Risultati con il tag “Stevia”

Se il nemico pubblico numero 1 sta diventando lo zucchero, spesso dei suoi sostituti, specie quando nelle bevande e nei cibi per bambini, si sottovalutano i pericoli. È quanto emerso nell’inchiesta di copertina del Test-Salvagente di questo mese, dedicata alle aranciate gassate, che ha svelato come in molti casi proprio ai bambini vengano proposte bevande con edulcoranti. Con quali rischi? “Fino a dieci anni fa non se ne sapeva molto, ma oggi grazie ai nostri studi non ci sono più
Secondo uno studio, l'industria dello zucchero americana mise in atto una strategia sistematica per distogliere l'attenzione dalla ricerca sul ruolo dello zucchero nello sviluppo della carie dei denti. Lo zucchero favorisce la carie dei denti: era ben noto e riconosciuto fin dagli anni '50, e per distogliere l’attenzione dai programmi per limitarne il consumo - pericolosi per i suoi interessi - l’industria dello zucchero dirottò l’attenzione su altri modi di prevenzione della carie. Un po’ come l’industria del tabacco ha
«Quel che non sapevo è che l’incontro con la Dottoressa Belpoggi, avrebbe cambiato per sempre le mie abitudini alimentari.» Avete presente gomme da masticare e caramelle senza zucchero, dentifricio, dolcificanti, yogurt, bibite senza calorie? Molti di questi prodotti contengono aspartame: una sostanza chimica usata per sostituire lo zucchero. Sono anni che la comunità scientifica s’interroga e dibatte sulla tossicità di questo additivo ma se così fosse, se l’aspartame fosse nocivo, come mai è introdotto in più di seimila prodotti alimentari
Contrariamente a quanto si pensa i dolcificanti non hanno davvero proprietà migliori di quelle dello zucchero, anzi, alcuni elementi contenuti in quelli artificiali, quali aspartame, saccarina e sucralosio possono provocare serie alterazioni metaboliche. Lo studio, pubblicato sulla rivista Nature e presentato al congresso dell’European Association for the Study of Diabetes di Vienna, alcuni edulcoranti artificiali possono provocare l’aumento della glicemia.
Image via WikipediaL'EFSA ha valutato la sicurezza della stevia (finalmente!) ora vediamo quanto ci mette la commissione EU ad approvare questo meraviglioso dolcificante. L'EFSA valuta la sicurezza dei glicosidi steviolici Fonte: EFSA Il gruppo di esperti scientifici dell'EFSA sugli additivi alimentari, il gruppo ANS, ha valutato la sicurezza dei glicosidi steviolici, ovvero di dolcificanti estratti dalle foglie di una pianta, e ha stabilito una dose giornaliera accettabile per il loro consumo che non comporti rischi per la salute. La valutazione
Stevia, Aspartame e la politica delle multinazionali Stevia - vittima di un equivoco? Una delle grandi controversie che ha caratterizzato questo decennio appena passato è quella sullo zucchero e le altre fonti dolcificanti nei nostri alimenti. Parliamo dell'aspartame, dolcificante industriale di largo consumo e dubbia sicurezza e della stevia, una pianta delle foreste amazzoniche conosciuta per la dolcezza delle sue foglie, l'estratto delle quali è un dolcificante che, purtroppo ancora oggi, è proibito in Europa. Lo zucchero fa male Tutti

Lang FDA approva la Stevia!

|
FDA approva la Stevia! Come ultima notizia di quest'anno ho l'onore di annunciare che la FDA, finalmente, ha approvato la Stevia! Aspettavamo questo momento da ben 9 anni! Avevamo annunciato l'anno scorso che la Coca-Cola Company e il gigante degli alimenti Cargill avevano puntato la Stevia come sostituto dell'ormai odiato dolcificante contenuto nei prodotti LIGHT: l'aspartame. Nel 2008, hanno spinto per l'approvazione della dolcissima pianta originaria del Paraguay e finalmente hanno ottenuto l'approvazione. Per una volta le multinazionali hanno trovato
Image via Wikipedia La Stevia, così si chiama la pianta che dà origine al nuovo dolcificante, è proibita in Europa e Usa e viene utilizzata in bevande e cibi in Asia e America Latina Usa, allo studio nuovo dolcificante 300 volte più dolce dello zucchero di MIRKO PEDDIS Fonte: La Repubblica ROMA - Buone notizie per tutti coloro che hanno sempre pensato che tanto zucchero faccia ingrassare e che i dolcificanti a base di aspartame rappresentino, per la loro salute,
1