31.07.15

Come i conflitti di interesse hanno potuto corrompere il CDC di Joseph Mercola Traduzione a cura di: Associazione COMILVA Onlus Fonte: mercola.com I conflitti di interesse sono diventati più la regola che l’eccezione occasionale. Anche il noto e generalmente affidabile CDC (Centers for Disease Control and Prevention) americano riceve pesanti finanziamenti da parte dell’industria. Come questo conflitto di interessi può averinfluenzato le decisioni dell’organizzazione è l’argomento di un articolo [1] del British Medical Journal (BMJ), scritto dal redattore associato della


Lang Il caso "Wakefield"

| | Comments (0)
Il Caso “Wakefield” 3 giugno 2014 E. Vacciniinforma Lascia un commento Non esiste alcuno studio scientifico che abbia sconfessato lo studio di Wakefield Il “Caso Wakefield” e le scuse ricevute dallo scienziato Thompson del CDC http://notoxicinfo.wordpress.com/…/wakefield-riceve-le…/ In rete si fa gran confusione su questa vicenda, gli stessi medici, i media e le stesse ASL la utilizzano spesso come arma per sostenere le proprie tesi. AD OGGI,LA VERITA’ E’ NON ESISTE ALCUNO STUDIO SCIENTIFICO CHE ABBIA SCONFESSATO LO STUDIO DI WAKEFIELD.


Ethan A. Huff, Natural News Waking Times The flow of science in this modern age is largely controlled by just six corporate publishing groups, which by calculated design have been gobbling up the journal market since at least the 1970s. And a new study out of Canada reveals that this mass consolidation of publishing power is, to a large extent, skewing what passes as scientific progress.


July 30, 2015

CDC Scientist: ‘We scheduled meeting to destroy vaccine-autism study documents’ A current Centers for Disease Control (CDC) senior scientist has made an unprecedented admission: he and his colleagues–he says– committed scientific misconduct to cover up a meaningful link between vaccines and autism in black boys. Just as startling, the CDC scientist, Dr. William Thompson, says the study co-authors “scheduled a meeting to destroy documents related to the study. The remaining four co-authors all met and brought a big garbage can


I vaccini “imperfetti” rendono i virus più aggressivi I virus possono diventare più aggressivi e pericolosi quando si usano vaccini 'imperfetti', ovvero vaccini che prevengono la malattia ma non la trasmissione del virus ad altri individui. Lo hanno scoperto i ricercatori statunitensi della Penn State University e i britannici del Pirbright Institute. Alla luce di questi dati, pubblicati su Plos Biology, i ricercatori lanciano l'allerta, sia per i vaccini usati negli allevamenti che per i futuri vaccini umani contro Hiv,


REP. Bill Posey Calling for an Investigation of the CDC's MMR reasearch fraud Rep. Bill Posey brings former CDC researcher and now Whistleblower, Dr. Bill Thompson's letter regarding significant files they omitted and destroyed to avoid reporting any significant race effects in their study.


29.07.15

Lang VACCINI: NUOVI INQUIETANTI SCENARI

| | Comments (0)
VACCINI: NUOVI INQUIETANTI SCENARI Vaccini che trasmettono e contagiano i non vaccinati. Un incubo per il virus Ebola. di Cinzia marchegiani Si parla spesso come i vaccini abbiamo cambiato la sanità e la tutela della salute nel mondo. Vengono descritti come sicuri, efficaci e necessari, mentre in realtà sono farmaci che trascinano con loro tutte le problematiche legate agli eventi avversi e spesso neanche studiati a lungo termine, non sono sempre efficaci, visto che perdono il loro effetto immunizzante nel


Imperfect Vaccination Can Enhance the Transmission of Highly Virulent Pathogens Andrew F. Read , Susan J. Baigent, Claire Powers, Lydia B. Kgosana, Luke Blackwell, Lorraine P. Smith, David A. Kennedy, Stephen W. Walkden-Brown, Venugopal K. Nair Published: July 27, 2015 DOI: 10.1371/journal.pbio.1002198 Abstract Could some vaccines drive the evolution of more virulent pathogens? Conventional wisdom is that natural selection will remove highly lethal pathogens if host death greatly reduces transmission. Vaccines that keep hosts alive but still allow transmission


Allarme negli Usa: "Farmaci, effetti collaterali segnalati in ritardo. Aumentano i decessi" Lo rivela uno studio durato 10 anni, pubblicato sul Journal of the american medical association. Nel 10% le case farmaceutiche non segnalano in tempo alla Fda gli eventi avversi LABORATORI che dichiarano in ritardo gli effetti collaterali dei farmaci. Controindicazioni che possono portare a disabilità, danneggiare in modo grave la salute del paziente o ucciderlo. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of the american medical association-Internal Medicine, queste


July 28, 2015

Recently headlines were made as 118 oncologist, of the 22,125 currently active in the United States, sounded the alarm publicly about the rising price of cancer drugs calling them “unsustainable.” This rebellious 118, or half of one percent, appear to be making a valid argument from within a tightly controlled and highly profitable cancer industry. Perhaps unaware to most oncologist and others within the mainstream medical system is that drug companies rely on fraud and half truths to circulate their


In Italia nel campo delle segnalazione avverse comunicate dai medici è accaduto la medesima e deprecabile inosservanza della legge, anzi molto più grave. di Cinzia Marchegiani E’ stato pubblicato su JAMA Intern Med, il 27 luglio 2015 uno studio firmato Pinar Karaca-Mandic, Ph.D., l'Università del Minnesota School of Public Health, Minneapolis, e coautori i quali hanno esaminato i dati dal FDA Adverse Event Reporting System e analizzato le segnalazioni di eventi avversi ricevute dal gennaio 2004 al giugno 2014.


While vaccines for mumps, rubella and measles protect those who are vaccinated and prevent them infecting others, new jabs leave a risk of infecting others


27.07.15

Pistoia, 26 luglio 2015 - C’È UN MOMENTO stampato a fuoco nella mente di una mamma. Un momento che ha aperto una voragine di angoscianti interrogativi a cui, attraverso la giustizia civile, sta cercando una possibile risposta: sotto ai suoi occhi, il suo bimbo, di un anno appena, fu sottoposto, per errore, a una doppia dose di vaccinazioni: esavalente e trivalente nella stessa seduta. Dopo qualche tempo quel bimbo, che già pronunciava le sue prime paroline, cominciò a chiudersi sempre


July 24, 2015

The following open letter by a PhD Immunologist completely demolishes the current California legislative initiative to remove all vaccine exemptions. That such a draconian and cynical state statute is under consideration in the ‘Golden State’ is as shocking as it is predictable. After all, it was mysteriously written and submitted shortly after the manufactured-in-Disneyland measles ‘outbreak’.


SANITA', CONFERENZA STATO REGIONI: PRESTAZIONI A INTERO CARICO DEGLI ASSISTITI? Anaoo: "Un super ticket mascherato che prescinde dalle capacità reddituali dei singoli ed alimenta il grande business della sanità privata”. LEGGI ANCHE: RIDUZIONE DEL FONDO SANITARIO 2015: ECCO L’ACCORDO STATO-REGIONI di Cinzia Marchegiani Una sanità sempre più lontana dai diritti alla salute sembrerebbe delinearsi dai tagli sanciti nell’intesa Stato Regioni. Così mentre per l'Aifa si prevede un incremento del personale dalle attuali 389 unità a 630 da qui al 2018

Other sites of ours

Powered by Movable Type 5.13-en