’obiezione legale nella Regione Puglia. La documentazione presentata al giudice minorile è il frutto di un lavoro meticoloso, durato settimane, di concerto con la nostra associazione e la ferma volontà dei genitori a dimostrare

Lang Troppe omissioni sulle morti per vaccinazione

|
«Troppe omissioni sulle morti per vaccinazione» La denuncia del presidente del Corvelva che cita il caso del piccolo Marco Scarpa, deceduto nel ’96 Martellago (ndr) "Quello di Marco non è l'unico caso di morte conseguente a vaccino di cui Canale Verde si è scordato". Ferdinando Donolato, presidente del CoRVeLVa, il Coordinamento Regionale Veneto per la Libertà delle Vaccinazioni, rilancia con forza le accuse mosse ieri, con tanto di lettera all'assessore regionale alla Sanità, Flavio Tosi, da Gianfranco e Marina,
1